La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Corso Prof. Petracca L'ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO: SCHEMI LOGICI E COGNITIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Corso Prof. Petracca L'ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO: SCHEMI LOGICI E COGNITIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE."— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Corso Prof. Petracca L'ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO: SCHEMI LOGICI E COGNITIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE

2 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 CLASSE: 1^ media MATERIA: Scienze OBIETTIVO: Imparare a costruire mappe concettuali CONOSCENZE: La materia - Il calore METODOLOGIA: Cooperative learning Processi induttivi o di astrazione

3 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/ ° STEP : Brainstorming Attraverso questa prima attività è stato chiesto agli alunni di dire tutto ciò che la parola “materia” evocava loro. Sono state, poi, selezionate le informazioni giuste ed eliminate quelle che non appartengono all’argomento da trattare. Quindi è stata fatta una breve introduzione dell’argomento.

4 Tatematicdi cui è compos ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 MATERIA Universo Forma Italiano- Matematica… Spazio Lava Corpo Ciò di cui è composto un oggetto

5 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/ ° STEP : lettura ed estrapolazione dei concetti chiave Si è iniziata la lettura dei vari paragrafi in cui è suddiviso il capitolo sulla “materia” del libro di testo e si sono evidenziate le informazioni principali che sono servite ad elaborare delle mini mappe con l’aiuto di domande stimolo. E’ stato, quindi, chiesto di estrapolare il concetto chiave di ogni singolo paragrafo che poi è stato posto all’inizio della mini mappa e via via tutte le idee correlate.

6 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 1°paragrafo del testo

7 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Che cos’è occupa ha spaziomassa Come si presenta MATERIA sostanze

8 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 2°paragrafo del testo

9 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 A cosa serve? Spiega la costituzione della materia Atomo Molecola TEORIA ATOMICA Sostanza semplice (molecole con atomi uguali) Sostanza complessa (molecole con atomi diversi)

10 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Il primo lavoro è stato trascritto alla lavagna dall’insegnante e i ragazzi lo hanno copiato sul loro quaderno. Dal 2° paragrafo in poi, a turno, alcuni alunni sono stati chiamati alla lavagna per svolgere il compito, come fatto precedentemente dall’insegnante, aiutato dai compagni.

11 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 MATERIA Combinandosi, le molecole a cosa danno origine? 3 ° STEP: Creazione guidata di un’unica mappa concettuale SOSTANZE semplici o elementi, se le loro molecole son o formate da uno o più atomi uguali, composte se le loro molecole sono formate da atomi diversi Tutto ciò che occupa uno spazio ed ha una massa COSTITUZIONE ATOMICA Formata da particelle dette atomi, che legandosi formano le molecole, le particelle più piccole della materia Sotto vari aspetti che prendono il nome di SOSTANZA STATO SOLIDO Ha un volume proprio Ha una forma propria non è comprimibile STATO LIQUIDO Ha un volume proprio Non ha una forma propria non è comprimibile STATO AERIFORME Non ha un volume proprio Non ha una forma propria E’ comprimibile Cos’è? Qual è la sua caratteristica fondamentale? Come si presenta? Quali sono gli stati di aggregazione?

12 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Quando la mappa è stata completata si è chiesto agli alunni di verbalizzarla e come compito a casa di studiare la mappa creata.

13 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Nello studio del capitolo successivo riguardante il “Calore” si è divisa la classe in gruppi. E’ stato assegnato ad ogni gruppo un paragrafo ed è stato chiesto di costruire autonomamente delle mini mappe leggendo, evidenziando le informazioni principali e collegandole nella mini mappa con delle domande. Alla fine di questo primo lavoro ogni gruppo ha socializzato la propria mini mappa e, successivamente, ha elaborato insieme agli altri gruppi una mappa concettuale unica, utilizzando le mini mappe che ciascun gruppo ha prodotto e poi è stata verbalizzata. A casa è stato dato il compito di studiare la mappa. 4 ° STEP: Creazione autonoma di una mappa concettuale

14 ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 5°STEP: verifica scritta finale Come verifica finale è stato chiesto agli alunni di elaborare due mappe concettuali sugli argomenti trattati “La materia” e “ Il calore” e di trasformare ogni mappa in un breve testo scritto.


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO ZIPPILLI A.S. 2013/2014 Corso Prof. Petracca L'ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO: SCHEMI LOGICI E COGNITIVI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE."

Presentazioni simili


Annunci Google