La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CENTRO SCOLASTICO AGROALIMENTARE ″G.RAINERI-G. MARCORA″ Istituto Statale Istruzione Superiore Agraria ″G. RAINERI″ ISTITUTO PROFESSIONALE per i SERVIZI.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CENTRO SCOLASTICO AGROALIMENTARE ″G.RAINERI-G. MARCORA″ Istituto Statale Istruzione Superiore Agraria ″G. RAINERI″ ISTITUTO PROFESSIONALE per i SERVIZI."— Transcript della presentazione:

1

2 CENTRO SCOLASTICO AGROALIMENTARE ″G.RAINERI-G. MARCORA″ Istituto Statale Istruzione Superiore Agraria ″G. RAINERI″ ISTITUTO PROFESSIONALE per i SERVIZI ALBERGHIERI e della RISTORAZIONE ″G.MARCORA″ Sede coordinata di Cortemaggiore Casa circondariale Sede coordinata di Castel San Giovanni Istituto Professionale Statale per l’ Agricoltura e l’ Ambiente ″G. MARCORA″ Eno-gastronomia Classi: VA, VB, VC, VD Accoglienza turistica Classi: IVF, VE

3  Le TAPPE del PROGETTO ACCORDI PRELIMINARI e PROGRAMMAZIONE OPERATIVA Avis Provinciale e AUSL Piacenza Mina Sibra Dott. Davide Carini Dott.ssa Mara Negrati IPSSAR Dirigente Scolastico: prof.ssa Teresa Andena Referente progetti salute: prof.ssa Grazia Pomati 1 DISCIPLINE INTERESSATE 2 Scienza e cultura dell’alimentazione Laboratorio di cucina Laboratorio di sala bar Laboratorio di accoglienza turistica prof.sse Barbara Galli (VB) e Federica Riboni (IVF) prof.ssa Sonia Castellani prof. Antonio d’Antonio prof. Lorenzo Bosoni ATTIVITA’ SVOLTE 3 Lezione- convegno a cura di AVIS-PC: dott. Carini, Negrati, Sibra Scelta ingredienti e ricette menù del donatore Produzione brochure sul tema del legame alimentazione-salute

4  Le CLASSI COINVOLTE QUINTA B, indirizzo ENOGASTRONOMIA QUARTA F, indirizzo ACCOGLIENZA TURISTICA IV F V B MENU’ BROCHURE

5  Gli OBIETTIVI del PROGETTO Incentivare alla donazione Conoscere AVIS Creare Cena presso l’IPSSAR il 13/12/13 Brochure informativa Evento conclusivo: Convegno del 14/06/2014 del donatore di sangue w w w w

6  I CONTENUTI delle LEZIONI Stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Bilancio tra entrate caloriche e dispendio energetico. Educazione alimentare sin dai primi anni. Dieta equilibrata: fonti, funzioni e fabbisogni dei macro e micronutrienti. Dieta riferita al soggetto donatore di sangue: necessità specifiche in macro e micronutrienti. Fabbisogno di ferro nel giorni vicini alla donazione. Cause patologiche da carenza di ferro. Rivisitazione di ricette della cucina tradizionale in chiave salutistica. Informazioni generali sugli effetti dell’alcol sulla salute dell’uomo. Consigli igienico-comportamentali per i giovani potenziali donatori di sangue.

7  La SCELTA degli INGREDIENTI e del MENU’ Il FERRO nell’ORGANISMO UMANO: i punti analizzati 1.Tipologie e quantità; 2.assorbimento; 3.bilancio; 4.fonti; 5.sintomi da carenza. Alimenti ricchi di Ferro Ferro (mg) assorbibile per 100 g Parte Edibile Fegato, frattaglie, frutti di mare 0,77 Carne di cavallo, carne di bue 0,9- 0,6 Spinaci0,2 Frutta secca0,2 Pesci0,1 CONSIGLI per i GIOVANI DONATORI di SANGUE PRIMA e DOPO la DONAZIONE

8 in collaborazione con Progetto “MENU del DONATORE” ANTIPASTI Serie di antipasti di cucina creativa terra e mare a buffet ≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈ PRIMI PIATTI Risotto di zucca con noci e cannella Crespelle integrali con provola affumicata e prosciutto cotto ≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈ SECONDI PIATTI Rollè di coniglio disossato con spinaci e patate duchessa ≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈≈ DESSERT Semifreddo al limone con biscuit e cialda Piacenza, 13 dicembre 2013

9  RISOTTO con ZUCCA, NOCI e CANNELLA Ingredienti per 6 persone: riso Carnaroli 480g; zucca 600g; brodo vegetale 1,5l; cipolla 30g; olio extra vergine di oliva 100g; noci sgusciate 100g; passata di pomodoro 50g; vino bianco secco 2dl; aglio n° 1 spicchio; alloro n°1 foglia; prezzemolo 30g; burro 30g; parmigiano 50g; cannella 5g. Valori nutrizionali medi: 15,00g di proteine; 37,50g di lipidi; 70,30g di carboidrati; 2,20g di fibra; valore energetico 702 kcal Preparazione: unire la zucca, l’alloro e cuocere per 10 minuti. Aggiungere la passata di pomodoro, salare, pepare e proseguire la cottura per altri 5 minuti fino a che il composto si addensi. In un'altra casseruola, mettere la cipolla rimasta, unire 20g di olio e far appassire, unire il riso e far tostare. Sfumare con il vino bianco, lasciare evaporare, unire la salsa di zucca e portare a cottura per 18 minuti, aggiungendo il brodo poco alla volta. A cottura ultimata spegnere il fuoco, unire il parmigiano grattugiato, il burro e mantecare. Spolverizzare il riso con poca cannella, lasciare riposare 2 minuti e servire

10  CRESPELLE PROSCIUTTO, SPINACI e PROVOLONE Ingredienti per 6 persone: spinaci, cotti/bolliti 250g; provolone affumicato 150 ; farina di frumento g; farina di frumento integrale 100g; prosciutto cotto 100g; uova di gallina 122g; latte vaccino intero 550g; burro 60g; pepe, sale e noce moscata quanto basta. Valori nutrizionali medi: 17,00g di proteine; 17,90g di lipidi; 26,70g di carboidrati; 2,10g di fibra; valore energetico 337 kcal Mettere in una ciotola le uova e aggiungere il latte, mescolare con l’aiuto di una frusta, unire la farina e il burro sciolto. Mescolare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, unire il sale e lasciate riposare per 10 minuti. Preparare la besciamella, scaldare una padella antiaderente e con l’aiuto di un mestolo porre un po’ di composto per le crespelle nel centro; con un movimento rotatorio o con l’aiuto di un cucchiaio, spandere il composto in modo uniforme su tutto il fondo, cuocere per circa un minuto, girate la crespella e cuocere sull’altro lato. Spalmare ogni crespella con uno strato di besciamella, mettere nel centro gli spinaci, il prosciutto e la scamorza tagliata a julienne; chiudete la crespella dandole la forma di un cannolo e fermate i lembi con uno stuzzicadenti. Adagiare in una pirofila, con qualche fiocco di burro e infornarle a 200 °C per 15 minuti 1 2 3

11 Ingredienti per 6 persone: coniglio 900g; salsiccia fresca 300g; fette di prosciutto cotto 50g; parmigiano grattugiato 20g; limone non trattato 1; pistacchi 20g; vino bianco secco 100ml; cucchiai di olio d’oliva 30g; cucchiai di aceto bianco 30g; origano; prezzemolo; maggiorana e sale quanto basta. Tritare finemente le erbe, mettete da parte metà e condire il resto con l’olio, l’aceto, il succo del limone e il sale. Posizionare il coniglio aperto su un piano di lavoro, versarvi le erbe e massaggiare con le mani. Coprire il coniglio con la pellicola e fatelo marinare per circa 30 minuti. Preparare il ripieno mescolando in una ciotola il parmigiano grattugiato, la scorza del limone grattugiato, il sale e la salsiccia sbriciolata. Trascorsa la mezz’ora, farcire il coniglio con il prosciutto e continuare con la salsiccia condita facendo attenzione a lasciare qualche centimetro di vuoto sui bordi. Arrotolare il coniglio sul lato più lungo, legarlo e farlo rosolare con un filo d’olio. Sfumare con il vino bianco e infornare a 180° per circa un’ora. Tritate i pistacchi e unite al trito di erbe messe da parte distribuire il composto sul piano di lavoro, slegarlo e cospargerlo con il trito aromatico. Servire immediatamente  ROLLE’ di CONIGLIO FARCITO Valori nutrizionali medi: 38,80g di proteine; 33,40g di lipidi; 2,55g di carboidrati; 0,90g di fibra; valore energetico 476 kcal

12 Ingredienti per persone: panna 1l; limoni 280g; acqua 150g; zucchero semolato 500g; uova 600g; farina g. Valori nutrizionali medi: 8,01 g di proteine; 20,70 g di lipidi; 48,80 g i carboidrati; tracce di fibra; valore energetico 407 kcal Preparare la meringa all’italiana con zucchero e acqua cotti a 121°C nel frattempo montare gli albumi a neve. Incorporare lo zucchero cotto agli albumi a filo e montare il composto fino al raffreddamento. Preparare la pasta biscuit: montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere la farina setacciata e incorporare gli albumi montati a neve, mescolare delicatamente il tutto e infornarlo, in una teglia, a 220°C per 5-6 min. Quando la meringa sarà fredda incorporare il succo dei limoni e successivamente la panna montata. Coppare la biscuits e posizionarla sopra i pirottini già pronti di semifreddo congelare e servire freddo. Servire con decorazioni al caramello e gelè di fragole  SEMIFREDDO al LIMONE con PASTA BISCUIT

13  VALUTAZIONE CALORICO-NUTRIZIONALE del PIATTO

14  VALUTAZIONE CALORICO-NUTRIZIONALE del MENU’ Piatto Glucidi (g) Lipidi (g) Protidi (g) Fibra (g) Valore energetico (kcal) Risotto70,3037,5015,002,20702 Crespelle26,7017,9017,002,10337 Coniglio2,5533,4038,800,90476 Semifreddo48,8020,708, TOTALE148,35109,5078,815,201922

15  Il CONCEPT della BROCHURE Domande in lingua inglese Domanda in lingua italiana Risposta nel progetto Who?Chi?Dona chi mantiene comportamenti igienico-alimentari salutari What?Che cosa?Quale è l’oggetto della donazione? Sangue e componenti When?Quando?I periodi e gli intervalli di tempo prescritti per la donazione Where?Dove? La localizzazione dei centri e dei punti di raccolta sangue nella provincia di PC Why?Perché?Motivazioni e incentivi alla necessità di donare COSA? L’elemento della donazione CHI? Identikit del donatore PERCHE’ La necessità di donare Come lo stile di vita rende donatori DOVE Le sedi per donare

16  La BROCHURE: la parte interna

17  La BROCHURE: la parte esterna

18 GRAZIE per l’ATTENZIONE


Scaricare ppt "CENTRO SCOLASTICO AGROALIMENTARE ″G.RAINERI-G. MARCORA″ Istituto Statale Istruzione Superiore Agraria ″G. RAINERI″ ISTITUTO PROFESSIONALE per i SERVIZI."

Presentazioni simili


Annunci Google