La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Una nuova Flotta Mercantile,affronta in alto mare la valanga dei rifiuti del Mediterraneo. Progetto „ V.F.F. – Islandhopper „ Una nuova Flotta Mercantile,affronta.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Una nuova Flotta Mercantile,affronta in alto mare la valanga dei rifiuti del Mediterraneo. Progetto „ V.F.F. – Islandhopper „ Una nuova Flotta Mercantile,affronta."— Transcript della presentazione:

1 Una nuova Flotta Mercantile,affronta in alto mare la valanga dei rifiuti del Mediterraneo. Progetto „ V.F.F. – Islandhopper „ Una nuova Flotta Mercantile,affronta in alto mare la valanga dei rifiuti del Mediterraneo. Progetto „ V.F.F. – Islandhopper „ V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax Questi nuovi mezzi giganteschi e galleggianti, per il trasporto dei rifiuti, sono equipaggiati di moderni impianti industriali a tecnologia avanzata per la lavorazione delle varie tipologie di rifiuti e successiva trasformazione in nuovi combustibili alternativi ad elevata resa energetica e nuove materie seconde, come attualmente viene richiesto nei mercati internazionali. Il presente progetto e´ stato ideato unicamente dall´Istituto V.F.F Mare Nostrum che ne e´ e rimarra´ l´unico autore e proprietario. Cio´ nonostante, il presente progetto sia nello stato attuale che nelle successive fasi di upgrade viene messo a disposizione gratuita della intera comunita´ scientifica allo scopo di favorire iniziative industriali per la realizzazione di suddetti mezzi navali. “ V.F.F. - Islandhopper “ rappresenta il primo progetto industriale interamente “ Open Source “ del settore navale, per la gestione innovativa dei rifiuti. ZVR

2 V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon Situazione attuale presente nell´area del Mediterraneo Lo stoccaggio in discarica dei rifiuti, e´ ancora effettuato senza una adeguata raccolta differenziata e conseguente pre-trattamento come stabilito dalle leggi comunitarie. Con l´aumento costante del fabbisogno di materie prime e di combustibili alternativi registrato a livello internazionale negli ultimi anni e´ necessario passare dall´era degli inceneritori all´era della trasformazione in nuove materie seconde. La mancanza delle necessarie Infrastrutture in molti paesi e specifiche regioni, ha portato al collasso del sistema di gestione di raccolta e smaltimento dei rifiuti in molti comuni, con aumento dei rischi per la salute pubblica. Non esiste attualmente un sufficiente numero di luoghi di stoccaggio temporanei o definitivi, per i rifiuti solidi urbani ed inustriali e quindi aumenta sempre di piu´ il disagio e la conseguente pressione da parte della popolazione, compreso il livello di rischio di contaminazione dei terreni e riduzione delle aree coltivabili per la produzione alimentare umana.

3 La nostra soluzione e relativi vantaggi : A livello dei vari porti vengono fatti confluire i rifiuti che sono caricati in modo automatico sulle navi. Durante tutto il tragitto di navigazione fino a successiva destinazione, continuano le varie fasi industriali di smistamento e lavorazione dei rifiuti, in modo totalmente automatico con sistemi di controllo per la sicurezza che permettono alle unita´ di terra, un costante monitoraggio 24 ore su 24 ( immagini e dati ) delle navi e dei processi industriali, a salvaguardia della sicurezza ambientale. Grazie a questi innovativi processi industriali, si ottengono dai rifiuti, nuove qualita´ di combustibili alternativi ( CDR-Q ) e diverse tipologie di nuove materie seconde che verranno reintrodotte in nuovi cicli di produzione. Questa nostra soluzione, permette di ottenere i seguenti vantaggi immediati : - Elevato consenso nella popolazione per questo nuovo tipo di Impianto - Nessun disagio causato da odori, rumori, traffico ed elevato livello di sicurezza sanitaria - Alta flessibilita´, mobilita´ ed elevata reddittivita´ V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon

4 I nuovi modelli di navi „V.F.F. – Islandhopper „ per il Mediterraneo, le Isole dell´Egeo ed i territori che si affacciano sul Mare Nero Le nuove navi, sono attrezzate per potere ritirare le varie tipologie di rifiuti da ogni Isola indipendentemente dal tipo di ormeggio e struttura portuale. Grazie ai processi industriali differenziati, che si effettuano a bordo nave, secondo le normative vigenti, viene garantito il perfetto e totale smaltimento dei rifiuti anche in Isole remote. V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon ZVR

5 Elevata tecnologia, maggiore efficienza, elevati risparmi finanziari I vari lotti di rifiuti smistati, pretrattati e compattati a terra o a bordo nave, vengono rilavorati con avanzati procedimenti industriali, durante la navigazione. Le nuove navi „ Islandhopper „ offrono guadagni maggiori per ogni carico, rispetto alle attuali tipologie navali nel trasporto marittimo delle merci. Una nave per la specifica produzione di nuovi combustiibili alternativi CDR-Q, utilizzabili dalle industrie del Cemento e del settore produzione di Energia Le nuove navi permetteranno alle industrie del cemento di divenire sempre piu´ autonome, grazie alle nuove unita´ di produzione di materie prime in alto mare, permettendo una proverbiale flessibilita´ senza confini. Nei prossimi 4 – 5 anni, dato l´aumento della richiesta a livello mondiale di disponibiltia´ della materia prima e relativa flessibilita´ della consegna, richiedera´ necessariamente l´impiego dei nostri mezzi navali V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon ZVR

6 Analisi Finanziaria Generica V.F.F. – ISLANDHOPPER VIRIBUS UNITIS : e´ una nave per la raccolta differenziata, smistamento e rilavorazione di rifiuti solidi urbani ed industriali Le dimensioni possono variare in base alla richiesta - tipologia di intervento, in funzione dei tragitti di navigazione e dei porti di carico e scarico. Costi per una tipologia di nave di ca dwt,, compresi gli impianti : 65 Mio. € Guadagno totale annuo, senza sovvenzioni : 19,12 Mio. € Guadagno totale annuo, con 50% di sovvenzione sui costi iniziali : 36,73 Mio. ASB-CDR Project Manager : Hr. Ermanno Brosch --- NOTA IMPORTANTE --- La collaborazione e´ aperta sia a singoli ricercatori che a Universita´ e Centri di ricerca ed Industrie, che aderiscano al protocollo internazionale “Open Source Initiative (OSI) “. V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon ZVR

7 V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon Analisi Finanziaria semplificata

8 Analisi Finanziaria Semplificata - 2 V.F.F. Research Institute “ Mare Nostrum “ e.V. Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Im Rasental 6 A – Wildon ( Austria ) Tel Fax All Rights Reserved - by V.F.F. e.V. – Wildon


Scaricare ppt "Una nuova Flotta Mercantile,affronta in alto mare la valanga dei rifiuti del Mediterraneo. Progetto „ V.F.F. – Islandhopper „ Una nuova Flotta Mercantile,affronta."

Presentazioni simili


Annunci Google