La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Il Syllabus Progetto e-learning di Ateneo Doc. n. 2 TASK FORCE 5 maggio 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Il Syllabus Progetto e-learning di Ateneo Doc. n. 2 TASK FORCE 5 maggio 2005."— Transcript della presentazione:

1 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Il Syllabus Progetto e-learning di Ateneo Doc. n. 2 TASK FORCE 5 maggio 2005

2 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo 1. Che cosa è un Syllabus 2. Syllabus in relazione al Diploma Supplement 3. Struttura del Syllabus 4. Descrizione di alcuni concetti chiave relativi al Syllabus

3 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo 1. Che cosa è un Syllabus strumento di presentazione non formale dellofferta didattica della Università Politecnica delle Marche da collocare nella sezione del Portale Universitario di tipo conviviale

4 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo 2. Syllabus in relazione al Diploma Supplement

5 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo 3.Struttura del Syllabus Contenuti del SYLLABUS – proposta aggiornata Informazioni di base sullInsegnamentoInsegnamento: titolo dellinsegnamento (codice) anno accademico anno dellinsegnamento periodo data inizio/fine settore scientifico disciplinare crediti formativi universitari numero lezioni orari lezioni aule lezioni (eventuale mappa) eventuali cambi orari e aule Informazioni di base sul docenteDocente: nome studio (eventuale mappa) telefono e fax (eventuale segreteria) Url sito web personale Orari ricevimento, indicando le modalità (appuntamento o no) Nome, studio, telefono,.. di eventuali collaboratori

6 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Descrizione dellinsegnamentoSpiegazioni sulla logica di come si è organizzato linsegnamento e la sequenzialità dei moduli, ovvero: Finalità e Struttura dellinsegnamento ObiettiviElenco dei principali obiettivi (da tre a cinque) che devono essere raggiunti dallo studente, come cosa saprà fare, cosa conoscerà, quali conoscenze e competenze si vogliono far sviluppare Prerequisiti dellinsegnamentoElenco delle necessarie conoscenze, competenze o esperienze acquisite negli altri insegnamenti. Indicazioni su come ripassare le proprie competenze PropedeuticitàElenco degli insegnamenti che devono essere necessariamente sostenuti prima di quello presente Programma del corso di insegnamentoElenco delle lezioni, relative date, argomenti trattati, nome del docente o esercitatore Metodo didatticoIndicazione delle strategie didattiche adottate: es. lezioni teoriche, esercitazioni, seminari, studio individuale, ecc.

7 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Materiale delle lezioniMateriale specifico di ogni lezione (ad esempio pdf, ppt, link di riferimento). Opzionale nel caso in cui il materiale sia stato già descritto nel programma. Modalità di ValutazioneIndicazione dei criteri di valutazione adottati, i pesi assegnati alle singole prove,.. VerificheSegnalazione del numero di verifiche formative in itinere Prove di esameIndicazione delle modalità degli esami, le date e il tipo di verifiche (Es. scritti con test a risposta multipla o aperta, relazioni, …), delle modalità di iscrizione Bibliografia e sitografia per lesameElenco dei testi di riferimento per lesame, con le motivazioni della scelta e possibilmente le relazioni tra gli argomenti e i testi consigliati. Indicazione di dove reperire i testi, la disponibilità in biblioteca, le librerie e il costo.Analogo per gli eventuali siti Bibliografia e sitografia di riferimentoElenco dei testi di riferimento, consigliati dal docente Analogo per gli eventuali siti

8 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo 1. Finalità 2. Obiettivi 3. Prerequisiti 4. Metodo Didattico 5. Strumenti di verifica e valutazione 6. Approccio educativo 4. Descrizione di alcuni concetti chiave relativi al Syllabus

9 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Alcune frasi che indicano le finalità possono iniziare come sotto indicato: introdurre gli studenti a… far conoscere agli studenti… sviluppare negli studenti… presentare agli studenti il problema… permettere agli studenti di problematizzare… offrire agli studenti… far lavorare gli studenti su… permettere agli studenti di padroneggiare… rendere gli studenti consapevoli di… 1. Finalità

10 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo 2. Obiettivi Le conoscenze, le abilità e le competenze che lo studente deve conseguire alla fine del corso Gli obiettivi possono essere suddivisi in tre aree: b) area del saper fare a) area del sapere c) area dellessere

11 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Differenza tra Finalità e obiettivi Finalità e obiettivi sono due termini che afferiscono a due oggetti diversi. obiettivi si intende linsieme delle conoscenze, delle abilità, delle competenze che lstudente deve aver acquisito alla fine di un processo formativo. Essi devono essere in qualche modo quantizzabili, misurabili. Sono quindi il punto di partenza per la predisposizione delle prove di verifica. finalità si intende linsieme degli scopi che una istituzione (in questo caso listituzione università in relazione ad un insegnamento) si prefigge, le sue intenzioni.

12 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo si intendono le conoscenze, le abilità e le competenze che lo studente deve possedere per poter accedere al percorso di studio previsto dall insegnamento. Allinizio dello studio lo studente deve: conoscere… aver compreso… saper usare… saper applicare… saper fare… 3. Prerequisiti

13 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo riguarda la relazione docenti/studenti e le strategie che il docente intende seguire nel percorso di svolgimento dell insegnamento: lezioni frontali lezioni interattive momenti operativi in aula, in laboratorio (attivit à sperimentali), sul campo. ricerche individuali o di gruppo lavoro di gruppo simulazioni esercizi di laboratorio 4. Metodo Didattico

14 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo si indica tutto ciò che si intende adottare per verificare processi, misurare prove e prestazioni, attribuire giudizi di valutazione, valutare l insieme de processi e dei risultati conseguiti. E importante definire: i tempi (giornaliera, alla fine di ogni unit à, alla fine del modulo) i modi (strumenti) della verifica (interrogazioni orali, scritte, questionari, … ) come le verifiche confluiranno nella Valutazione 5. Strumenti di verifica e valutazione

15 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo si intende il tipo di approccio generale che sottende al metodo didattico. Se ne individuano di tre tipi: · Approccio individuale · Approccio collaborativo · Approccio guidato dal docente 6. Approccio educativo

16 Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Grazie dellattenzione


Scaricare ppt "Progetto e-learning di Ateneo 5 maggio 2005 Tommaso Leo Il Syllabus Progetto e-learning di Ateneo Doc. n. 2 TASK FORCE 5 maggio 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google