La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Cdl in Educazione Professionale METODOLOGIA delle SCIENZE SOCIALI Dott.ssa Anna Cugno a.a 2004-2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Cdl in Educazione Professionale METODOLOGIA delle SCIENZE SOCIALI Dott.ssa Anna Cugno a.a 2004-2005."— Transcript della presentazione:

1 1 Cdl in Educazione Professionale METODOLOGIA delle SCIENZE SOCIALI Dott.ssa Anna Cugno a.a

2 2 … Il corso si articola in: lezioni frontali; esercitazioni [in aula e a casa]; modalità di lavoro: presentazione dellargomento; esempi ed esercitazione guidata; approfondimento sul libro di testo; esercitazione (individuale o di gruppo); traccia di soluzione per autovalutazione. Studio autonomo Attività in aula Dott.ssa Anna Cugno – Università del Piemonte Orientale

3 3 Obiettivi del corso Obiettivi di apprendimento rispetto alla professione dellEducatore Professionale leggere e valutare unindagine; raccogliere, archiviare e presentare dati. Dott.ssa Anna Cugno – Università del Piemonte Orientale

4 4 Obiettivi formativi (abilità professionali trasmesse) Obiettivi di informativi (conoscenze trasmesse) QUALI CONOSCENZE APPRENDERETE; (COSA DOVRETE SAPERE) fondamenti teorici dellindagine; definizioni, significati e proprietà; uso corretto del linguaggi. COSA IMPARERETE A FARE; (COSA DOVRETE SAPER FARE) progettare una ricerca; pianificare e realizzare unindagine; individuare e risolvere i problemi sottostanti alle diverse fasi; gestire i dati, costruire e comunicare informazioni. Dott.ssa Anna Cugno – Università del Piemonte Orientale

5 5 Programma del corso… Si articola in 3 fasi: introduzione logica della ricerca sociale; rilevazione dei dati: tecniche quantitative; rilevazione dei dati: tecniche qualitative. Dott.ssa Anna Cugno – Università del Piemonte Orientale

6 6 … Il significato dellespressione saper ragionare in termini sociologici può essere efficacemente colta a partire dal seguente esempio, focalizzato sulla prima delle competenze da acquisire. Sapere la definizione non può essere unesperienza astratta. Un tecnico sa la definizione di chiave inglese quando: I.conosce la differenza fra essa e qualsiasi altro utensile; II.conosce le sue possibilità di impiego e, viceversa, i casi in cui non può essere impiegata; III.sa trovarla immediatamente e ad occhi chiusi nel proprio luogo di lavoro e, infine, IV.sa usarla. Definizioni = ISTRUZIONI PER LUSO

7 7 P. Corbetta, La ricerca sociale: metodologie e tecniche, Bologna, Il Mulino, 2003, volumi: Supporti didattici … volume due: Le tecniche quantitative; volume tre: Le tecniche qualitative. A. Cugno, Esercitazioni di autovalutazione, dispensa ad uso interno. Scaricabile al sito: (voce Scienze Politiche – Metodologia delle Scienze Sociali) Dott.ssa Anna Cugno – Università del Piemonte Orientale

8 8 Valutazione Valutazione: Valutazione in itinere Valutazione finale esercitazioni autovalutate. Lesame si articola in due parti: –una prova scritta verifica delle capacità di gestione degli strumenti operativi della ricerca sociale (durata 60 minuti); Voto 18 ammissione allorale. Scritto, colloquio e registrazione dovranno avvenire tassativamente nella stessa sessione, pena la decadenza della validità del voto. –un colloquio orale valutazione della precisio- ne della conoscenza di teoria e concetti, nonché lappropriatezza terminologica. Dott.ssa Anna Cugno – Università del Piemonte Orientale


Scaricare ppt "1 Cdl in Educazione Professionale METODOLOGIA delle SCIENZE SOCIALI Dott.ssa Anna Cugno a.a 2004-2005."

Presentazioni simili


Annunci Google