La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il Processo di Bologna Un’introduzione Roma, 27 maggio 2005 A cura di Antonella Cammisa www.bolognaprocess.i t.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il Processo di Bologna Un’introduzione Roma, 27 maggio 2005 A cura di Antonella Cammisa www.bolognaprocess.i t."— Transcript della presentazione:

1 Il Processo di Bologna Un’introduzione Roma, 27 maggio 2005 A cura di Antonella Cammisa t

2 Obiettivi del Processo Costruire, entro il 2010, uno Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore tramite La convergenza dei sistemi e la trasparenza dei titoli di studio Una mobilità agevole e senza ostacoli degli studenti e dei laureati che desiderino proseguire gli studi o ricercare un’occupazione in un altro paese europeo Una maggiore capacità di attrazione dell’istruzione superiore europea nei confronti di cittadini di paesi extra europei L’offerta di un’ampia base di conoscenze di alta qualità per assicurare lo sviluppo economico e sociale dell’Europa ……..

3 PROCESSO DI BOLOGNA Dichiarazione della Sorbona (1998) Dichiarazione di Bologna (1999) Comunicato di Praga (2001) Comunicato di Berlino (2003) Comunicato di Bergen (2005)......Londra 2007

4 Obiettivi specifici Dichiarazione di Bologna (1999) Titoli facilmente comprensibili e comparabili Sistema basato su due cicli Sistema di crediti europeo Promozione della mobilità Cooperazione per la qualità Dimensione europea dell’istruzione

5 Comunicato di Praga (2001) 7. Apprendimento su tutto l’arco della vita 8. Ruolo delle istituzioni e degli studenti 9. Promozione dello Spazio Europeo dell’Istruzione Superiore nel mondo Comunicato di Berlino (2003) 10. Spazio Europeo dell’Istruzione superiore e Spazio Europeo della Ricerca: i due pilastri di una società basata sulla conoscenza

6 PROCESSO DI BOLOGNA Intergovernativo (volontario) - Europeo Nazionale Istituzionale

7 PROCESSO DI BOLOGNA Il livello Europeo e Intergovernativo Conferenze Ministeriali biennali Bologna Follow-up Group Membri: Rappresentanti Governi Nazionali Commissione Europea Partners e Osservatori: EUA, EURASHE, ESIB, Council of Europe, UNESCO- CEPES, ecc. Istituzionalizzazione progressiva (Bologna Board, Bologna Secretariat, Working Groups, ecc.)

8 BOLOGNA PROCESS Attività ufficiali a livello europeo fra le Conferenze Ministeriali: Seminari di Bologna Riunioni del Bologna Follow-up Group / Board Dopo Berlino: Gruppi di lavoro su Bologna (European Qualification Framework, Qualità, Stocktaking, Communiqué drafting) Rapporti (Trends, Euridyce, ecc.)

9 BOLOGNA PROCESS Iniziative della Commissione Europea di sostegno al Processo EURYDICE: indagini sulle strutture HE Bandi per Progetti su Bologna (Socrates-Tempus) Bologna Promotion information project Bologna Promoters Promozione e labels ECTS/DS Sostegno ad iniziative per la Quality Assurance (ENQA, EUA)

10 Bergen 2005 : a metà strada Trends IV : European Universities Implementing Bologna (aprile 2005) - EUA Bologna Process Stocktaking primi risultati del WG del BFUG Eurydice “ Focus on the structure of HE in Europe”

11 Bologna Process Stocktaking 43 Paesi coinvolti Quality Assurance The two-cycle degree system Recognition of degrees and periods of study

12 Sinergie e collaborazioni Punti di contatto Bologna in ogni Ateneo - raccordo con commissioni didattica, organi di governo, delegati e uffici relint, studenti - azioni di sensibilizzazione interna

13 Gruppo dei Promotori di Bologna Seminari ( Qualità, Cicli, ecc.) Interventi presso gruppi di lavoro, comitati, università… Materiali e schede di riferimento Raccolta e segnalazione documentazione sito web: –www.bolognaprocess.itwww.bolognaprocess.it –www.processodibologna.itwww.processodibologna.it

14


Scaricare ppt "Il Processo di Bologna Un’introduzione Roma, 27 maggio 2005 A cura di Antonella Cammisa www.bolognaprocess.i t."

Presentazioni simili


Annunci Google