La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LEucaristia, mistero di fede e damore JOOS van Wassenhove Listituzione dellEucarestia 1473-75 Galleria Nazionale delle Marche Urbino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LEucaristia, mistero di fede e damore JOOS van Wassenhove Listituzione dellEucarestia 1473-75 Galleria Nazionale delle Marche Urbino."— Transcript della presentazione:

1 LEucaristia, mistero di fede e damore JOOS van Wassenhove Listituzione dellEucarestia Galleria Nazionale delle Marche Urbino

2 Compendio del Catechismo 271. Che cos'è l'Eucaristia? È il sacrificio stesso del Corpo e del Sangue del Signore Gesù, che egli istituì per perpetuare nei secoli, fino al suo ritorno, il sacrificio della Croce, affidando così alla sua Chiesa il memoriale della sua Morte e Risurrezione. È il segno dell'unità, il vincolo della carità, il convito pasquale, nel quale si riceve Cristo, l'anima viene ricolmata di grazia e viene dato il pegno della vita eterna.

3 Introduzione LEucaristia è il "sacramento dei sacramenti", il più importante fra tutti, poiché contiene la grazia di Dio – come gli altri sacramenti – e lautore della grazia, Gesù Cristo Nostro Signore. Lo sappiamo, non attraverso i sensi, ma per la fede, che si basa sulla testimonianza di Dio: Questo è il mio Corpo, che è donato per voi; fate questo in memoria di me (Lc 22,19). LEucaristia è fonte e culmine di tutta la vita cristiana (…).Partecipando al sacrificio eucaristico, i fedeli offrono a Dio la Vittima divina e offrono se stessi insieme ad essa (Lumen gentium, 11). JOOS van Wassenhove Listituzione dellEucaristia (dettaglio) Galleria Nazionale delle Marche, Urbino

4 Idee principali

5 1. LEucaristia, fonte e culmine della vita della Chiesa LEucaristia è il cuore della Chiesa, fonte e culmine di tutta la vita cristiana (…). La Sacra Eucarestia contiene tutto il bene spirituale della Chiesa, cioè Cristo stesso. Questo è il motivo per cui gli altri sacramenti, come anche tutti i ministeri ecclesiali e le opere di apostolato sono unite allEucarestia e ad essa sono ordinati (Presbyterorum ordinis, 5). POUSSIN, Nicolas Listituzione dellEucaristia 1640 Musée du Louvre, Parigi

6 2. I diversi nomi di questo sacramento La ricchezza dellEucarestia si esprime mediante i diversi nomi che riceve. E chiamata infatti: – Eucarestia, che significa azione di grazie a Dio; – Banchetto del Signore, perché Cristo lo ha istituito il Giovedì Santo nellultima Cena; – Santo Sacrificio, perchè ripresenta lunico sacrificio di Cristo sulla croce; – Comunione, perchè ci uniamo allo stesso Cristo ricevendo il suo Corpo e il suo Sangue; – Santa Messa, perchè nel saluto alla fine della liturgua eucaristica, si inviano i fedeli (missio) affinché compiano la volontà di Dio nella loro vita. RUBENS, Pieter Pauwel La vittoria della verità eucaristica sulleresia c Museo del Prado, Madrid

7 3. Listituzione dellEucarestia Gesù ha istituito lEucarestia il Giovedì Santo nellultima Cena. Aveva già annunciato ai discepoli a Cafarnao (cfr. Gv 6) che avrebbe dato loro da mangiare il suo corpo e il suo sangue. Aveva preparato nel tempo la fede dei suoi con argomenti incontestabili: – il miracolo di cana – cambiò lacqua in vino-, – e la moltiplicazione dei pani. In questo modo, nelludire durante lultima cena: Questo è il mio corpo (Lc 22,19), avrebbero avuto la ferma convinzione che era come egli diceva; come lacqua era diventata vino a causa della sua parola onnipotente, e i pani erano cresciuti fino a saziare una grande folla. BASSANO, Jacopo Lultima cena 1542 Galleria Borghese, Roma

8 4. La celebrazione liturgica dellEucarestia Gli Apostoli hanno ricevuto un incarico dal Signore: Fate questo in memoria di me (Lc 22,19). Non è un semplice ricordare ma unattualizzazione reale del memoriale di Cristo: della sua vita, della sua morte, della sua resurrezione, e della sua intercessione presso il Padre, che si realizza nellEucarestia. Da metà del II secolo, e seguendo il racconto del martire Giustino, abbiamo la testimonianza a grandi linee dello sviluppo della celebrazione eucaristica che sono rimaste invariate fino ai nostri giorni. JUANES, Juan de Lultima cena 1560s Museo del Prado, Madrid

9 5. LEucarestia, rinnovamento del sacrificio della croce Gesù ha offerto a Dio Padre il sacrificio della sua vita morendo sulla croce. Ma, anche se il valore del sacrificio di Cristo sulla croce fu infinito e unico, il Signore ha voluto che si perpetuasse – si ripresentasse – per applicare i meriti della redenzione. Gesù ha istituito la Messa non per perpetuare la Cena, ma il sacrificio della croce. Così, la Messa rinnova in modo incruento lo stesso sacrificio del Calvario; e lEucarestia è sacrificio della Cheisa, poiché, essendo la Chiesa Corpo di Cristo, partecipa allofferta del suo Capo. CARRACCI, Annibale Crocifissione 1583 Santa Maria della Carità, Bologna

10 6. Il sacrificio della Messa e quello della croce sono essenzialmente un unico e lo stesso sacrificio Tra la Messa e il sacrificio della croce cè unidentità essenziale e differenze accidentali: – Il Sacerdote è lo stesso: Cristo, che sul Calvario si offrì Lui solo, mentre nella Messa lo fa per mezzo del sacerdote. – La Vittima è la stessa: Cristo, che nel sacrificio della croce si immolò in modo cruento, mentre nella Messa lo fa in modo incruento. – Sulla croce, Cristo ci ha riscattati dal peccato e ha ottenuto per noi i meriti della salvezza; nella Messa, ci vengono applicati i meriti che Gesù ci ha ottenuto. LEONARDO da Vinci Lultima cena (copia) Siblo XVI Da Vinci Museum, Tongerlo

11 7. I fini della Santa Messa I fini della Santa Messa sono quattro: – adorare Dio, – ringraziarlo, – chiedergli benefici – e riparare per i nostri peccati. Possiamo unire tutta la nostra giornata alla Santa Messa, e vivere durante il giorno con questi stessi sentimenti che ebbe Cristo sulla croce. CRANACH, Lucas the Elder Crocifissione 1503 Alte Pinakothek, Munich

12 Propositi di vita cristiana

13 Un proposito per andare avanti Bisogna riconoscere il valore della Messa tanto da cercare di partecipare quando è possibile, con una partecipazione cosciente, attiva e fruttuosa. Unire i piccoli sacrifici di ogni giorno con il sacrificio di Cristo che si rinnova nellEucarestia.


Scaricare ppt "LEucaristia, mistero di fede e damore JOOS van Wassenhove Listituzione dellEucarestia 1473-75 Galleria Nazionale delle Marche Urbino."

Presentazioni simili


Annunci Google