La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

E-Government: il riuso per linnovazione e la razionalizzazione Gianluigi Raiss Responsabile Ufficio Pianificazione e Razionalizzazione CNIPA –

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "E-Government: il riuso per linnovazione e la razionalizzazione Gianluigi Raiss Responsabile Ufficio Pianificazione e Razionalizzazione CNIPA –"— Transcript della presentazione:

1 E-Government: il riuso per linnovazione e la razionalizzazione Gianluigi Raiss Responsabile Ufficio Pianificazione e Razionalizzazione CNIPA – COM-PA, Bologna, 4 novembre 2005

2 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 2 Indice Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

3 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 3 Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

4 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 4 Oggetti del riuso Oggetti riusabili nel contesto del software Riusare vuol dire trasferire soluzioni di proprietà pubblica dal soggetto pubblico che le ha realizzate ad un altro che ne vuol fare uso Si possono riusare Software Modelli di dati Schemi contrattuali Documentazione tecnica di progettazione del software ed a corredo del suo uso e della sua gestione Esperienze, metodologie, ……. Software Documentazione di progetto di progetto Manuali Altro Studi di fattibilità Capitolati Schemi di dati Materialididattici

5 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 5 Ambito del riuso Il riuso interessa varie tipologie di software Un moderno software spesso integra: Sviluppi ad hoc (custom) Sviluppi custom su piattaforme (COTS o Custom) Integrazioni custom di prodotti COTS Prodotti COTS e personalizzazioni custom Il livello di modularizzazione può essere vario: Java Beans, ActiveX, EJB, ERP, moduli sviluppati ad hoc Il software per funzionare necessita di: Sistemi operativi, Middleware, API

6 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 6 Motivazioni al riuso Perché si ricorre al riuso? Diverse motivazioni al riuso Razionalizzazione/ottimizzazione della spesa Miglioramento progressivo della qualità dei prodotti in uso e del know how sul loro uso Standardizzazione e maggiore facilità di interoperabilità e cooperazione applicativa Maggiore controllo dellevoluzione dei sistemi informatici a supporto dellofferta di servizi verso cittadini ed imprese Innovazione tecnologica: crescente esigenza di disaccoppiamento tra livelli applicativi e di integrazione tra i livelli (obiettivi SPC CNIPA)

7 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 7 Flessibilità del riuso Un progetto di riuso può avere più obiettivi Il riuso può agire su più coordinate. Attraverso un progetto di riuso è infatti possibile: Ricontestualizzare in altro ambito unapplicazione già esistente (dal punto di vista operativo, organizzativo, tecnologico, culturale) Integrare/modificare unapplicazione già esistente con componenti sviluppate in altri progetti e contesti Aggiungere funzionalità ad unapplicazione già esistente Perseguire un mix degli approcci di cui sopra

8 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 8 Valore e costo del riuso Valore assoluto del riuso Il riuso non è un valore assoluto! Una soluzione progettuale è sempre in parte legata al contesto in cui e per il quale è stata prodotta Ambiti normativi specifici, procedure consolidate, aspetti ambientali e culturali Specificità organizzative Ambienti tecnologici Il riuso non è mai a costo zero… Ricontestualizzare ciò che si riceve, adattarlo a nuove esigenze, gestire il progetto, ha dei costi, che variano da caso a caso e vanno valutati

9 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 9 Il riuso ha un costo! I costi sono aggregabili in 6 categorie Costi di analisi preliminare Costi di progettazione Trasferimento di know how e change management Costi di realizzazione Bonifica e normalizzazione banche dati Costi di gestione operativa e manutenzione Costi finanziari Costi di adeguamento dei processi ed informazione e sensibilizzazione allutilizzo dei servizi Costi del riuso

10 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 10 Il riuso ha dei benefici I benefici sono aggregabili in 2 categorie Benefici economici diretti Risparmi (minori costi gestionali e di sviluppo) od entrate di denaro Benefici monetizzabili indiretti Riduzione dei tempi di lavoro delle pratiche Minore contenzioso per errori Maggiore condivisione delle informazioni tra le P.A. Possibilità di utilizzo più razionale delle infrastrutture e delle risorse disponibili Benefici del riuso

11 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 11 Open Source e Riuso Un sillogismo comune: OS = Riuso Usare software Open Source non garantisce il riuso! Un software Open Source può essere stato sviluppato in modo poco riusabile, può essere difficilmente manutenbile, può essere di scarsa qualità, scarsamente integrabile in altri contesti… Ma usare Open Source libera spesso risorse economiche per innovare Risparmiando sulle licenze si possono destinare più risorse economiche per sviluppare soluzioni applicative per esigenze specifiche

12 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 12 Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

13 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 13 Modalità di riuso (1/6) Quali fattispecie di riuso? Il riuso può seguire diversi approcci, caratterizzati da diversi livelli di cooperazione tra le amministrazioni e da diverse modalità di gestione e manutenzione dellapplicativo Cessione semplice Con MAC e MEV a carico del cedente Con facility management ASP (diretto del cedente od a carico di terzi) Corto circuito tra cedente e ricevente

14 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 14 Modalità di riuso (2/6) Cessione semplice Lapplicazione è ceduta ad una certa data nello stato in cui si trova Le amministrazioni provvedono, ognuna per proprio conto, a MAC e MEV Le versioni tenderanno a disallinearsi progressivamente nel tempo sasasasa A s a s a sbsbsbsb B sb1sb1sb1sb1 sb1sb1sb1sb1 sb1sb1sb1sb1

15 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 15 Modalità di riuso (3/6) MAC e MEV a carico del cedente Il cedente si fa carico nel tempo della MAC e MEV sullapplicazione Il ricevente cura in pratica la sola gestione operativa dellapplicazione

16 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 16 Modalità di riuso (4/6) Facility Management Il cedente si fa carico anche della gestione operativa della applicazione usata dal ricevente

17 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 17 Modalità di riuso (5/6) Riuso attraverso un servizio ASP Il servizio in asp può seguire due approcci

18 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 18 Modalità di riuso (6/6) Corto circuito tra cedente e ricevente Dopo la cessione il ricevente può realizzare upgrade a proprio carico e condividerli con il cedente o con altre P.A. sasasasa A s a s a sbsbsbsb B sb1sb1sb1sb1 sb1sb1sb1sb1 sb1sb1sb1sb1

19 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 19 Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

20 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 20 Fattori tecnici Caratteristiche del software sviluppato Metodologia adottata per lo sviluppo Completezza documentazione progettuale Fattori contrattuali Fattori culturali I principali fattori che influenzano il riuso sono i seguenti: Fattori di riuso

21 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 21 Il software deve rispettare questi requisiti: Alto livello di modularità: strutturare larchitettura logico funzionale dellapplicazione ad un buon livello di granularità Basso grado di coupling tra i moduli dellapplicazione: evitare che un modulo per svolgere il suo compito debba dipendere da molti altri moduli (usare astrazioni anziché connessioni dirette tra moduli) Alto livello di packaging: fornire lapplicazione di strumenti di configurazione e installazione Caratteristiche target per il riuso (1/3) Fattori tecnici (1/4)

22 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 22 Fattori tecnici (2/4) Caratteristiche target per il riuso (2/3) Comprensibilità - 2 i criteri da osservare: disponibilità di documentazione che aiuta a comprendere luso ed il funzionamento della applicazione; facilità di rilevare il comportamento del sistema dalle sue caratteristiche esterne Adattabilità – Capacità dellapplicazione di essere adattata attraverso funzioni di personalizzazione e configurazione Testabilità – Facilità di produrre test per verificare che il software rispetti i requisiti Portabilità – Capacità di minimizzare lesigenza di dipendere da componenti esterni per il funzionamento ISO/IEC

23 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 23 Fattori tecnici (3/4) Capacità di interoperabilità e cooperazione applicativa con altre applicazioni Architettura modulare e information hiding Disponibilità dei formati dati utilizzati dalla applicazione Definizione chiara dei casi duso resi possibili dallapplicazione agli utenti e delle loro estensioni Disponibilità API, interfacce aperte, web services Caratteristiche target per il riuso (3/3)

24 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 24 Aderenza a standard (di programmazione, di utilizzo protocolli, di formati) Utilizzare standard per descrivere gli aspetti tecnici dellapplicazione (UML?) ed i dati che utilizza (XML?) Utilizzo di processi di produzione del software orientati al riuso (ad es. Unified Process) Completezza della documentazione Descrivere il contesto nel quale lapplicazione è stata progettata e realizzata, le esigenze degli utenti, i vincoli tecnologici, normativi ed organizzativi che ne hanno determinato la costruzione Metodologia per il riuso Fattori tecnici (4/4)

25 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 25 Clausole per garantire allacquirente la disponibilità del software (e della documentazione) per il riuso (nelle componenti sviluppate ad hoc e nelle personalizzazioni e parametrizzazioni) Schemi di contratti di cessione dellapplicazione ad altri soggetti Clausole per ingaggiare i fornitori dellapplicazione da riusare in servizi per il riuso Criteri di valutazione delle offerte nelle gare che premino la riusabilità e la qualità Disponibilità di clausole per il riuso nei contratti Fattori Contrattuali

26 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 26 Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

27 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 27 Riferimenti normativi (1/9) Le premesse (1/2) Decreto Legislativo 12 febbraio 1993, n. 39 Visione unitaria dei S.I. della P.A. (art. 1) i S.I. delle P.A. rispondono alle stesse finalità (co. 2) sono sviluppati con criteri e regole comuni (co. 3) integrati e interconnessi (anche P.A. locali) (co. 4) Il ruolo del CNIPA (art. 7) esercitare le funzioni utili per il razionale impiego dei sistemi informativi, eliminando duplicazioni e sovrapposizioni

28 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 28 Riferimenti normativi (2/9) Le premesse (2/2) Legge 24 novembre 2000, n. 340 Trasferibilità degli applicativi e accesso alle banche dati (art. 25) Facoltà di unamministrazione di cedere in uso gratuito un applicativo ad unaltra, la quale può adattarlo alle proprie esigenze Accesso gratuito per le amministrazioni ai dati contenuti in pubblici registri, elenchi, atti o documenti da chiunque conoscibili

29 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 29 Riferimenti normativi (3/9) Lo sviluppo (1/3) Legge , n. 289 – Finanziaria 2003 Obiettivi di razionalizzazione Generare risparmi eliminando duplicazioni e inefficienze, promuovendo le migliori pratiche e favorendo il riuso Modalità per il riuso Il Ministro per linnovazione e le tecnologie stabilisce le modalità attraverso le quali rendere possibile il riuso previsto dalla legge 24 novembre 2000, n. 240

30 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 30 Riferimenti normativi (4/9) Lo sviluppo (2/3) Direttiva del M.I.T. del Sviluppo ed utilizzazione dei programmi informatici da parte P.A. Le P.A. devono considerare tra le opzioni per lacquisizione di programmi informatici il riuso di applicazioni sviluppate ad hoc (art. 3 co.2) Tra i criteri di scelta della soluzione va considerata la possibilità di riuso da parte di altre P.A. (art. 3, co. 2) Vanno inserite nei contratti clausole per assicurare alla P.A. il possesso di quanto acquisito e per favorire il riuso e la portabilità

31 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 31 Riferimenti normativi (5/9) Lo sviluppo (3/3) Direttiva del M.I.T. del Analisi comparativa delle soluzioni: i criteri di valutazione (art. 3, co. 3) costo totale delle singole soluzioni potenziale interesse di altre amministrazioni al riuso valorizzazione delle competenze tecniche acquisite interoperabilità Il Cnipa valuta la scelta dei criteri in sede di rilascio del parere di congruità previsto dal D.Lgs 39/93

32 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 32 Riferimenti normativi (6/9) Il consolidamento (1/4) Codice dellamministrazione digitale D.Lgs , n. 82 Criteri di analisi comparativa delle soluzioni per lacquisizione di programmi informatici: le opzioni (Capo V, Sez. I, art. 68, co. 1) sviluppo ad hoc su requisiti specifici riuso di programmi sviluppati dalla P.A. acquisizione licenze duso di programmi proprietari acquisizione software open source combinazione delle opzioni precedenti

33 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 33 Riferimenti normativi (7/9) Il consolidamento (2/4) Codice dellamministrazione digitale Principi base per le-government (Capo V, Sez. I, art. 68, co. 2) Le P.A. devono adottare soluzioni informatiche che assicurano la interoperabilità e la cooperazione applicativa Obblighi di cessione (Capo V, Sez. II, art. 69) Le P.A. sono obbligate a cedere gratuitamente i sorgenti e la documentazione disponibile alle altre P.A. che ne facciano richiesta per le loro esigenze, salvo motivate ragioni

34 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 34 Riferimenti normativi (8/9) Il consolidamento (3/4) Codice dellamministrazione digitale Fattori abilitanti il riuso (Capo V, Sez. II, art. 69, co. 2) Le P.A. devono richiedere nei capitolati che i programmi siano sviluppati per essere portabili su altre piattaforme I contratti devono sancire il diritto per la P.A. di disporre per il riuso dei programmi acquisiti con sviluppi ad hoc, su requisiti specifici I contratti possono prevedere anche appositi servizi per il riuso affidati al fornitore

35 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 35 Riferimenti normativi (9/9) Il consolidamento (4/4) Codice dellamministrazione digitale Istituisce la banca dati dei programmi riusabili (Capo V, Sez. II, art. 70) Il CNIPA, previo accordo con la Conferenza Unificata, valuta e rende note le applicazioni realizzate dalle pubbliche amministrazioni idonee al riuso Le amministrazioni centrali che intendono acquisire programmi applicativi valutano preventivamente la possibilità di riuso delle applicazioni analoghe, rese note dal CNIPA, motivandone leventuale mancata adozione

36 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 36 Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

37 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 37 Razionalizzazione (1/6) Oltre il Riuso - La razionalizzazione (1/6) Legge , n. 311 – Finanziaria 2005 Definisce una strategia per la razionalizzazione dei S.I. della P.A. (co. 192 e 193) sono individuati applicazioni e servizi per i quali si rendono necessarie razionalizzazioni ed eliminazioni di duplicazioni e sovrapposizioni il CNIPA stipula contratti-quadro per mettere a disposizione della P.A. applicativi e servizi riguardanti il funzionamento della P.A. le amministrazioni centrali sono tenute ad avvalersi degli applicativi e dei servizi, uniformando procedure e prassi; le altre possono avvalersene (co 193 art. unico)

38 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 38 Oltre il Riuso - La razionalizzazione (2/6) Legge , n. 311 – Finanziaria 2005 Viene introdotto un concetto esteso del riuso Il co 192 definisce la necessità di riusare e mettere a fattor comune della P.A. servizi per il funzionamento degli uffici della P.A. Il co 194 dispone di programmare interventi di razionalizzazione anche delle infrastrutture di calcolo, telematiche e di comunicazione delle pubbliche amministrazioni Razionalizzazione (2/6)

39 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 39 Oltre il Riuso - La razionalizzazione (3/6) DPCM del (attuazione L. 311/2005) Lart 2 co. 2 individua gli ambiti nei quali intervenire primariamente (ex co. 192 L. 311/04) : a) protocollo informatico e gestione documentale b) contabilità finanziaria per tutti i soggetti contabili in Italia (amministrazioni in regime ordinario, funzionari delegati e contabilità speciali) c) contabilità economico-patrimoniale e controllo di gestione d) controllo strategico e monitoraggio dellattuazione del programma di Governo e) gestione giuridica e amministrativa del personale in servizio in Italia f) gestione delle competenze fisse ed accessorie del personale g) informatizzazione degli uffici legislativi Razionalizzazione (3/6)

40 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 40 Oltre il Riuso - La razionalizzazione (4/6) DPCM del (attuazione L. 311/2005) Lart 2 co. 1 definisce le modalità di intervento: a) realizzare nuove versioni delle applicazioni idonee a soddisfare le esigenze di più amministrazioni b) riutilizzare, previo adattamento ed estensione alle esigenze di più amministrazioni, applicazioni informatiche già esistenti di proprietà di pubbliche amministrazioni c) rendere disponibili a più amministrazioni servizi applicativi distribuiti in modalità ASP (Application Service Provider) Razionalizzazione (4/6)

41 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 41 Oltre il Riuso - La razionalizzazione (5/6) DPCM del (attuazione L. 311/2005) Lart 3 co. 1 individua gli interventi da effettuare sulle infrastrutture di calcolo: a) Ottimizzazione e riallocazione sul territorio di strutture già esistenti, eliminando duplicazioni b) Innovazione con lintroduzione di nuove tecnologie c) Costituzione di infrastrutture comuni a più amministrazioni per garantire la salvaguardia dei dati e la continuità operativa Razionalizzazione (5/6)

42 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 42 Oltre il Riuso - La razionalizzazione (6/6) DPCM del (attuazione L. 311/2005 ) Il ruolo del CNIPA: propone il programma di interventi stipula contratti quadro per rendere disponibili i S.I. del funzionamento della P.A. svolge funzioni di impulso e coordinamento per gli interventi di razionalizzazione, anche attraverso lindizione di conferenze di servizi presidia la fase di attuazione del DPCM e misura i risultati delle iniziative attuate Razionalizzazione (6/6)

43 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 43 Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

44 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 44 Il CNIPA ed il riuso Le azioni CNIPA per il riuso Informare, incentivare e sostenere le P.A. Identificare ambiti specifici dove svolgere azioni proattive Proposta operativa: Centro di Competenza (raccoglie e trasferisce know how) Catalogo delle applicazioni riusabili Metodologie e strumenti operativi (linee guida e portale del riuso) Supporto a progetti specifici

45 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 45 Centro di competenza Il Centro di competenza CNIPA per il riuso Attivo da Dicembre 2004, ha il compito di: Gestire il catalogo delle applicazioni riusabili e promuoverne lutilizzo Realizzare e gestire il Portale del Riuso Elaborare metodologie e strumenti operativi a supporto del riuso Offrire supporto consulenziale a specifiche iniziative

46 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 46 Portale del riuso (1/2) Portale del riuso : contiene linsieme delle risorse e degli strumenti resi disponibili dal Cnipa in materia di riuso, tra cui il Catalogo delle applicazioni riusabili

47 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 47 Mappa del portale del riuso Portale del riuso (2/2)

48 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 48 Catalogo applicazioni Catalogo delle applicazioni : contiene le schede descrittive delle applicazioni riusabili, selezionate tra quelle rese disponibili dalle amministrazioni

49 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 49 Pubblicazioni CNIPA-MIT Le pubblicazioni CNIPA-MIT per il riuso: Linee guida per il riuso delle applicazioni informatiche nelle amministrazioni pubbliche, parte I, a cura del Centro di competenza CNIPA sul Riuso, Giugno 2005 (download da Proporre un progetto di riuso, pubblicazione del progetto CRC, a cura di CNIPA-MIT-Formez Linee guida alla qualità dei beni e servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della P.A. Dicembre 2004 (download da In preparazione: Linee guida allo sviluppo di software riusabile

50 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 50 Strumenti operativi (1/5) Applicazione 1 Applicazione 2 Applicazione.. Fattore a Fattore b Fattore.. Cap. 1 Cap.2 Cap… CatalogoCheck listAbacoIndice SF Selezione applicazione Verifica adeguatezza applicativo Verifica convenienza Studio fattibilità e realizzazione Definizione esigenze Art.. 1 Art..2 Art. Contratto Costo a Costo b Costo.. Fasi Strumenti Metodologia per impostare un progetto di riuso

51 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 51 Strumenti operativi (2/5) Questionario Analizza: Questionario (26 domande correlate a 19 fattori abilitanti per il riuso). Analizza: Fattori organizzativi: omogeneità del contesto amministrativo e delle procedure da informatizzare, competenze amministrative ed informatiche Fattori applicativi: copertura funzionale, flessibilità e stabilità requisiti, grado di integrazione con il sistema informativo esistente; Fattori tecnologici: compatibilità piattaforme hardware, software e di comunicazione Fattori di qualità: affidabilità, usabilità, manutenibilità e portabilità dellapplicativo Calcola Calcola un indice di adeguatezza e una valutazione sulle azioni da intraprendere (tra 4 possibili azioni) Tool per valutare ladeguatezza al riuso

52 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 52 Strumenti operativi (3/5) Abaco per valutare la convenienza del riuso Produce una stima Produce una stima di massima, puramente orientativa, di: risparmio conseguibile tramite riuso sui costi di realizzazione (in percentuale rispetto ai costi da sostenere nel caso di sviluppo ex novo) risparmio sui costi di manutenzione conseguibile tramite il riuso (in percentuale rispetto ai costi da sostenere nel caso di manutenzione di un software sviluppato ex novo) Basato su un algoritmo Basato su un algoritmo di calcolo predefinito, esprime la stima come intervallo di valori (min-max) Strumento di calcolo Strumento di calcolo semiautomatico, basato su variabili di input (copertura funzionale, anni di vita, qualità dellapplicazione, frequenza interventi di manutenzione)

53 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 53 Strumenti operativi (4/5) Indice tipo di uno studio di fattibilità 1.Contesto 2.Progetto di massima 3.Analisi del rischio 4.Progetto proposto 5.Analisi costi-benefici 6.La fase realizzativa 1.a Analisi comparativa delle soluzioni 1.b Motivazioni dellopzione riuso 2.A Riuso funzionale: gap analisys 2.b Riuso di componenti attività prodotti 2.c Scelta della modalità di riuso 2.d Processo di sviluppo del software 5.a Benefici e risparmi del riuso 6.a Indicazioni per i documenti di gara

54 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 54 Strumenti operativi (5/5) Schema tipo di un contratto di riuso Riguardala cessione semplice del software, potrà coincidere con un protocollo di intesa Riguarda la cessione semplice del software, potrà coincidere con un protocollo di intesa. Coinvolti3 soggetti: amministrazione cedente, ricevente, Cnipa Coinvolti 3 soggetti: amministrazione cedente, ricevente, Cnipa Contenuti essenziali Contenuti essenziali: loggetto del riuso loggetto del riuso presupposti generali di interesse al riuso presupposti generali di interesse al riuso condizioni di proprietà del software dellamministrazione cedente e eventuali limiti al suo riutilizzo condizioni di proprietà del software dellamministrazione cedente e eventuali limiti al suo riutilizzo modalità e tempi di trasferimento dellapplicativo modalità e tempi di trasferimento dellapplicativo modalità di gestione delle versioni successive del software modalità di gestione delle versioni successive del software inserimento nel catalogodegli applicativi riusati e loro versioni successive inserimento nel catalogo degli applicativi riusati e loro versioni successive monitoraggio delle attività di riuso da parte del Cnipa monitoraggio delle attività di riuso da parte del Cnipa

55 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 55 Altri strumenti (1/4) Uno standard per descrivere un progetto di riuso WBS con 8 Work Packages di 1° livello Approccio trasparente alla analisi e valutazione della convenienza di un riuso e della sua fattibilità Strumento di autovalutazione e verifica delle proposte a disposizione delle P.A. Elemento di standardizzazione ed omogeneizzazione della descrizione dei progetti Supporto alla focalizzazione sugli elementi significativi in un progetto In: Proporre un progetto di riuso Pubblicazione CNIPA-MIT-Formez

56 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 56 Altri strumenti (2/4) Un metodo per qualificare un progetto di riuso Basato su 6 indicatori Utile per evitare di effettuare scelte sbagliate (non economiche in termini assoluti o non coerenti con tempi, budget e finalità dellAmministrazione) Agevola, attraverso alcuni semplici indici interpretativi, lanalisi delle variabili del progetto Aiuta a comprendere, in rapporto agli scopi, lampiezza di investimenti ed impegni Aiuta a valutare lefficacia ed efficienza delle scelte In: Proporre un progetto di riuso Pubblicazione CNIPA-MIT-Formez

57 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 57 Altri strumenti (3/4) I 6 indici di qualificazione di un progetto Grado di riusabilità relativa della soluzione rispetto alle specifiche del progetto Indice di ricontestualizzazione Impegno progettuale Posizionamento del progetto Indici di orientamento tecnologico e funzionale Indice di innovazione e posizionamento del progetto nella matrice del riuso In: Proporre un progetto di riuso Pubblicazione CNIPA-MIT-Formez

58 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 58 Altri strumenti (4/4) Un metodo per valutare un progetto di riuso Basato su 4 caratteristiche desiderabili in un progetto di riuso (coerenza, congruenza, completezza, convenienza) su 7 possibili obiettivi di un progetto di riuso su alcuni elementi di valutazione specifici per i vari obiettivi Aiuta a valutare la rispondenza di una soluzione progettuale agli obiettivi dellAmministrazione e del progetto In: Proporre un progetto di riuso Pubblicazione CNIPA-MIT-Formez

59 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 59 Catalogo applicazioni PAL In preparazione: Catalogo delle applicazioni riusabili per la PAL, derivato dalle soluzioni presentate nei progetti di e-government (individuate 270 soluzioni) Alimentato dai progetti di cui allAvviso per la II fase delle-government, Diffusione territoriale dei servizi a cittadini ed imprese Gennaio 2005 Cofinanziamento (max 50%) di progetti di Regioni ed Enti Locali che riutilizzano soluzioni pubblicate nel catalogo Per informazioni:

60 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 60 Catalogo applicazioni PAL Scheda delle soluzioni nel catalogo PAL Dati sintetici della soluzione Perché quella soluzione; elementi di contesto e di dimensionamento Componente di servizio Quali servizi fornisce e come sono erogati Componente tecnologica Architettura tecnologico/applicativa; prerequisiti; proprietà delle componenti Componente organizzativa Quale assetto organizzativo supporta quella erogazione di servizio; impatti della adozione della soluzione Aspetti di costo Quali dimensioni di costo possono incidere sul riuso?

61 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 61 Conclusioni Significato del riuso Modalità di riuso Fattori che influenzano il riuso I riferimenti normativi per la P.A. Oltre il riuso: la razionalizzazione La visione strategica del CNIPA e le proposte operative a supporto della P.A. Conclusioni

62 Gianluigi Raiss - CNIPA Riuso per linnovazione e la razionalizzazione 62 Conclusioni Il riuso è un driver per linnovazione (libera risorse) e migliora la qualità dellofferta di servizi della P.A. Esiste la normativa abilitante Sono state definite la visione strategica e le modalità operative Sono state avviate esperienze concrete di riuso La sfida è la razionalizzazione dei servizi e la diffusione delle esperienze, in sinergia tra PAC e PAL


Scaricare ppt "E-Government: il riuso per linnovazione e la razionalizzazione Gianluigi Raiss Responsabile Ufficio Pianificazione e Razionalizzazione CNIPA –"

Presentazioni simili


Annunci Google