La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lassertività è la capacità del soggetto di utilizzare in ogni contesto relazionale, modalità di comunicazione che rendano altamente probabili reazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lassertività è la capacità del soggetto di utilizzare in ogni contesto relazionale, modalità di comunicazione che rendano altamente probabili reazioni."— Transcript della presentazione:

1 Lassertività è la capacità del soggetto di utilizzare in ogni contesto relazionale, modalità di comunicazione che rendano altamente probabili reazioni positive dellambiente e annullino o riducano la possibilità di reazioni negative (Libet e lewinsohn) docente;: Dorella Cuomo

2 Assertività deriva dal latino ad serere che significa condurre a sè

3 Lassertività è uno stile relazionale/comunicativo che permette allindividuo di esprimere le proprie opinioni, le proprie emozioni i propri punti di vista senza prevaricare né essere prevaricati

4 Più precisamente possiamo dire che lassertività è la capacità: di esprimere i propri sentimenti Di scegliere come comportarsi in un dato contesto Di difendere i propri diritti quando necessario Di aumentare la propria autostima Di sviluppare una sana dose di sicurezza in sé Di esprimere serenamente unopinione anche se in disaccordo con il punto di vista dellaltro Portare avanti i propri piani/progetti Saper dire agli altri di modificare i loro comportamenti quando questi sono percepiti come lesivi e/o offensivi

5 Lassertività è una tecnica e, in quanto tale può essere appresa e migliorata

6 Il comportamento assertivo è un comportamento responsabile che si distingue: Dal comportamento aggressivo: il soggetto aggressivo è una persona che non rispetta i limiti degli altri, è concentrato sui propri desideri, non bada a ciò che gli sta intorno. Può essere anche distruttivo e violento. Tende a dominare e il suo unico obiettivo è il potere personale e sociale. Alla base di questo comportamento vi sono componenti di ansia, rabbia, ostilità, disprezzo e mancanza di riconoscimento della dignità altrui

7 Dal comportamento passivo: il soggetto passivo è una persona che tende ad accontentare gli altri, è facilmente influenzabile, spesso subisce senza opporsi. Spesso è afflitto da una eccessiva ansia accompagnata da sensi di colpa e non riesce ad esprimere in modo adeguato i propri bisogni e le proprie esigenze. Necessita del consenso altrui e cerca di evitare ogni tipo di contrasto. La persona passiva ha poca capacità di azione

8 Il comportamento assertivo è un metodo di interazione caratterizzato da: Un comportamento partecipe: attivo non reattivo Un atteggiamento responsabile caratterizzato dalla fiducia in sé e negli altri Una consapevole manifestazione di se stessi: affermazione dei propri diritti senza negare quelli altrui, senza ansia né sensi di colpa Capacità di comunicare i propri sentimenti in modo chiaro, diretto e rispettoso, senza minacce e aggressività Responsabilità delle proprie azioni

9 Il comportamento assertivo si struttura su cinque livelli: La capacità di riconoscere le emozioni: riguarda la capacità di riconoscere le proprie emozioni e di dominarle (balbettare, vergognarsi, paura,rabbia) La capacità di comunicare emozioni e sentimenti: capacità di utilizzo degli strumenti della comunicazione, autocontrollo. La consapevolezza dei propri diritti: la capacità di avere rispetto per sé e per gli altri La disponibilità e lapprezzamento: di sé e degli altri Fiducia e sicurezza in sé stessi e sapere che è possibile raggiungere un obiettivo

10 Caratteristiche del comportamento assertivo Saper ascoltare: prestare attenzione al contesto ossia a ciò che viene detto e alle emozioni Sviluppare una buona dose di fiducia: la riduzione dellansia aumenta il grado di sicurezza e quindi la fiducia in se stessi. Essere aperti e cordiali: utilizzare parole che esprimono gentilezza e apprezzamento, non emettere giudizi, usare toni e volumi di voce appropriati Credere nelle proprie capacità: sapere che riuscire è possibile, non cadere nei pregiudizi e condizionamenti

11 Non essere troppo esigenti: non pretendere troppo da se stessi o dagli altri farsi valereNon sottovalutarsi: farsi valere Fare attenzione al comportamento non verbale: la nostra espressione, i gesti, il linguaggio del corpo Saper dire di no: quando necessario senza farsi prendere dai sensi di colpa Riconoscere i propri limiti: sapere che non tutto è possibile

12 Spunti di riflessione Con quali e quanti dei comportamenti sopra indicati ti identifichi di più? In cosa vorresti migliorare? Generalmente come è il tuo comportamento? Tendenzialmente sei aggressivo o passivo nelle tue giornate lavorative? E in famiglia? Diresti che le persone approfittano della tua disponibilità? Sei troppo ansioso?

13 Hai spesso sensi di colpa? Hai fiducia in te stesso? Qual è il grado della tua autostima? Che valore dai alla tua persona? Cosa potresti fare per migliorare il grado del tuo comportamento assertivo?

14 Ricorda: Lassertività non è innata è una tecnica che va appresa lesercizio perfeziona la tecnica


Scaricare ppt "Lassertività è la capacità del soggetto di utilizzare in ogni contesto relazionale, modalità di comunicazione che rendano altamente probabili reazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google