La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ECTS: il catalogo dellofferta formativa Maria Sticchi Damiani Parte II A Conservatorio di Musica N. Paganini Genova, 2 maggio 2012 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ECTS: il catalogo dellofferta formativa Maria Sticchi Damiani Parte II A Conservatorio di Musica N. Paganini Genova, 2 maggio 2012 1."— Transcript della presentazione:

1 ECTS: il catalogo dellofferta formativa Maria Sticchi Damiani Parte II A Conservatorio di Musica N. Paganini Genova, 2 maggio

2 ECTS – Documenti di base 1. Catalogo dellofferta formativa La trasparenza dellofferta formativa è indispensabile per consentire agli studenti, nazionali ed internazionali, di conoscere i corsi di studio offerti nel proprio ed in altri paesi. Luso dello schema di descrizione condiviso ECTS assicura che siano incluse tutte le informazioni ritenute indispensabili a livello europeo e agevola la comparazione tra istituzioni e corsi di studio di paesi diversi. 2

3 Il catalogo dellofferta formativa dovrebbe essere pubblicato sul sito web dellistituto, per renderlo facilmente accessibile a tutte le parti interessate; dovrebbe essere pubblicato non solo nella lingua locale, ma anche in unaltra lingua ad ampia diffusione, così da essere trasparente anche a livello internazionale (per lottenimento del label la seconda lingua richiesta è linglese); dovrebbe essere pubblicato con sufficiente anticipo sullinizio dei corsi, per dare agli studenti il tempo necessario a fare le loro scelte. Le informazioni del catalogo dovrebbero essere dettagliate, aggiornate e facilmente comprensibili ai destinatari, sia nazionali che internazionali. 3

4 Parte 1: Informazioni sullistituzione Nome e indirizzo Calendario accademico Autorità accademiche Descrizione generale dellistituzione (comprese tipologia e personalità giuridica) Elenco dei corsi offerti Requisiti generali per l ammissione Indicazioni generali sulle modalità di riconoscimento dei percorsi formativi precedenti (formali, non formali e informali) Indicazioni generali sulle procedure di immatricolazione e iscrizione Illustrazione delle modalità di attribuzione dei crediti ECTS, sulla base del carico di lavoro necessario allo studente per raggiungere i risultati di apprendimento attesi Indicazioni sullorganizzazione dei servizi di tutorato 4

5 Parte 2: Informazioni sul corso di studio Descrizione generale (dati utili anche per il Diploma Supplement) Titolo rilasciato Livello del titolo Requisiti specifici per lammissione Indicazioni specifiche sulle modalità di riconoscimento dei percorsi formativi precedenti (formali, non formali e informali) Requisiti e regolamenti per lottenimento del titolo Profilo del corso di studio Principali risultati di apprendimento attesi Profili occupazionali dei laureati/diplomati, corredati da esempi Possibilità di accesso a studi ulteriori Schema della struttura del corso di studio, con i relativi crediti (60 per ogni anno accademico a tempo pieno) Regolamenti per lo svolgimento degli esami e delle altre forme di accertamento del profitto, sistema di votazione Requisiti per lottenimento del titolo finale Modalità di studio (tempo pieno, tempo parziale, a distanza...) Responsabile del corso di studio 5

6 Descrizione delle singole unità formative Titolo dellunità formativa Codice dellunità formativa Tipo di unità formativa (obbligatoria, a scelta) Livello dellunità formativa (ad es. I, II o III ciclo; ove pertinente, livello intermedio) Anno di studio (ove pertinente) Semestre/trimestre in cui lunità formativa viene erogata Numero di crediti ECTS attribuiti Nome del/dei docente/i Risultati di apprendimento dellunità formativa Modalità di erogazione (frontale, a distanza) Prerequisiti e co-requisiti Unità formative opzionali consigliate Contenuti del corso Letture consigliate o richieste Attività di apprendimento previste e metodologie didattiche Metodi e criteri di accertamento del profitto Tirocini/o 6

7 Parte 3: Informazioni generali per gli studenti Costo della vita Alloggio Pasti Assistenza medica Assistenza per studenti con esigenze particolari (disabili) Coperture assicurative Supporto finanziario per gli studenti Segreterie studenti Strutture didattiche Programmi internazionali Informazioni pratiche per gli studenti in mobilità Corsi di lingua Tirocini Strutture per lo sport e il tempo libero Associazioni studentesche 7

8 Modalità di attribuzione dei crediti Per attribuire correttamente i crediti occorre riflettere sulle varie fasi di progettazione di un corso di studio: 1. Definire il profilo professionale e le specifiche competenze che gli studenti dovrebbero avere al termine del corso di studio, come risultati del loro apprendimento. 2.Individuare collegialmente le attività formative necessarie a raggiungere i risultati di apprendimento desiderati e indicare il contributo atteso da ciascuna di esse. 3.Indicare collegialmente il peso relativo che ciascuna attività dovrà avere nel carico di lavoro globale degli studenti in termini di tempo da dedicare allapprendimento. 4.Attribuire i crediti sulla base delle percentuali stabilite. Occorre inoltre verificare a posteriori che i crediti corrispondano al carico di lavoro effettivo sostenuto dagli studenti per ciascuna attività formativa 8.

9 Per definire e descrivere adeguatamente un intero corso di studio o per una singola unità formativa occorre sempre: ricordare la definizione di risultati di apprendimento I risultati di apprendimento descrivono quanto gli studenti dovrebbero conoscere, comprendere ed essere in grado di fare dopo aver concluso con successo un determinato processo di apprendimento adottare con convinzione il nuovo paradigma che mette gli studenti al centro del sistema utilizzare una terminologia adeguata 9

10 Conservatorio Alfredo Casella dellAquila e Accademia Nazionale di Danza di Roma Diploma accademico sperimentale di II livello in Discipline musicali MAESTRO COLLABORATORE PER LA DANZA 10 ESEMPIO PRATICO DI DESCRIZIONE DI UN CORSO DI STUDIO


Scaricare ppt "ECTS: il catalogo dellofferta formativa Maria Sticchi Damiani Parte II A Conservatorio di Musica N. Paganini Genova, 2 maggio 2012 1."

Presentazioni simili


Annunci Google