La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La società e le sue dinamiche: unesperienza di mediazione didattica Enrica Dondero Scuola media statale Don Milani - Genova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La società e le sue dinamiche: unesperienza di mediazione didattica Enrica Dondero Scuola media statale Don Milani - Genova."— Transcript della presentazione:

1 La società e le sue dinamiche: unesperienza di mediazione didattica Enrica Dondero Scuola media statale Don Milani - Genova

2 cultura storico- sociale e della cittadinanza atteggiamenti, punti di vista, linguaggi, esperienze quotidiane valori espressi nella Costituzione La collocazione: i riferimenti di significato

3 SOCIETA Dal volume 13 dellEnciclopedia Einaudi (voce di Giovanni Busino) Traduzione dal latino societas, derivato da socius, la parola ha sempre connotato lunione con altri e in più anche la partecipazione, la comunanza di interessi, lassociazione e persino lalleanza. Lelemento comune è dato da contratto spesso stipulato per raggiungere un fine economico. Senonché il significato si allarga e si infoltisce finendo per indicare le relazioni aventi scopi comuni da raggiungere, rapporti reciproci tra individui, durevoli, organizzati in istituzioni, in regole, in convenzioni, insomma in pratiche sociali. Dal XVII secolo in poi sta anche a significare, in senso lato, lambiente nel quale un individuo vive e agisce, linsieme degli uomini che compongono lumanità. Il significato generale è ormai praticamente fissato: dalla primitiva connotazione giuridica alla prevalenza di un altro senso: la società come quadro di relazioni, di rapporti di qualsiasi ordine e natura, come organizzazione della vita collettiva, coscienza vivente, fucina di idee, rete di leggi e di riti, infrastruttura di convenzioni e di consensi. La società sembra agire come un insieme non unità fisica ma unità morale. La società è perciò vista come un superorganismo che aggrega individui diversi, che li rende omogenei culturalmente e che ne rende possibile la conservazione e la riproduzione. Una definizione esperta per il docente

4 RELAZIONI POTERE DIRITTI INSIEME RISPETTO LAVORO POLITICI INCLUSIONE UNITA ESCLUSIONE COLLABORAZIONE GIUDIZIO FUNZIONARE PERSONE BISOGNO CULTURA GRUPPO CONVIVERE REGOLE CLASSI SOCIALI RICCHEZZA Verso una definizione ingenua: parole- chiave

5 RELAZIONI POTERE DIRITTI INSIEME RISPETTO LAVORO POLITICI INCLUSIONE UNITA ESCLUSIONE COLLABORAZIONE GIUDIZIO FUNZIONARE PERSONE BISOGNO CULTURAGRUPPO CONVIVERE REGOLE CLASSI SOCIALI RICCHEZZA SOCIETA

6 La società è un gruppo di molte persone. Alla base ci sono una o più culture. Perché funzioni cè bisogno di regole. Tra le regole cè quella del rispetto dei diritti. Ogni individuo ha una funzione data dal lavoro, che costituisce un pilastro della società. La società è formata da classi sociali che si determinano in base alla ricchezza e al potere. Per stare insieme i membri della società devono relazionarsi. Per convivere armoniosamente serve collaborazione e nessuna esclusione. La società ha bisogno di inclusione (ma oggi ciò non avviene completamente). La costruzione della definizione ingenua

7 Tipologie di società [che a scuola si studiano prevalentemente in senso diacronico, delle quali si mettono in luce alcuni aspetti caratterizzanti] Elementi specifici della struttura sociale Antropologia Sociologia banda tribù stato primitivo società complesse di tipo tradizionale società moderne di tipo industriale società post- industriale ruoli/funzioni status dellindividuo uguaglianza/disuguaglianza mobilità stratificazione Riferimenti culturali per il docente

8 Cacciato- ri/raccogli -tori Agricolto- ri Grecia VI sec. a.C. Roma imperiale IncasFeudalePre- rivoluz. francese Post- rivoluz. industria le Lartefatto didattico

9 Cacciato- ri/raccogli- tori Agricolto-riGrecia VI sec. a.C. Roma imperiale IncasFeuda- le Pre- rivoluz. francese Post- rivoluz. industriale Forma della società Ruoli/funzioni prevalenti Potere: chi lo detiene, come si trasmette Rapporti interni Forma statica o dinamica Origine status sociale Uguagl/disu- guaglianza Meccanismi di esclusione Ruolo delle donne Rapporto con lo straniero Patto alla base

10 Cacciato- ri/raccogli- tori AgricoltoriGrecia VI sec. a.C. Roma imperiale IncasFeuda- le Pre- rivoluz. francese Post- rivoluz. industriale Forma della società Ruoli/funzioni prevalenti Potere: chi lo detiene, come si trasmette Rapporti interni Forma statica o dinamica Origine status sociale Uguagl/disu- guaglianza Meccanismi di esclusione Ruolo delle donne Rapporto con lo straniero Patto alla base Interrogare le società

11 La società occidentale contemporanea: come rappresentarla?

12 La progettazione

13 La realizzazione

14 Quale contratto sta alla base della società? Quali sono le regole del gioco? Chi le ha stabilite? Tutti i componenti della società, tutte le categorie sono daccordo con queste regole? Le hanno sottoscritte? Sono rispettate? Sono infrante? Come e chi le riproduce? Visione del film e dibattito Battle in Seattle


Scaricare ppt "La società e le sue dinamiche: unesperienza di mediazione didattica Enrica Dondero Scuola media statale Don Milani - Genova."

Presentazioni simili


Annunci Google