La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sistemi Mobili di Telecomunicazione (Generalità)

Copie: 2
Sistemi Mobili di Telecomunicazione (Generalità)

Sistemi Mobili di Telecomunicazione (Generalità II parte)

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sistemi Mobili di Telecomunicazione (Generalità)"— Transcript della presentazione:

1

2 Sistemi Mobili di Telecomunicazione (Generalità)

3 Sommario I Parte: aspetti generali –Gamme di frequenza –Tecniche di modulazione –Metodi di accesso al canale –Applicazioni basate su terminali wireless –Standard

4 II Parte: tecnologie e architetture –Tecnologie al Silicio per terminali a basso costo –Architettura di un ricetrasmettitore integrato –Blocchi costituenti e loro funzioni –Limiti allintegrazione –Architetture a confronto –Componentistica discreta passiva

5 III Parte: stato dellarte e trend –Rassegna di soluzioni commerciali –Problematiche aperte –Tendenze per il futuro –Conclusioni

6 Terminali wireless Terminali in grado di stabilire un collegamento radio affidabile con altri terminali mobili e/o con terminali fissi per lo scambio di informazioni audio, video, …multimediali Caratteristiche: basso costo, basso consumo, ingombro e peso ridotti.

7 ……. Il collegamento puo essere simplex, half duplex, full duplex Il terminale può operare –solo in trasmissione (sensore per monitoraggio ambientale) – solo in ricezione (pager, teledrin…) –In RX e in TX (Transceiver) (Telefonia Cellulare)

8 Bande di frequenza BAND Hz ELF AF k VLF3 k - 30 k LF30 k k MF300 k - 3 M HF3 M - 30 M BAND Hz VHF30M-300M UHF300M - 3 G SHF3 G - 30 G EHF30 G - 300G Wavelength, = c/f

9 Esempio di Applicazioni RF Radiodiffusione AM (540 kHz-1600 kHz) Radiodiffusione FM ( MHz) Televisione (VHF + UHF fino a 860 MHz) Telefonia mobile 1G (circa 900 MHz) Applicazioni non licenziate (433 MHz, 2.4 GHz, 5.8 GHz) Ponti Radio (11 GHz) Ultimo Miglio (40 GHz)

10 Modulazioni

11 Modulazioni numeriche: perchè

12 Tradeoff

13 Modulazione I Q

14 Modulatore I Q

15 Demodulatore I Q

16 QPSK Quadrature Phase Shift Keying

17 BPSK 8PSK

18 FSK Frequency Shift Keying

19 QAM Quadrature Amplitude Modulation

20 Efficienza spettrale teorica

21 Effetto della banda finita

22 Sistema Numerico di Telecomunicazione

23 Metodi di accesso Multiplazione –Frequency Division Multiple Access (FDMA) –Time Division Multiple Access (TDMA) –Frequency Hopped Multiple Access (FHMA) –Code Division Multiple Access (CDMA) –Space Division Multiple Access (SDMA) –Packet Radio Duplexing –Frequency Division Duplexing (FDD) –Time Division Duplexing (TDD)

24

25

26 Tecniche di accesso: spettro espanso Spread spectrum –frequency hopping Nata durante la II guerra mondiale, implementata meccanicamente –direct sequence Anni 50 e 60 per uso militare

27 raffronto

28 Glossario CDMA PN: Pseudorandom Noise [ p(t) ] LRS: Linear recursive sequence Chip: bit period di LRS Processing gain (chip bit rate/ signal bit rate) Spreading: moltiplicazione in TX prima della modulazione di s(t) per p(t) Despreading: moltiplicazione in RX dopo la demodulazione per p(t)

29 Generazione e proprieta del PN………..

30 Spreading and despreading

31 ……continua

32 …….

33 Vantaggi Spread Spectrum Sicurezza Capacità illimitata (a discapito del SNR) Immunità dagli effetti dei percorsi multipli Soft hand-off Bandwidth on demand Condivisione banda con altri servizi –utenti non autorizzati possono utilizzare la banda ISM con potenze limitate (<0 dBm) altrimenti devono usare SS

34 Frequency Hopping (FHSS) Hop set=insieme di possibili frequenze di uso Istantaneous bandwidth = B Total hopping bandwidth = Wss Hop duration (period) = Th Processing gain = Wss/B Possibilità di collisioni Fast frequency hopping (più di un salto per bit) Slow frequency hopping: uno o più bit per salto

35 Sistema frequency hopping

36 Confronto FH/DS

37 Packet Radio (PR) Risorse condivise Pacchetti contenenti dati, indirizzo di partenza e di arrivo ecc…. Messaggi di Acknowledgement (ACK/NACK)) Probabilità di collisione tra pacchetti. Ripetizione del messaggio in caso di NACK Efficiente in caso di trasmissioni a burst


Scaricare ppt "Sistemi Mobili di Telecomunicazione (Generalità)"

Presentazioni simili


Annunci Google