La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Associazione Eduraduno Seminario di Formazione. Associazione Eduraduno Il gruppo Nel linguaggio comune un GRUPPO è un insieme di due o più persone che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Associazione Eduraduno Seminario di Formazione. Associazione Eduraduno Il gruppo Nel linguaggio comune un GRUPPO è un insieme di due o più persone che."— Transcript della presentazione:

1 Associazione Eduraduno Seminario di Formazione

2 Associazione Eduraduno Il gruppo Nel linguaggio comune un GRUPPO è un insieme di due o più persone che interagiscono per raggiungere un obiettivo comune. La formazione di un gruppo può avvenire in tre fasi: 1- Nascita di unidea o di uno scopo sociale 2- Condivisione dellidea o dello scopo 3- Costruzione e riconoscimento del gruppo

3 Associazione Eduraduno In psicologia sociale è di fondamentale importanza il riconoscimento del gruppo, che può essere di due tipi: - INTERNO, inteso come senso di appartenenza al gruppo stesso (ingroup) - ESTERNO, riguarda il riconoscimento degli altri (outgroup) del nostro gruppo Il gruppo

4 Associazione Eduraduno Il gruppo di lavoro Un gruppo più o meno formale di persone che costituiscono ununità organizzativa di dimensioni ridotte e con un certo grado di autonomia gestionale operativa al fine di raggiungere lobiettivo.[Muti, 1986] Diverso da: LAVORO DI GRUPPO: metodo che implica un obiettivo operativo da conseguire, coordinando lazione di persone con scopi, bisogni e desideri interdipendenti.

5 Associazione Eduraduno Il gruppo di lavoro è efficace: 1. quando gli obiettivi prescelti si adattano o richiedono un lavoro di gruppo 2. quando i partecipanti hanno conoscenze e competenze che possono incidere positivamente sul gruppo di lavoro, proponendosi come conduttori e facilitatori del lavoro da svolgere. Il gruppo di lavoro

6 Associazione Eduraduno La cooperazione Cooperare significa : operare insieme per raggiungere uno scopo, un fine comune in una iniziativa,impresa,attività. La Cooperazione è uno stile di vita, Dovrebbe essere il fondamento: -Di ogni relazione, -Di ogni ruolo che viviamo -Di ogni ambito in cui agiamo.

7 Associazione Eduraduno Il lavoro educativosi costruisce nella Relazione, creando le condizioni in cui ogni individuo può esercitare un ruolo attivo in un processo condiviso, poiché ogni relazione con laltro implica un processo di negoziazione e cooperazione. La cooperazione

8 Associazione Eduraduno Il Gruppo di lavoro in termini Bioniani Vuol dire pratica di COLLABORAZIONE, cioè di scambio e di produzione collettiva, che ha per scopo quello di esistere e mantenersi in quanto tale: sia come gruppo capace di modificare le proprie relazioni interne, sia come gruppo capace di modificare le proprie relazioni con lesterno. La cooperazione

9 Associazione Eduraduno L'équipe educativa équipe dal francese: squadra, gruppo La presa in carico della persona non viene effettuata da un singolo professionista o da vari professionisti indipendenti l'uno dall'altro, bensì da un gruppo di persone che lavorano in modo armonico tra di loro, beneficiando di strumenti e metodi che favoriscono il confronto e lo scambio. L'équipe di lavoro è costituita da tutte le professionalità necessarie e richieste dall'ambito in cui si opera, con ruolo ben definito all'interno del processo di lavoro. L'équipe influenza il comportamento professionale di ogni membro ed è per questo che necessita di strumenti, tempi e spazi attraverso i quali possa prendersi cura di sé (supervisione).

10 Associazione Eduraduno L'équipe non è un "cosa", ovvero una semplice unità organizzativa, ma un "come" ovvero un metodo di lavoro caratterizzato da: finalità e obiettivi comuni; chiara suddivisione di ruoli e mansioni, definiti nello spazio e nel tempo; coordinamento; cultura di gruppo; metodi di lavoro; strumenti di lavoro; supervisione. L'équipe educativa

11 Associazione Eduraduno Il cerchio La metafora che meglio rappresenta il lavoro d'équipe è il cerchio, simbolo di reciprocità e condivisione. In un cerchio si è tutti allo stesso livello, anche se si ricoprono ruoli differenti. In un cerchio ci si riesce a guardare tutti contemporaneamente. Se uno solo degli anelli del cerchio viene a mancare il cerchio si spezza. Se immaginiamo che la persona o il gruppo di persone prese in carico si trovino all'interno di questo cerchio, capiamo l'importanza della coesione e dell'interdipendenza di ogni membro da tutti gli altri.

12 Associazione Eduraduno Lavorare in équipe Per lavorare bene all'interno di un équipe bisogna: comunicare; rispettare le regole, gli strumenti, i ruoli propri e altrui; mettersi in discussione; cooperare, cioè operare insieme per raggiungere lo meta; dotarsi di strumenti, funzioni e metodi che sostengano il lavoro d'équipe.

13 Associazione Eduraduno L'équipe Multidisciplinare Al fine di garantire un efficace funzionamento della struttura Cooperative, Associazioni, Case Famiglia si avvalgono della collaborazione di unequipe multidisciplinare. I diversi professionisti intervengono nellambito delle loro competenze specialistiche collaborando con altre figure professionali.

14 Associazione Eduraduno L'équipe Multidisciplinare Lequipe generalmente è costituita dalle seguenti figure: Coordinatore Assistente Sociale Psicologo Educatori professionali Oltre al personale assunto, nella quotidianità delle Comunità Educative, possono essere presenti: Tirocinanti Volontari

15 Associazione Eduraduno Metodi di lavoro e Cultura d'équipe Ogni équipe condivide e utilizza determinati metodi di lavoro che devono essere continuamente formalizzati e perfezionati. Ogni membro dell'èquipe deve esserne a conoscienza ed avere la possibilità di esprimete oponioni e critiche costruttive. Il lavoro dell'équipe e i metodi si rifanno ad una determinata cultura professionale, riguardante i modelli e gli assunti teorici di riferimento, che deve essere condivisa, arricchita e conosciuta da tutti.

16 Associazione Eduraduno Strumenti dell'équipe E' svolta periodicamente e prevede la partecipazione di tutti i membri dell'équipe. Gli scopi sono: - confronto; - analisi dei problemi; - organizzazione del lavoro; - riflessione e verifica del lavoro svolto; - programmazione. Ogni riunione prevede un ordine del giorno redatto in maniera condivisa e una gestione del tempo strutturata in modo da garantire una sintesi costruttiva e la partecipazione di tutti. La discussione deve essere finalizzata all'obiettivo che ci si pone e alla presa di decisioni operative. A questo scopo è fondamentale che la riunione d'équipe sia gestita da un coordinatore. La riunione d'équipe

17 Associazione Eduraduno Passaggio di consegne Ogni équipe educativa si dota di strumenti scritti (diari, schede periodiche, report) e di momenti (ad esempio il "cambio-turno") per permettere alle informazioni di circolare. Nel redigere tali narrazioni, più o meno soggettive, l'educatore ha la possibilità di elaborare l'accaduto, di riflettere sul proprio intervento e di proporre soluzioni alle difficoltà incontrate. Tale materiale è prezioso per la continuità dell'intervento educativo. Strumenti dell'équipe

18 Associazione Eduraduno Coordinamento Per coordinamento si intende la regolazione e gestione di elementi diversi affinché operino tra loro in modo coordinato, ossia integrato ed armonioso, con lo scopo di raggiungere un preciso obiettivo comune, o più d'uno; è il processo di integrare e/o creare collegamenti fra parti differenti di un'organizzazione per conseguire una serie di obiettivi collettivi.gestioneintegratoorganizzazione

19 Associazione Eduraduno Il coordinatore è "primus inter pares": opera in funzione delléquipe, il suo obiettivo non è prendere decisioni individuali ma favorire il raggiungimento di decisioni condivise e la messa in atto delle stesse. Ha funzioni: - di gestione dell'équipe - decisionali; - di verifica delle prestazioni; - di responsabilità del servizio e del corretto svolgimento del lavoro; - di programazione e organizzazione dell'équipe. Coordinamento

20 Associazione Eduraduno Supervisione La supervisione "è un sistema di pensiero sull'azione professionale, uno spazio e un tempo di sospensione dove ritrovare attraverso la riflessione guidata da un esperto esterno e condivisa con i membri dell'équipe, la distanza equilibrata e la lucidità affettiva per analizzare le dimensioni emotive e metodologiche dell'intervento con spirito critico e di ricerca(Gatti). Il ruolo del supervisore non è gerarchico né decisionale. I suoi obiettivi sono: - sostegno; - chiarificazione; - benessere di ogni singolo membro e del gruppo. Strumenti dell'équipe

21 Associazione Eduraduno Supervisione La supervisione può essere: - psicologica, condotta da uno psicoterapeuta, con lo scopo di far emergere le emozioni presenti, celate o manifeste, all'interno del gruppo di lavoro; - educativa, condotta da un educatore esterno all'équipe; l'obiettivo è riflettere sulla rispondenza tra finalità, obiettivi educativi e metodi di lavoro, sui bisogni del gruppo e su situazioni difficoltà o crisi; - di gruppo, rivolta all'intera équipe; - individuale, rivolta al singolo educatore. Strumenti dell'équipe


Scaricare ppt "Associazione Eduraduno Seminario di Formazione. Associazione Eduraduno Il gruppo Nel linguaggio comune un GRUPPO è un insieme di due o più persone che."

Presentazioni simili


Annunci Google