La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La potatura di allevamento a vaso dell’olivo.. Diverse tipologie di vaso. 1.Vaso a branche oblique; 2.Vaso a branche policoniche; In tutte le tipologie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La potatura di allevamento a vaso dell’olivo.. Diverse tipologie di vaso. 1.Vaso a branche oblique; 2.Vaso a branche policoniche; In tutte le tipologie."— Transcript della presentazione:

1 La potatura di allevamento a vaso dell’olivo.

2 Diverse tipologie di vaso. 1.Vaso a branche oblique; 2.Vaso a branche policoniche; In tutte le tipologie le branche sono impalcate sul tronco principale verticale ad un altezza di cm. Il numero di branche principali varia da 3 a 4; La parte centrale del vaso viene mantenuta priva di vegetazione.

3 Fasi dello sviluppo del vaso. 1° anno: fine inverno fase d’impianto la pianta di olivo viene messa a dimora e l’asse principale viene spuntato ( cm.) per permettere, nella parte inferiore, l’emissione di germogli laterali Importanza della localizzazione dei germogli sull’asse, a livelli leggermente diversi, per evitare fenomeni di scosciatura dovuta a futuro appesantimento

4 Vaso policonico

5 Predisporre le canne per la legatura e l’inclinazione delle future branche principali; Provvedere alla legatura delle branche alle canne con legacci privi di anima in ferro e legatura non troppo stretta; Cimare (non tagliare)i germogli sotto le branche per favorire il richiamo di linfa e il rapido ingrossamento dell’astone principale.

6

7 2° anno: primavera (maggio-giugno): si controlla lo sviluppo della vegetazione e in caso di sviluppo d’insetti defogliatori (oziorinco, tignola) si eseguono trattamenti con prodotti specifici a fine primavera-inizio estate; Potatura verde sui germogli dell’anno a.Nel primo tratto della branca si fa una eliminazione della vegetazione che va verso l’interno del vaso; b.Nel secondo tratto della branca si fa una scelta dei germogli che diventeranno le branche secondarie lasciandone uno a distanza di cm dall’altro e rivolti in direzione opposta (destra/sinistra) rispetto alla branca principale;

8 c) Conservare la punta (apice) della branca principale che va eliminata e sostituita solo in caso di danno. 3° anno: fine inverno. Si eliminano eventuali polloni e succhioni; Si regolano le branche principali mantenendo l’inclinazione data con le canne; Si contiene lo sviluppo della vegetazione dentro il vaso con cimature e tagli di rami e regolazione della cima della branca

9

10


Scaricare ppt "La potatura di allevamento a vaso dell’olivo.. Diverse tipologie di vaso. 1.Vaso a branche oblique; 2.Vaso a branche policoniche; In tutte le tipologie."

Presentazioni simili


Annunci Google