La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LITIGIO = CONFLITTO ? ROSITA MARINONI:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LITIGIO = CONFLITTO ? ROSITA MARINONI:"— Transcript della presentazione:

1

2 LITIGIO = CONFLITTO ? ROSITA MARINONI:

3 GLI OSTACOLI ALLA COMPRENSIONE INCOMPRENSIBILITA’ E COMPLESSITA’ DEI MESSAGGI INFERENZA ED EGOCENTRISMO INTERPRETAZIONE E PROIEZIONE DISTORSIONI DI ATTRIBUZIONE DISTORSIONI DI RAGIONAMENTO GENERALIZZAZIONI GIUDIZIO INFERENZA ATTRIBUZIONE MANCANZA DI EMPATIA ROSITA MARINONI:

4 EFFETTI RELAZIONALI DEL CONFLITTO PREDOMINANZA DELL’EMOZIONALE SUL RAZIONALE REGRESSIONE A SITUAZIONI DOLOROSE DEL PASSATO REAZIONI DESTRUTTURANTI ANTAGONISMO INCOMPRENSIONE CONFUSIONE NEGLI SCAMBI COMUNICATIVI GIUSTIFICAZIONE DI SE’ E DEMONIZZAZIONE DELL’ALTRO METACOMUNICAZIO NE DIFFICILE ROSITA MARINONI:

5 LE STRATEGIE NEL CONFLITTO STRATEGIE OFFENSIVE STRATEGIE DIFENSIVE STRATEGIE COCREATIVE ROSITA MARINONI:

6 La violenza è l’espressione tragica di bisogni non soddisfatti. E’ la manifestazione dell’impotenza e/o della disperazione di una persona talmente priva di risorse da pensare che le proprie parole non siano sufficienti per farsi capire. Allora attacca, grida, aggredisce ………. Marchall B. Rosemberg ROSITA MARINONI:

7 Come essere “violenti” verso se stessi Non prendersi cura di sé nell’ascolto Dei propri bisogni Delle proprie sensazioni Dei propri sentimenti Dei propri talenti Dei propri slanci Giudicarsi, svalutarsi, sentirsi in colpa Non avere il coraggio di condividere Le proprie gioie I propri dolori ROSITA MARINONI:

8 Come essere “violenti” verso gli altri Giudicare, criticare Fare paragoni, biasimare Fare pronostici Interpretare Generalizzare Avere idee preconcette e pregiudizi Stabilire gerarchie Pensare in modo binario Negare le proprie responsabilità Esigere, obbligare, minacciare Non avere tempo e disponibilità per ascoltare Dare consigli non richiesti Innervosirsi per l’altro Negare la propria capacità di scegliere ROSITA MARINONI:

9 Come vivete la violenza relazionale? Chi sono i bersagli dei vostri attacchi di collera? Quali sono i segnali che annunciano che state per cadere in una forma di violenza? Quali fattori fanno aumentare le vostre tendenze bellicose? Nel vostro ambiente quali condizioni o persone vi aiutano a restare tranquilli o a ritrovare la calma? ROSITA MARINONI:

10 I nostri sentimenti nascono dai nostri bisogni Bisogni vitali Bisogni di sicurezza Bisogni di appartenenza Bisogni di crescita Non c’è uomo, donna o bambino che possa fare a meno di respirare o di bere a livello fisiologico, o di essere in relazione,di ricevere comprensione per le proprie gioie o dolori e di godere della propria libertà di scelta A. Bourrit ROSITA MARINONI:


Scaricare ppt "LITIGIO = CONFLITTO ? ROSITA MARINONI:"

Presentazioni simili


Annunci Google