La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La comunicazione nelle organizzazioni. Organizzazione come sistema Lorganizzazione è un sistema che include sottosistemi, è inclusa in sovrasistemi e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La comunicazione nelle organizzazioni. Organizzazione come sistema Lorganizzazione è un sistema che include sottosistemi, è inclusa in sovrasistemi e."— Transcript della presentazione:

1 La comunicazione nelle organizzazioni

2 Organizzazione come sistema Lorganizzazione è un sistema che include sottosistemi, è inclusa in sovrasistemi e comunica con altri sistemi Lorganizzazione differisce da altri tipi di aggregati umani perché ha uno scopo Lorganizzazione può anche essere considerata un insieme di relazioni interpersonali Unorganizzazione può nascere per motivi lavorativi, affettivi, supportivi ecc. Anche nascendo per un solo motivo, non è detto che gli altri aspetti non entrino a far parte dellorganizzazione I membri di unorganizzazione percepiscono sé stessi come parte di ununità durevole nel tempo e nello spazio ed aventi un destino comune I membri di unorganizzazione sono interdipendenti Ciò che allinterno di unorganizzazione accade a un membro influenza anche tutti gli altri

3 La cultura dellorganizzazione Ogni organizzazione ha una sua cultura (locale) Per cultura sintende linsieme degli assunti e dei valori che contraddistinguono uno specifico gruppo e ne orientano le scelte In ogni organizzazione esistono ruoli formali e informali La cultura organizzativa si traduce spesso in norme e regole esplicite o implicite

4 Le ragioni per cui si entra in unorganizzazione Fondamentalmente per trovare calore e sostegno Per raggiungere obiettivi che non si possono raggiungere da soli Lesperienza in unorganizzazione può essere sia positiva che negativa Lesperienza è tanto più positiva quanto più lorganizzazione è coesa, quanto più, cioè, i suoi membri provano attrazione reciproca

5 Come si aumenta la coesione interna? La coesione interna a unorganizzazione è aumentata: a) Da qualsiasi fattore in grado di innalzare il valore del gruppo agli occhi del singolo componente b) Quando i membri capiscono che i guadagni del singolo dipendono dal contributo di tutti c) Quando il gruppo si sente minacciato da un nemico esterno d) Quando il gruppo si sente sfidato da un rivale esterno e) Quando il gruppo è vittima di una disgrazia che riguarda tutti i membri

6 Cosa minaccia la coesione interna? La coesione interna a una organizzazione può essere minacciata: A) Dalla nascita di sottogruppi in competizione tra loro B) Quando tra i membri dellorganizzazione o tra i sottogruppi interni manca totalmente comunicazione o avviene in forma disfunzionale C) Quando tra alcuni membri dellorganizzazione nasce simpatia spontanea D) Quando lorganizzazione è troppo grande. In questo caso sarà favorita la nascita di sottogruppi, il che diminuirà la coesione generale

7 I frutti della coesione A) maggiore produttività dellorganizzazione B) maggiore soddisfazione della propria mansione C) minore assenteismo D) minori richieste di cambiamento di mansione o di turno

8 Gli effetti nefasti della coesione modello di pensiero dellorganizzazione: un modo di pensare in cui il bisogno di anonimato, determinato dalla necessità di mantenere la coesione dellorganizzazione, finisce per impedire ogni realistica valutazione di ciò che è salutare per il gruppo

9 Gli effetti nefasti della coesione Il modello di pensiero dellorganizzazione causa una vera e propria distorsione dei processi decisionali secondo determinati schemi: A) le discussioni sulle possibili soluzioni ai problemi vertono su un numero rigidamente limitato di opzioni, di solito solo quelle prospettate originariamente B) nessuno dei membri dellorganizzazione vuole che gli altri vengano messi in cattiva luce, quindi non si prendono in considerazione proposte diverse da quelle già fatte C) non si ricorre alle opinioni di esperti esterni, a meno che non siano simili a quelle già espresse in seno allorganizzazione

10 Limportanza sociale delle organizzazioni La vita dellintera società dipende dalle decisioni di alcune organizzazioni

11 I livelli di funzionamento di unorganizzazione Sono fondamentalmente due: a) Quello costituito dal compito, cioè dal problema da affrontare in gruppo, dallo scopo da perseguire b) Quello costituito dalle emozioni, cioè dagli aspetti socio-affettivi, legati al benessere dei membri e alle relazioni tra loro

12 Quando unorganizzazione è più efficace di unaltra? A) quando i suoi scopi sono chiari, espliciti, rilevanti per tutti i membri B) quando i membri comunicano le loro idee, le loro opinioni, le loro informazioni in modo chiaro e non ambiguo C) quando vengono definiti e condivisi i ruoli e distribuiti i compiti a ciascun membro in modo da assicurare unequa partecipazione di tutti D) quando i conflitti si evolvono in maniera costruttiva E) quando la coesione è elevata

13 Bion e gli assunti di base Bion individua l'esistenza di una realtà fantasmatica che catalizza la vita emotiva del gruppo stesso, si ripete in modo caratteristico e si estrinseca attraverso tre "assunti di base Gli assunti di base sono processi psicologici osservabili e descrivibili, stereotipi, comportamenti e sentimenti che indicano l'esistenza di materiale inconscio che il gruppo va elaborando nella prospettiva comune e illusoria di trasformare gli oggetti in conflitto in alleati Gli assunti di base sono i meccanismi di difesa del gruppo, tesi a tenere sotto controllo le angosce primitive scatenate dal partecipare al gruppo stesso; dunque sono inconsci e spesso appaiono contrari alle idee razionali dei partecipanti

14 Bion e gli assunti di base Bion indica tali fenomeni come importanti organizzatori della vita di relazione e delle forme sociali: - l'assunto di base di accoppiamento, che si ritrova nelle formalità esteriori dell'aristocrazia, nel cerimoniale rappresentativo delle istituzioni e nella ricerca del consenso (attesa del Messia, esempio estremo: le sette suicide) - l'assunto di base di attacco-fuga, che organizza le forme e i comportamenti finalizzati ad aggredire e a difendersi, dell'organizzazione armata e dell'esercizio diretto dell'azione da parte di un aggregato di individui - l'assunto di base di dipendenza, che riguarda l'attesa che i bisogni siano soddisfatti per un potere esterno al gruppo, attraverso la delega, con la rinuncia all'esercizio di un diritto o per passività verso un ente superiore reale (ad es. lo Stato) o immaginario (ad es. attraverso la Fede). La combinazione di questi tre fenomeni estremi dà luogo a forme più equilibrate osservabili nella normalità, il prevalere di uno di essi è sintomo di una condizione di disturbo, disadattamento o alienazione


Scaricare ppt "La comunicazione nelle organizzazioni. Organizzazione come sistema Lorganizzazione è un sistema che include sottosistemi, è inclusa in sovrasistemi e."

Presentazioni simili


Annunci Google