La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale."— Transcript della presentazione:

1

2 USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale – Tomo 2

3 USI – Unione Spiritica Italiana Sommario Tomo - 2 Modulo – 10 “Legge di libertà” Cap. 1- Libertà di pensiero e libertà di coscienza Cap. 2 - Libero arbitrio e responsabilità Cap. 3 - Libero arbitrio e fatalità Cap. 4 - Il principio di azione e reazione

4 USI – Unione Spiritica Italiana Modulo – 10 “Legge di libertà” Cap. 4 - Il principio di azione e reazione

5 USI – Unione Spiritica Italiana Obiettivo specifico: Spiegare il principio di, azione e reazione, secondo l’opinione spiritica.

6 USI – Unione Spiritica Italiana Esiste una relazione fra la libertà di pensiero, libertà di cosciencia, libero arbitrio, responsabilità, fatalità e azione e reazione?

7 USI – Unione Spiritica Italiana Essendo infinita, la giustizia di Dio, il bene e o il male sono rigorosamente considerati, non essendoci una sola azione, un solo pensiero malvagio che non abbia delle conseguenze fatali, come non c’è una sola azione degna di merito, un solo movimento buono dell’anima che si perda [...]. Allan Kardec: Il Cielo e l’inferno. Prima parte, cap. 7, n.º 8 (Código Penal da Vida Futura).

8 USI – Unione Spiritica Italiana La “legge di azione e reazione”, o principio di causa ed effetto è in relazione con la legge di Libertà e le sapiente manfestazione della Giustizia e Bontà Divine. Le azioni commesse contro la legge di Libertà, propria od altrui, ci conducono al questione del libero arbitrio, come riassunta: [...] L’uomo non è portato fatalmente al male; le azioni che compie non sono furono previamente determinate, i crimini che commette non avvengono a causa di una sentenza del destino. L’uomo può, come prova o espiazione, scegliere un’esistenza in cui sia portato al crimine, sia a causa dell’ambiente in cui si trova, sia a causa delle circostanze che si verificano, ma è sempre libero di agire o non agire. Così il libero arbitrio esiste per lui, quando nello stato di Spirito, nel fare la scelta dell’esistenza e delle prove e, come incarnato, nella facolà di cedere o di opporsi agli impulsi ai quali ci siamo volontariamente sottoposti. É compito dell’educazione combattere queste cattive tendenze. Il Libro degli Spiriti. Domanda 872, p. 447.

9 USI – Unione Spiritica Italiana La Giustizia e la Bontà Divina sono evidenti nelle manifestazioni della della legge di causa ed effetto. Nelle quali [...] si ammette l’esistenza di Dio, nessuno lo può concepire senza l’infinito delle perfezioni. Egli necessariamente ha tutto il potere, tutta la giustizia, tutta la bontà, senza le quali non sarebbe Dio. Se é sovranamente buono e giusto non può agire capricciosamente, nemmeno con parzialità. Le vicissitudini della vita derivano da una causa, e poiché Dio è giusto, giusta dev’esserne la causa. Questo, nel quale ciascuno deve compenetrarsi bene. Il Vangelo secondo gli Spiriti. Cap. V, item 3, p. 98.

10 USI – Unione Spiritica Italiana Il fatto di avere una relazione di causalità nei problemi, malattie e dolori che affrontiamo — conseguenza delle nostre azioni — non significa che le cause siano necessariamente eredità di vite anteriori. Molti mali che ci affliggono hanno origine nella nostra condotta della vita attuale. Ci sono infermità, limitazioni e deficienze fisiche che sono provocate da un uso sconsiderato, poiché adoperiamo male il nostro corpo provocandogli danni. [...] Ciò capita particolarmente con i vizi e le indiscipline che generano gravi problemi di salute. SIMONETTI, Richard. Spiritismo, una nuova era. 3. ed. Rio de Janeiro: FEB (O efeito e a causa), p

11 USI – Unione Spiritica Italiana Chi, allora, deve l’uomo responsabilizzare per tutte queste afflizioni, se non a se stesso? L’uomo, nella maggioranza dei casi, è la causa dei suoi infortuni; ma, anziché riconoscerlo ritiene più semplice, meno umiliante per la sua vanità, accusare la fortuna, la Provvidenza, la sorte avversa, la cattiva stella, ma la “cattiva stella” è solo la propria incuria. Il Vengelo secondo gli Spiriti. Cap. V, item 4, p

12 USI – Unione Spiritica Italiana CONCLUSIONE: Intendere [...] la legge di Causa ed Effetto ci permette di capire, nella sua totalità, la perfetta giustizia di Dio. Avvertiamo che tutto ha una ragione d’essere, che nulla capita per caso. I mali e le varie sofferenze che affrontiamo hanno relazioni con il nostro passato [recente o remoto]. É il conto da pagare. C‘è però un’altro aspetto, molto importante: se il dolore è la moneta con la quale riscattiamo il passato, Dio ci offre un’alternativa benedetta - il Bene. Tutti gli sforzi in favore del prossimo amortizzano i nostri debiti, soavizzando il riscatto. SIMONETTI, Richard. Spiritismo, una nova era. 3. ed. Rio de Janeiro: FEB (O efeito e a causa), p. 141.

13 USI – Unione Spiritica Italiana


Scaricare ppt "USI – Unione Spiritica Italiana Studio Sistematico della “ Dottrina Spiritica ” Organizzato dalla: “FEB - Federação Espírita Brasileira” Programma fondamentale."

Presentazioni simili


Annunci Google