La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

SPERIMENTAZIONE DI INTERVENTI SOSTITUTIVI AL TAGLIO A RASO SOTTO ELETTRODOTTO 380 KV CAGNO-CISLAGO dr. for. Carlo Vanzulli.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "SPERIMENTAZIONE DI INTERVENTI SOSTITUTIVI AL TAGLIO A RASO SOTTO ELETTRODOTTO 380 KV CAGNO-CISLAGO dr. for. Carlo Vanzulli."— Transcript della presentazione:

1 SPERIMENTAZIONE DI INTERVENTI SOSTITUTIVI AL TAGLIO A RASO SOTTO ELETTRODOTTO 380 KV CAGNO-CISLAGO dr. for. Carlo Vanzulli

2

3 Lo scopo dellintervento è consistito nellevitare il taglio a raso su una fascia di circa 40 metri sotto lelettrodotto, sostituendolo con la messa a dimora di specie arbustive il cui sviluppo, come verificato con i tecnici Terna, non potrà interferire con la sicurezza dellimpianto. Dallintervento è stata esclusa, per consentire la regolare manutenzione dellelettrodotto, una fascia di larghezza pari a tre metri per il transito di mezzi. SCOPI DELLINTERVENTO

4 migliorare laspetto paesaggistico; migliorare le condizioni idrogeologiche; incremento della biodiversità sotto il profilo botanico; creazione di ecotoni particolarmente adatti ad habitat per la fauna con conseguente aumento della popolazione faunistica sia in termini numerici che di specie; ridurre il rischio di incendi boschivi; mantenere inalterate le possibilità di ispezione e di manutenzione dellelettrodotto; accertare il previsto tornaconto economico nel tempo; incrementare le possibilità operative ed innalzare il livello di professionalità degli agricoltori del Parco che già effettuano lavori con affidamento diretto mediante lapplicazione del Dlgs. 18 maggio 2001, n.228.

5

6

7 I lavori sono consistiti in: individuazione n. 8 particelle di mq. ciascuna; taglio di tutta la vegetazione arborea ed arbustiva presente su ogni particella; allontanamento di tutto il legname e la ramaglia derivante dai tagli; apertura di buche per la messa a dimora di piantine in ogni particella; fornitura e messa a dimora, in modo non geometrico, di specie arbustive (nocciolo, sambuco, rosa canina, biancospino, evonimo, brugo e ginestra) in ogni particella; posa di segnapianta verniciati con colore rosso in corrispondenza delle piantine messe a dimora. LINTERVENTO DEL 2004

8 taglio di tutta la vegetazione arborea ed arbustiva presente ed allontanamento di tutto il legname e la ramaglia derivante dai tagli eseguito da Terna apertura buche e messa a dimora piantine: 2.520,00 euro acquisto piantineforestali: 3.120,00 euro acquisto e posa segnapiante: 180,00 euro Totale5.820,00 euro mprevisti (10%) 582,00 euro I.V.A. (20%)1.164,00 euro TOTALE COSTI DELLIMPIANTO 7.566,00 EURO LINTERVENTO DEL 2004

9 3 cure colturali allanno per 3 anni per particella:1.440,00 euro Totale11.520,00 euro mprevisti (10%) 1.152,00 euro I.V.A. (20%)2.304,00 euro TOTALE COSTI DELLA MANUTENZIONE14.976,00 EURO LINTERVENTO DEL 2004

10

11 Messa a dimora delle piantine

12 Rosa canina primavera 2004

13 Primavera 2004

14 LINTERVENTO DEL 2004 Durante lintervento sono sorti alcuni problemi, naturali e non, che hanno obbligato il Parco Pineta a proseguire lintervento per altri tre anni: il passaggio delle persone e dei cavalli lungo il sentiero sottostante la linea elettrica ha portato numerosi danni, soprattutto involontari, alle piantine più vicine al tracciato; in alcune particelle, le più frequentate, sono state rubati i segnapianta (rendendo difficile evitare di danneggiare le piantine durante gli interventi di ripulitura) e danneggiate molte piantine; lestrema povertà del terreno ha rallentato la crescita di alcune piantine messe a dimora; le siccità delle primavere-estati hanno portato alla morte di molte piantine, soprattutto dei sambuchi; larbusto che ha dato i migliori risultati è stato il nocciolo.

15 Rosa canina autunno 2006

16 Sambuco autunno 2006

17 Nocciolo autunno 2006

18 LINTERVENTO DEL 2007 I lavori sono consistiti in: sostituzione dei segnapianta mancanti; risarcimento delle fallanze, con posa di nuovo segnapianta e shelter; prosecuzione delle cure colturali per altri tre anni; realizzazione di una staccionata per delimitare il sentiero sotto la linea elettrica.

19 LINTERVENTO DEL 2007 acquisto piantine forestali: 1.200,00 euro acquisto shelter e segnapianta in bambù: 960,00 euro messa a dimora delle piantine: 1.200,00 euro realizzazione staccionata di delimitazione con sentiero elettrodotto: 5.263,90 euro cure colturali alle piantine: ,00 euro Totale24.508,90 euro mprevisti (10%) 2.450,89 euro I.V.A. (20%)4.901,78 euro Progettazione e direzione lavori (2%)490,18 euro TOTALE COSTI DELLINTERVENTO ,75 EURO

20 Fine vecchio progetto – inizio nuovo progetto Primavera-estate piovosa

21 Ginestre in fiore primavera 2008

22 Brugo in fiore primavera 2008

23 Noccioli primavera 2008

24 Rosa canina estate 2008

25 Parcella n° 2 autunno 2008

26 Parcella n° 1 autunno 2008

27 Parcella n° 7 autunno 2008

28 I lavori sono stati eseguiti dallAzienda Agricola Del Vecchio Roberto di Binago

29 Agricoltori


Scaricare ppt "SPERIMENTAZIONE DI INTERVENTI SOSTITUTIVI AL TAGLIO A RASO SOTTO ELETTRODOTTO 380 KV CAGNO-CISLAGO dr. for. Carlo Vanzulli."

Presentazioni simili


Annunci Google