La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le interviste Antonella Rissotto Laboratorio professionalizzante su “Analisi valutativa di un servizio sociale”

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le interviste Antonella Rissotto Laboratorio professionalizzante su “Analisi valutativa di un servizio sociale”"— Transcript della presentazione:

1 Le interviste Antonella Rissotto Laboratorio professionalizzante su “Analisi valutativa di un servizio sociale”

2 Dalla teoria…………. …………………… alla pratica

3 Per iniziare… Chi intervistare: scegliere gli informatori Come contattare le persone da intervistare Il setting: lo spazio, chi non deve essere presente L’agenda e il registratore Tenere un diario

4 Come costruire un’intervista….. per poterla poi analizzare Concetto Dimensione Variabile variabile Variabile

5

6

7 Soddisfazione/Insoddisfazione SODDISFAZIONE Accesso al servizio Rapporto con operatore Risultati Prestazioni Caratteristiche Tipi di prestazioni Qualità di vita Aspetti + importanti Rapporto Turnover Orari di apertura Raggiungibilità Valutazione complessiva Dati socio-anagrafici Modalità di fruizione

8 L’avvio Chi conduce l’intervista Si ringrazia per la disponibilità Si spiega meglio lo scopo dell’intervista e si valorizza la conoscenza dell’intervistato Si chiede di poter registrare

9 Esempi di domande Quanti adolescenti e giovani adulti (14-21 anni) sono residenti a Roma? Quanti sono i minori stranieri in stato di clandestinità? Tra gli adolescenti presenti sul territorio romano quale ritiene possa essere la percentuale di quelli coinvolti nel circuito penale? Di questi potrebbe indicare il valore percentuale degli italiani?

10 Esempi di domande Ritiene che la crisi economica, la riduzione delle risorse dedicate, i cambiamenti sociali e demografici, i flussi migratori siano fattori che possano determinare l’incremento della devianza in adolescenza?

11 Esempi di domande Cosa lo ha aiutato e l’aiuta rispetto al suo lavoro? Quale è il ruolo dello stigma nel suo inserimento lavorativo? Quali sono le principali criticità del rapporto con gli operatori?

12 Esempi di domande I paesi che adottano la pena di morte condividono una cultura violenta e medievale. Lei crede che, in Italia, per i crimini più efferati contro le donne si dovrebbe reintrodurre la pena capitale? Il fenomeno della criminalità giovanile è diventato un gravissimo problema sociale. Secondo lei, quali misure dovrebbero essere messe in atto per contrastarla? Nel mondo ci sono sempre più anziani completamente soli di cui tutti dovrebbero farsi carico e non solo i servizi. Quale è la sua opinione sull’istituzionalizzazione degli anziani?

13 Esempi di domande A suo avviso il servizio promuove adeguatamente l’empowerment degli utenti? Da quando suo figlio frequenta il servizio, secondo lei è aumentata la sua self-efficacy? Quali interventi dovrebbe mettere in atto la Regione a favore di working poor? Lei pensa che un centro che adotta un approccio sistemico-relazionale potrebbe sostenere il percorso riabilitativo di suo fratello?

14 Il pretest Come possiamo sapere se le domande ideate “funzionano”? Chi dovrebbe essere coinvolto? I risultati

15 Le non risposte La persona intervistata tace La persona intervistata offre risposte non informative (riepiloga risposte già date, ma non prende posizione) La persona intervistata risponde utilizzando luoghi comuni (ad esempio per desiderabilità sociale, mancata conoscenza, paura delle conseguenze..) La persona chiede di interrompere l’intervista (abbiamo mentito sulla durata) La persona chiede di spegnere o non usare il registratore

16 In sintesi Mettere le persone a proprio agio Non suggerire le risposte alle persone Non influenzare le risposte delle persone Tenere conto del livello culturale/competenze/capacità delle persone Essere sicuri della comprensione delle domande ed eventualmente riformularle Valorizzare le riposte che ci vengono date (senza eccedere)

17 Altri aspetti importanti La struttura dell’intervista è importante: meglio fare domande personali alla fine dell’intervista piuttosto che all’inizio. La durata dell’intervista è importante: le domande più impegnative non vanno poste alla fine


Scaricare ppt "Le interviste Antonella Rissotto Laboratorio professionalizzante su “Analisi valutativa di un servizio sociale”"

Presentazioni simili


Annunci Google