La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storia della scienza e comunicazione scientifica.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storia della scienza e comunicazione scientifica."— Transcript della presentazione:

1 Storia della scienza e comunicazione scientifica

2 Dal laboratorio al mondo  Una volta FATTA la scienza, bisogna comunicarla: INFORMAZIONE S.->specialistiINFORMAZIONE S.->specialisti DIVULGAZIONE S.->vasto pubblicoDIVULGAZIONE S.->vasto pubblico

3 I MEZZI della comunicazione scientifica  Il peripato  La monografia  La lettera  La comunicazione congressuale  Il paper peer-rewied  I mass media  I new media: fax, web, newsgroup, , preprints on line.

4 Problemi  Chi certifica che ciò che viene comunicato sia SCIENZA?  Neoluddismo e necessità di una corretta divulgazione scientifica  La “spiegazione” e il grande pubblico: la sovrarappresentazione del sapere biomedico.

5 Il modello classico della comunicazione scientifica: LINEARE O A IMBUTO  Livello intraspecialistico: Clin Chem  L. interspecialistico: Science  L. pedagogico: il manuale  L. popolare: Quark Ex: big bang, life’s originEx: big bang, life’s origin Problematico Apodittico Feed-back Perde complessit à,si riduce a poche frasi acquisite con certezza

6 Modelli devianti  Salto di livello Dritto ai mass mediaDritto ai mass media Arruolati attori non scienziati (ex pretore Madaro)Arruolati attori non scienziati (ex pretore Madaro) Scopi:Scopi:  evitare il plagio(?)  Pubblicità e investimenti (Pasteur e il carbonchio/Pons e Fleischmann)  Mod classico: SCIENZA NORMALE  Mod. deviante: S. RIVOLUZIONARIA (e.g. il Dialogo Galileiano)

7 Informazione scientifica e teoria dell’informazione tout-court  Dal modello lineare al modello sferoide  Informazione e reti neurali

8 Perdersi in un bicchiere d’acqua  La conferenza alla Utah University di Pons e Fleischmann: saltati i primi due livelli.  I mass media diventano fonte primaria: determinano la costruzione del campo di ricerca “fusione fredda”  Wall Street Journal – Financial Times

9 I : Il periodo del caos: dal 23 marzo alla conferenza di Santa Fe del 23 maggio  Comunicazioni last minute ai convegni di fisica  Servizi radio televisivi  Fax di flash di agenzie di stampa, commentati a mano dai vari ricercatori  Scambi interpersonali  BBS  1 Maggio Convegno dell’American Physical Society: F e P presi a pernacchie; “Tens of millions of dollare, dear brother, because some scientists put a thermometer at one place and not another”  23 maggio: Santa Fe, fine del caos

10 II: crescita della stabilità dal 23 maggio al 12 novembre 1989  Energy Research Advisory Board report: “la FF non sarà la nostra prossima fonte di energia, ma ci sono interessanti effetti fisici da studiare”

11 III: Consolidamento delle posizioni e IV: Divisione in due campi  25 luglio 1990 esce l’articolo principale di F e P sul Journal of Electroanalytical Chemistry and Interfacial Electrochemistry  Gli scettici si consolidano sulla rivista Nature Fedeli: Fire from Ice di E. MallovisFedeli: Fire from Ice di E. Mallovis Scettici: Too hat to handle di F. CloseScettici: Too hat to handle di F. Close

12 Dubbi  E’ l’instabilità di una teoria scientifica a creare una massa di informazioni sferoidi o il contrario?  Il modello sociologico della scienza di Bloor e Latour: la scienza esiste solo quando assume la forma della comunicazione (ergo IMAX è scienza)

13 Altre storie1:La MDB  La multiterapia DiBella : somatostatina, melatonina, retinoidi, un pizzico di fluorouracile.  Le guarigioni  La sperimentazione  Gioie e dolori: Madaro e Mandelli La terapia Di Bella può essere applicata in tutti i tipi ditumore e in ogni stadio della malattia.E' quindi inutile compilare la scheda per sapere se è il caso di iniziarla o meno.Nessuno dispone di terapie certe (ufficiali o meno) se si escludono pochissime forme di tumori del sangue o del testicolo. (dal sito del dott. XXXYYY Medico Specialista in Farmacologia Clinica Perfezionato Master in Oncologia Università di Bari Diplomato in Omeopatia,Omotossicologia e Medicine Integrate

14 Altre storie2: La mucca pazza  Ruolo positivo dei mass media (non solo negativo)

15 Altre storie 3: the Sokal hoax  Nel 1996 un fisico della NYU scrive un articolo su “Social text” : “Violare i confini ; verso una ermeneutica trasformazionale della gravità quantistica”  Tre settimane dopo ne pubblica un altro su “Lingua franca”: il mio articolo su Social text è una bufala  Science wars

16 Bibliografia  calServices/ASIS_documents/ASIS98 _main.htm calServices/ASIS_documents/ASIS98 _main.htm calServices/ASIS_documents/ASIS98 _main.htm  M. Bucchi Scienza e società 2002  sokal/ sokal/ sokal/  nita/bse.htm


Scaricare ppt "Storia della scienza e comunicazione scientifica."

Presentazioni simili


Annunci Google