La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

2013 Financials Rai Rai – Radiotelevisione Italiana 3 MOL +169 yoy Risultato operativo +231 yoy Risultato netto +250 yoy PFN - 75 yoy L’esercizio 2013.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "2013 Financials Rai Rai – Radiotelevisione Italiana 3 MOL +169 yoy Risultato operativo +231 yoy Risultato netto +250 yoy PFN - 75 yoy L’esercizio 2013."— Transcript della presentazione:

1

2 2013 Financials Rai

3 Rai – Radiotelevisione Italiana 3 MOL +169 yoy Risultato operativo +231 yoy Risultato netto +250 yoy PFN - 75 yoy L’esercizio 2013 chiude con un utile netto di 5 milioni di Euro in significativo miglioramento rispetto al 2012… Euro Milioni 5

4 Rai – Radiotelevisione Italiana 4 Market share pubblicità TV +1,1pp yoy senza GES Costi medi orari -12% yoy 2011=Base 100 Contenimento costo del lavoro -2% yoy Investimenti nella digitalizzazione della Produzione TV...evidenziando trend positivi nei principali indicatori della gestione operativa…  Internalizzazione attività produttive  Maggiore sfruttamento CPTV Napoli e Torino  Ottimizzazione modelli produttivi  Realizzato Piano esodi (totale uscite nell’anno circa 700)  Stabilizzato personale precario  Ristrutturazione e rilancio di Rai Pubblicità  Sperimentazione di nuovi formati pubblicitari  Digitalizzazione TGR, Tg1, Tg3  Rinnovo sistema produzione RaiNews  Rinnovo HD Studi reti TV (RM,TO,NA,MI) Share TV prime time %  Leader negli ascolti grazie al contributo determinante delle reti specializzate

5 Rai – Radiotelevisione Italiana 5 …anticipando il conseguimento degli obiettivi di risanamento del Piano Industriale Tecnologia alla avanguardia Equilibrio economico e finanziario Eccellenza offerta OBIETTIVI ECONOMICI OBIETTIVI FINANZIARI Risultato Operativo in pareggio Risultato Netto in pareggio Utile di esercizio Riduzione dell’Indebitamento Mantenimento Posizione Finanziaria Netta su livelli di sostenibilità Mantenimento Posizione Finanziaria Netta su livelli di sostenibilità  

6 Rai – Radiotelevisione Italiana 6 Platea televisiva in costante crescita. Continua la frammentazione degli ascolti. Canali generalisti in flessione. Canali specializzati free in aumento. Platea TV (Milioni) Specializzati FreeGeneralistiAltriSpecializzati Pay Fonte: Auditel Evoluzione share canali e platea televisiva – prima serata ( ) -2,9% +2,8% -0,5% +0,5%

7 Rai – Radiotelevisione Italiana 7 Rai si conferma leader negli ascolti tv, sia sull’intera giornata che in prime time …. Fonte: Auditel -1,3% -1,1% -0,1% +2,6% MediasetRaiAltri (Discovery, Cairo e altri editori)21st Century Fox (Sky+Fox) Evoluzione share ascolti – prima serata ( )

8 Rai – Radiotelevisione Italiana 8 …grazie al contributo determinante delle reti specializzate Fonte: Auditel Delta vs ,3%-1,0%-0,5%-1,7%+0,4%-1,3% Rai 4: 1,1% (- vs 2012) Rai Premium: 1,1% (- vs 2012) Rai Yoyo: 1,0% (+0,4% vs 2012) Rai Movie: 1,0% (+0,1% vs 2012) Rai News: 0,3% (+0,1% vs 2012) Share totale Rai 2013 – prima serata ( )

9 Rai – Radiotelevisione Italiana 9 I canali Radio registrano performance sostanzialmente allineate al 2012 RADIO ITALIA SOLO MUSICA ITALIANA RDS 100% GRANDI SUCCESSI RADIO DEEJAY RADIO 105 RTL Delta % vs 2012 Ascolti radio 2013 (06:00-06:00 - individui +14) M2O RADIO R101 RADIO CAPITAL RADIO 24 - IL SOLE 24 ORE VIRGIN RADIO RMC - RADIO MONTE CARLO RADIO KISS KISS 11,8%Gruppo Rai Fonte: Eurisko Radiomonitor - Indagine telefonica CATI (base interviste) +0,5 -0,8 -0,6 -0,2 -0,1 +0,2 +0,3 -0,5 +0,3 -0,1 -0,2 +0,2 +0,4 +0,1

10 Rai – Radiotelevisione Italiana 10 Rai si colloca al quinto posto rispetto ai principali editori italiani. I portali Rai evidenziano positivi segnali di crescita Fonte: Audiweb Report per i dati dei competitor ; Nielsen Site Census per il dato di Rai fino a giugno 2013; Webtrekk per il dato Rai da luglio 2013 Delta % vs ,9% -3,4% +1,4% +5,7% -5,8% -5,1% Pagine viste 2013 (migliaia) Focus video – Pagine viste 2013 (migliaia) Delta % vs ,4% +13,5%

11 Rai – Radiotelevisione Italiana 11 I ricavi del Gruppo Rai hanno registrato una flessione di 38 milioni di Euro rispetto al 2012 e di 250 milioni di Euro rispetto al 2011 Euro Milioni Ricavi da canone +0,4% yoy Ricavi pubblicitari -8,5% yoy Ricavi commerciali +8,4% yoy  In aumento, nonostante le tensioni sulla raccolta determinate dal quadro macroeconomico  Recupero di quote di mercato all’interno di uno scenario ancora recessivo  In aumento ricavi da Convenzioni, distribuzione cinema e HV, servizi trasmissione e diffusione, accordi sport Ricavi Gruppo Rai (Euro milioni) Ricavi da canone Ricavi pubblicitari Ricavi commerciali Incrementi immobilizzazioni per lavori interni

12 Rai – Radiotelevisione Italiana 12 Il mercato pubblicitario è ancora in fase recessiva; il segmento TV ha perso 1,1 miliardi di Euro negli ultimi 2 anni Fonte Nielsen Evoluzione mercato pubblicitario (Euro milioni) Evoluzione mercato di riferimento Rai (Euro milioni) -26% -12% Nota. A partire dal 2012, Nielsen ha modificato il perimetro di rilevazione per il mezzo Internet. Delta % 2013 vs % -2% -9% -10% Mercato di riferimento Rai Mercato non di riferimento* (*) Quotidiani, periodici, outdoor, cards, direct mail, out of home TV. TVRadioInternetCinema

13 Rai – Radiotelevisione Italiana 13 Nel 2013, Rai ha registrato performance migliori rispetto al mercato nel segmento TV e peggiori nei segmenti radio e cinema Raccolta pubblicitaria Rai per mezzo (Euro milioni) Pubblicità 2013 verso 2012 – Rai vs Mercato (delta %) MercatoRai (netto GES)TVRadioInternetCinemaAltro -29,3% -8,5% 964,8 745,3 682,2 TV Radio Internet Cinema 889,4 682,8 631,9

14 Rai – Radiotelevisione Italiana 14 Nel settore TV Rai ha guadagnato 1,1 pp di quota di mercato al netto dei Grandi eventi sportivi Fonte Nielsen MediasetRaiSky +1,1 pp senza GES Quote Mercato TV (%) +0,6 pp -1,0 pp +0,4 pp

15 Rai – Radiotelevisione Italiana 15 Il riassetto di Rai Pubblicità ha iniziato a produrre risultati a partire dalla seconda metà del 2013 Pubblicità 2013 segmento TV verso 2012 per trimestri – Rai vs Mercato (delta %) MercatoRai -6% senza GES +3% senza GES

16 Rai – Radiotelevisione Italiana 16 Il percorso di razionalizzazione dei costi ha consentito di conseguire rilevanti saving Esclusi Grandi Eventi Sportivi -46 yoy A parità di perimetro -98 yoy  Se si escludono i grandi eventi sportivi del 2012, la gestione ha consentito di ridurre i costi per beni e servizi di 46 € mln  A parità di perimetro gestionale la riduzione ammonta a circa 100 €mln Costi esterni per beni e servizi Gruppo Rai (Euro milioni) Costi esterni per beni e servizi Grandi eventi sportivi Euro Milioni

17 Rai – Radiotelevisione Italiana 17 Nel 2013 è stata maggiormente sfruttata la capacità produttiva dei CPTV di Torino e di Napoli Mission Amore criminale L’ascensore Masterpiece CPTV TorinoCPTV Napoli Eroi di tutti i giorni Gate C Verdetto finale Un anno di paura Sound Trek Alle falde del Kilimangiaro Ombrelloni

18 Rai – Radiotelevisione Italiana 18 Il miglior sfruttamento della capacità produttiva ha determinato una riduzione del costo medio per ora prodotta Ore prodotte (numero ore) Costi esterni medi orari (2011=base 100) Delta % vs % +1%

19 Rai – Radiotelevisione Italiana 19 Analisi ABC – Costi esterni per beni e servizi Rai Spa 100%  Diritti di ripresa  Diritti di utilizzazione di opere depositate  Scritture artistiche  Realizzazione programmi  Costo TD  Acquisizione diritti utiliz. opere ingegno e materiale filmato  Altre prestazioni professionali per attività di produzione  Servizi di ripresa  Canone di concessione  Trasferte  Affitti passivi e noleggi - Impianti e macchinari  Elettricità  Materie prime, di consumo e merci  Trasporti e assimilati  Manutenzioni e riparazioni  ………………. 100% Costi esterni per beni e servizi Rai Spa (% cumulata sul costo complessivo)

20 Rai – Radiotelevisione Italiana % -16% Realizzazione programmi (2011=base 100) Lavoro autonomo per Produzione TV (2011=base 100) Scenografia (2011=base 100) Scritture artistiche (2011=base 100) Alcuni esempi di efficienza operativa -26%-3% -4,5% 37%-8%

21 Rai – Radiotelevisione Italiana 21 -5,5% -7%-12% -7,5% -27% -20%-33% Trasferte (2011=base 100) Trasporti (2011=base 100) Noleggi autovetture (2011=base 100) Servizi telefonici (2011=base 100) -56% Alcuni esempi di efficienza operativa

22 Rai – Radiotelevisione Italiana 22 Il costo del personale registra una riduzione di circa 20 milioni di Euro grazie all’efficacia della manovra sugli esodi -21,4 -19,6 Costo del personale (Euro milioni) -1,3%-1,5% Costo medio (delta % yoy ) Nota. Rispetto al bilancio di esercizio, il costo del personale gestionale non include il costo dei TD di produzione e altre partite, tra cui il contenzioso del lavoro e le diarie forfettizzate, ricompresi nei costi esterni per beni e servizi

23 Rai – Radiotelevisione Italiana 23 Conto economico consolidato 2013

24 Rai – Radiotelevisione Italiana 24 Fiction Valore produzione annua Fiction (Euro milioni) Fiction Cartoni

25 Rai – Radiotelevisione Italiana 25 Nel corso del 2013 Rai ha lanciato produzioni innovative nel formato e nelle modalità di distribuzione Lancio a luglio 2013 della nuova sit- com “Ombrelloni”, nata per il web e in onda anche su Rai 2 Ore Ore Da settembre 2013 su Rai Due la nuova web-serie “Una mamma imperfetta”, trasmessa in anteprima su Corriere.it - Corriere Tv Da dicembre 2013 Ore Web-serie “Un grande amore”, prequel della serie tv “Una grande famiglia”, prima distribuito sul web e poi trasmesso da Rai1 in apertura della nuova serie tv Autunno 2013 Circa 7 minuti a puntata, lun-ven Circa 8 minuti a puntata, lun-ven Circa 7 minuti a puntata, 6 episodi DurataTrasmissionePrincipali elementi

26 Rai – Radiotelevisione Italiana 26 Rai sta proseguendo il percorso di internalizzazione delle attività di produzione con l’obiettivo di valorizzare le risorse interne CPTV Piano ^ ed. Edizioni Piano ^ ed. Piano ^ ed. Piano ^ ed. Piano ^ ed. Piano 2013 Napoli Roma Napoli  Impianti e studi  Scenografie e servizi connessi  Spazi attrezzati, materiali, apparecchiature  Maestranze  Riprese audio e video compreso personale  Mezzi tecnici  Direttori di produzione  Direttori della fotografia  Conduttori dei mezzi RAI  Produzione totalmente interna Attività internalizzate

27 Rai – Radiotelevisione Italiana 27 Cinema Cinema di produzione e altro* Acquisto Free TV Investimenti Cinema (Euro milioni) (*) Sono ricompresi gli investimenti relativi ai documentari e al prodotto internazionale per la distribuzione

28 Rai – Radiotelevisione Italiana 28 Nel 2013 gli investimenti per la digitalizzazione dell’apparato produttivo sono stati pari a circa 41 milioni di Euro  Digitalizzazione TGR  Digitalizzazione e informatizzazione Tg1 e Tg3  Rinnovo sistema di produzione RaiNews  Rinnovo della piattaforma di emissione dei Canali Tematici di Torino  Digitalizzazione e informatizzazione dei processi di produzione (Progetto T-cube & Asset Repository)  Rinnovo HD Studi reti TV (RM,TO,NA,MI)  Upgrade in HD e rinnovo Sistema di Riprese in Movimento (Giro d'Italia di Ciclismo) Investimenti 2013 digitalizzazione dell’apparato produttivo (Euro milioni) Apparto produttivo InfrastrutturaTotale 2013

29 Rai – Radiotelevisione Italiana 29 La Posizione finanziaria netta presenta una variazione negativa di 75 milioni di Euro rispetto al Posizione finanziaria netta (Euro milioni)

30 Rai – Radiotelevisione Italiana 30


Scaricare ppt "2013 Financials Rai Rai – Radiotelevisione Italiana 3 MOL +169 yoy Risultato operativo +231 yoy Risultato netto +250 yoy PFN - 75 yoy L’esercizio 2013."

Presentazioni simili


Annunci Google