La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 www.bolognaprocess.i t Mobilità e riconoscimento crediti: aspetti tecnici Maria Sticchi Damiani 2 dicembre 2010 Accademia di Belle Arti di Napoli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 www.bolognaprocess.i t Mobilità e riconoscimento crediti: aspetti tecnici Maria Sticchi Damiani 2 dicembre 2010 Accademia di Belle Arti di Napoli."— Transcript della presentazione:

1 1 t Mobilità e riconoscimento crediti: aspetti tecnici Maria Sticchi Damiani 2 dicembre 2010 Accademia di Belle Arti di Napoli

2 2 Obiettivo: Accrescere la mobilità e assicurarne la qualità COME?

3 3 Adottare procedure corrette e trasparenti per quanto riguarda: 1.Progettazione didattica 2.Definizione del piano di studio allestero 3.Riconoscimento di attività formative e crediti 4.Registrazione di attività formative e crediti 5.Conversione dei voti 6.Monitoraggio del processo

4 4 1. Progettazione didattica Prevedere nei Corsi di Studio almeno 30 crediti a disposizione degli studenti, da poter utilizzare in maniera flessibile per un piano di studio allestero. Ove possibile, prevedere nel curriculum una finestra di mobilità della durata di almeno un semestre o percorsi di studio congiunti con le istituzioni partner.

5 5 2. Definizione del piano di studio allestero Il piano di studio da svolgere presso listituto di accoglienza (riportato nel Learning Agreement) è approvato e sottoscritto prima della partenza dello studente. Esso consente lacquisizione di un numero di crediti congruo alla durata prevista del soggiorno (Es., circa 30 per un semestre o 60 per un anno).

6 6 3. Riconoscimento di attività formative e crediti Data linevitabile diversità dei corsi di studio nei diversi paesi, linsieme delle attività formative da svolgere allestero è mirato essenzialmente allacquisizione di conoscenze e competenze coerenti con il profilo dei Corsi di studio di appartenenza e sostituisce con flessibilità un insieme di attività formative previste nel curriculum, per un corrispondente numero complessivo di crediti, senza ricercare lequivalenza dei contenuti e dei crediti - e tantomeno lidentità delle denominazioni - tra le singole attività formative delle due istituzioni.

7 7 4. Registrazione di attività formative e crediti Per registrare nella carriera dello studente e nel Diploma Supplement il pacchetto di attività formative (con relativi crediti) svolto allestero - e riconosciuto in sostituzione di un pacchetto corrispondente nel Corso di studio di appartenenza - si suggerisce il formato del seguente esempio: Violino barocco 20 sostituita da attività svolta all'estero vd* Prassi del basso continuo 5 sostituita da attività svolta all'estero vd* Istituzioni di composizione 5 sostituita da attività svolta all'estero vd* * attività svolte all'estero presso l University of ………2008/2009 ( ) Baroque violin 15 Composition 15

8 88 5. Conversione dei voti Convertire i voti conseguiti allestero mettendo a confronto la curva di distribuzione dei voti della struttura didattica di appartenenza con quella della struttura didattica di accoglienza, secondo le indicazioni della nuova Guida ECTS.

9 99 6. Monitoraggio del processo Monitorare per ogni studente: il numero di crediti approvati nel Learning Agreement il numero di crediti acquisiti in base al Transcript of Records ricevuto il numero di crediti effettivamente riconosciuti e registrati in carriera in sostituzione di crediti previsti nel curriculum di appartenenza.

10 10 Quali sono gli strumenti necessari per applicare tali procedure? 1.Regolamento di Istituto 2.Attribuzione di responsabilità 3. Sistemi informativi adeguati

11 11 1. Regolamento di Istituto Adottare un Regolamento di Istituto per il riconoscimento dei periodi di studio allestero, al fine di garantire trasparenza, continuità e coerenza delle procedure adottate da tutte le strutture didattiche.

12 12 2. Attribuzione di responsabilità Sulla base delle procedure definite nei regolamenti di istituto, attribuire a docenti competenti la piena responsabilità dellelaborazione dei piani di studio allestero e del loro riconoscimento e individuare il funzionario amministrativo responsabile della registrazione in carriera degli esami sostenuti allestero.

13 13 3. Sistemi informativi adeguati Adeguare i sistemi informativi dellistituto in maniera da consentire la registrazione accurata dei periodi di studio allestero, anche in conformità ad eventuali indicazioni delle banche dati nazionali, al fine di rendere visibili i propri dati sulla mobilità e di rilasciare a tutti i diplomati di primo e secondo ciclo un DS che rifletta in maniera trasparente la parte di carriera svolta allestero.

14 14 Sito dei Bologna Experts italiani


Scaricare ppt "1 www.bolognaprocess.i t Mobilità e riconoscimento crediti: aspetti tecnici Maria Sticchi Damiani 2 dicembre 2010 Accademia di Belle Arti di Napoli."

Presentazioni simili


Annunci Google