La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modulo 6: Come riconoscere i sintomi del disagio relativi all’apparenza Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modulo 6: Come riconoscere i sintomi del disagio relativi all’apparenza Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001."— Transcript della presentazione:

1 Modulo 6: Come riconoscere i sintomi del disagio relativi all’apparenza Progetto Nr: LLP UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001 – 001 Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea, Lifelong Learning Programme. L’autore è il solo responsabile di questa pubblicazione (comunicazione) e la Commissione declina ogni responsabilità sull’uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute.

2 Come riconoscere i sintomi di angoscia relativi all’apparenza? Indicatori fisici Severità Postura del corpo Altri indicatori Interazione/discussione Faccia a Faccia Osservazione del comportamento Metodi psicometrici

3 Severità fisica & adeguamento Aneddoticamente, la severità è associata con uno scarso adeguamento Ma...

4 Chi è il più a disagio per la propria apparenza?

5 NON POSSIAMO SAPERLO DA QUESTE FOTO

6 Moss (2005): Analisi sulla Severità Più di 500 partecipanti con problemi connessi all’immagine mentale del proprio corpo (per esempio, peso, grandezza) e / o vistose differenze fisiche (per esempio, cicatrici, bruciature) hanno valutato l’apparenza come sintomo di benessere.

7 Moss (2005): Analisi sulla Severità Metà di questi 500 si sono auto valutati come diversi nel modo di apparire rispetto alla norma Un’altra metà di questi 500 hanno preso in considerazione la chirurgia estetica come possibile soluzione alla loro diversità

8 Moss (2005): Analisi sulla Severità La classificazione di severità per la diversità di apparenza auto valutata – predice il benessere

9 Moss (2005): Analisi sulla Severità Le classificazioni di severità per la diversità di apparenza valutata dal chirurgo – non predice il benessere

10 Moss (2005): Analisi sulla Severità Quanto diverso qualcuno PENSA di apparire agli altri predice il benessere Quanto diverso qualcuno VERAMENTE sembra NON predice il benessere

11 Esempi: Francesco si sente incapace di socializzare con i suoi coetanei. Quando affronta una conversazione, spesso copre la sua bocca con le mani, e se possibile, evita di parlare. È angosciato”a causa della mia cattiva abitudine di tenere la bocca aperta il mio labbro inferiore è divenato molto grasso.” Gli altri non percepiscono la sua bocca come diversa dalla loro. Roberto è un commesso nella sua cittadina. Incontra abitualmente clienti e nuove persone. È consapevole della cicatrice sulle sue labbra in seguito ad una infezione, e anche del fatto che qualche volta gli verrà chiesto il motivo. Comunque, è abituato a tutto questo, e non la considera una parte importante della sua vita.

12 Esempi: Carolina ha una voglia di circa 3 cm di diametro sul suo collo. È terribilmente dispiaciuta del fatto che sia così visibile a tutti quelli che incontra, e che loro possano immaginare che sia un “succhiotto”, passando di conseguenza per una persona promiscua. Come risultato di ciò, evita gli altri per quanto possibile, e se ha bisogno di uscire di casa, indossa sempre una sciarpa (che si aggiusta continuamente) Diana si è ustionata col vapore da bambina quando aprì il radiatore nella macchina dei suoi genitori. Ha una vistosa cicatrice estesa sui bracci ed il collo. Comunque, è cresciuta l’attenzione che alle volte ciò può generare negli altri, ed è abituata ad affrontare le possibili domande. Il lavoro come insegnante, e le relazioni personali non sono state eccessivamente influenzate dalle sue sensazioni sull’apparenza.

13 Moss (2005): Analisi di Ubicazione L’ubicazione fisica delle aree del corpo che presagiscono lo scarso benessere Normalmente le aree non visibili sono tanto influenti quanto quelle visibili – vedere il grafico seguente. Nei campioni femminili, la sensibilità per l’addome/seni viene più associata con lo scarso benessere

14 Il grafico indica le parti del corpo più sensibili associate al disagio per l’aspetto Disagio per l’apparenza Testa Faccia Collo Busto Genitali Braccia Gambe Moss (2005) analisi di ubicazione

15 Il grafico indica le parti del corpo più sensibili associate al disagio per l’aspetto Disagio per l’apparenza Testa Faccia Collo Busto Genitali Braccia Gambe Moss (2005) analisi di ubicazione Bassi numeri, figura inaffidabile Sessualmente importante, Normalmente tenuto nascosto

16 Moss (2005): Analisi di Ubicazione Le aree di differenza non visibili (che includono taglie diverse, condizione della pelle, cicatrici, ecc.) possono venire associate con PIÙ angoscia di quanta normalmente viene fatto per le aree del corpo in vista Le aree non visibili introducano il problema del portare un “segreto” Quando, e A Chi, viene rivelato il “segreto”? Importante specialmente nelle relazioni romantiche/sessuali

17 Valutazione Discussione Faccia a Faccia? Osservazione comportamentale? Valutazione psicometrica? Appropriato per formatori professionali Appropriato per gli psicologi

18 Discussione Faccia a Faccia ATTIVITÀ – identificare vantaggi/svantaggi potenziali della valutazione Faccia a Faccia VantaggiSvantaggi

19 Discussione Faccia a Faccia Vantaggi Flessibilità Profondità – può coprire una varietà di ambiti e sfere Individualistico Svantaggi Elevata competenza Tempo Valutazione inaffidabile Propensione del soggetto

20 Osservazione comportamentale Sintomi dell’ansia Evitare il contatto sociale Nervosismo Arrossire Goffaggine sociale Tali sintomi non sono necessariamente causati da l’ansia scaturita dall’apparenza.

21 Osservazione comportamentale Focus sull’apparenza La preoccupazione comportamentale e colloquiale per come appariamo Nascondere aspetti del proprio corpo (gestualità/vestiario) Controllare gli specchi/riflessi più di quanto necessario La preoccupazione per l’aspetto disturba l’abilità di portare a termine compiti in modo corretto (causa i ritardi, cancellazione di appuntamenti, ecc).

22 Osservazione comportamentale Vantaggi Individualistico È possibile analizzare l’interazione sociale in profondità Svantaggi Elevata competenza Tempo Quali comportamenti? Specifici comportamenti di contesto assenti

23 Le Psicometrie – valutazioni fatte da psicologi professionisti I formatori possono consultare psicologi per una valutazione formale I formatori possono aver bisogno di interpretare/comprendere le valutazioni formali degli psicologi

24 Le Psicometrie – valutazioni fatte da psicologi professionisti Viene definita attentamente – Che cosa dovremmo misurare? Ha validità riconosciuta – Valutare se stiamo valutando quello che pensiamo di valutare È affidabile – Coerente nel tempo

25 Che cosa stiamo misurando quando valutiamo l’immagine mentale del proprio corpo?

26 Attività: Pensate a cosa significhi il vostro aspetto fisico per voi, e come ciò influisca sui vostri pensieri, sensazioni, e comportamenti. Quali domande avresti bisogno di chiedere per riuscire a comunicare questo ad altri?

27 Quando valutiamo i problemi di apparenza usando i metodi psicometrici, ci sono una pletora di scale, che misurano spesso cose molto simili tra loro

28 Immagine mentale del corpo Soddisfazione per il peso Precisione nella percezione della taglia Soddisfazione per il proprio corpo Soddisfazione per il proprio aspetto Evoluzione dell’apparenza Stima del proprio corpo Orientamento di apparenza Preoccupazione per il corpo Malcontento per il proprio corpo Dismorfia del corpo Schema del corpo Percezione del proprio corpo Percezione distorta del corpo (Thompson, Heinberg, Altabe, & Tantleff-Dunn, 1999)

29 Quando si interpreta una stima psicometrica dell’immagine mentale del proprio corpo e le preoccupazioni per l’aspetto fisico, è importante sapere che cosa il test HA e NON HA tenuto in considerazione.

30 Valutazione valida ed affidabile Utilizzati costrutti conosciuti Veloce/facile Può tenere traccia dei cambiamenti/risultati Valutazione soggettiva: Psicometrie VantaggiSvantaggi Quale costrutto/misura? Può essere troppo semplicistico Abilità linguistiche/ lettura & scrittura Gestione dei dati

31 Gli uomini tendono a valutare e discutere del corpo come una entità “Mi piace tutto l’insieme che è relativamente magro, niente è fuori posto... le zone che non mi piacciono, ehm, soprattutto la mia pancia, quando cade sopra i pantaloni”(Uomo, 33 anni) “Sono felice col mio corpo, si...è una sensazione a livello complessivo (Uomo, 39 anni)

32 Le donne concettualizzano il corpo come molte distinte parti “Ho una pancia abbastanza piatta, che mi piace molto, e ho anche il piercing perché mi piace il modo in cui la fa sembrare...sono contenta della mia pancia e provo a fare addominali solo per mantenerla okay... non m’importa del mio schiena, penso che vada bene, non sono molto entusiasta delle mie gambe perché penso che sembrano un po’ tozze. Ehm..e penso anche che sono, non sembrano avere molta forma...sembrano bastoncini, fiammiferi (risata)..ehm mi piacciono le mie braccia penso siano carine ehm..il mio sedere va bene (risata) un po’ increspato qualche volta e sceglierei probabilmente di avere seni più grandi se potessi” (Donna, 24 anni) I

33 Attività: Chi potrebbe aver bisogno di riconoscere i sintomi del disagio per l’apparenza? La parola “sintomi” è un problema? Che associazione/significato sottinteso trasmette?

34 Riassunto Le caratteristiche fisiche sono scarsi premonitori del disagio per l’apparenza fisica I metodi del Faccia a Faccia o quelli dell’osservazione forniscono un modo di valutare il disagio Gli psicologi possono utilizzare più sistemi, i metodi psicometrici


Scaricare ppt "Modulo 6: Come riconoscere i sintomi del disagio relativi all’apparenza Progetto Nr: 527463-LLP-1-2012-1-UK-LEONARDO-LMP Agreement Nr: 2012 – 3630 / 001."

Presentazioni simili


Annunci Google