La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Sportello Telematico dell’Automobilista Progetto cooperazione Osservazioni sulla richiesta di modifica dei requisiti informatici.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Sportello Telematico dell’Automobilista Progetto cooperazione Osservazioni sulla richiesta di modifica dei requisiti informatici."— Transcript della presentazione:

1 AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Sportello Telematico dell’Automobilista Progetto cooperazione Osservazioni sulla richiesta di modifica dei requisiti informatici

2 AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Richiesta di modifica ai requisiti Considerazioni generali Al fine di garantire l’efficacia dei livelli di servizio è indispensabile definire chiaramente il sistema nella sua totalità. Gli attuali livelli di servizio sono stati previsti con i vincoli esposti nel documento “Requisiti per utenti ”. Va ricordato che non è obbligatorio sottostare ai vincoli minimi richiesti, tuttavia gli inconvenienti che ne possono derivare sono: In caso di sw di base non conforme alle specifiche, al generarsi di una anomalia, l’utente potrebbe non vedersi assicurati i tempi di risoluzione da parte dell’assistenza o dover necessariamente adeguarsi ai requisiti definiti In caso di caratteristiche hw inferiori l’utente potrebbe osservare tempi di risposta da parte del sistema inferiori a quelli definiti; sarà a discrezione dell’utente adeguarsi in alternativa: –ai tempi riscontrati –all’incremento di potenza della macchina –alla possibile eliminazione di sw aggiuntivo installato o utilizzato sul PC

3 AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Richiesta di modifica ai requisiti Utilizzo del Sistema Operativo Windows 98 L’utilizzo del Sistema Operativo Windows 98 non è stato previsto per varie motivazioni: non è più venduto dal 1 luglio 2001 non riceverà più supporto per aggiornamenti dal 30 giugno 2003 si è teso ad utilizzare Sistemi Operativi più professionali o comunque con caratteristiche di sicurezza e stabilità elevate, anche nell’ottica di un successivo utilizzo di Certificati Elettronici o di Firma Elettronica i tempi ridotti di messa in esercizio del prodotto, non consentono l’esecuzione delle fasi di test per ogni singolo Ente, di test di integrazione e di collaudo di integrazione su un numero elevato di ambienti i tempi ridottissimi delle fasi pilota ed avviamento non consentono di avere un numero elevato di ambienti su cui l’assistenza possa agire efficacemente in caso di anomalia i tempi ridottissimi di pilota ed avviamento fanno si che debbano essere ridotti i livelli dei ricicli per anomalie (manutenzione e test specifico per ogni Ente)

4 AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Richiesta di modifica ai requisiti Dimensionamento dei Posti di lavoro Il dimensionamento dei Posti di lavoro ha tenuto conto dei seguenti parametri: Identificare un PC di medie prestazioni con indicativamente una presenza sul mercato di 18 mesi Identificare un PC per un’agenzia “media”; attualmente non si è ritenuto possibile dare indicazioni sul dimensionamento in base alla quantità di lavoro svolta dall’agenzia Tutte le agenzie utilizzeranno l’applicazione Sportello Telematico Cooperante attraverso un’interazione con il loro gestionale; questa interazione, in qualsiasi modalità avvenga, comporterà un utilizzo aggiuntivo di risorse macchina che è opportuno prevedere

5 AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Richiesta di modifica ai requisiti Utilizzo di altre tecniche di collegamento Relativamente all’argomento va evidenziato che: 1.Il rapporto tra il lavoro svolto dall’agenzia e l’effettivo utilizzo della linea telefonica, e quindi i costi sostenuti, sono fortemente influenzati da come viene gestita la connessione verso i domini L’utilizzo dei temporizzatori per caduta di linea in caso di non passaggio di dati, riduce drasticamente i costi pur non modificando l’operatività dell’utente L’utilizzo di invio di “treni” di pratiche riduce drasticamente la necessità di collegamento L’interfaccia utilizzabile dalle procedure di gestione delle agenzie permette di personalizzare l’utilizzo e l’economicità a seconda anche delle specificità del pacchetto e dell’organizzazione del lavoro dell’agenzia stessa. 2.È l’unica modalità che attualmente permetta di soddisfare integralmente il requisito imposto dalla Presidenza del Consiglio di non vincolare l’agenzia ad una scelta predefinita del Dominio di ingresso


Scaricare ppt "AUTOMOBILE CLUB D’ITALIA Sportello Telematico dell’Automobilista Progetto cooperazione Osservazioni sulla richiesta di modifica dei requisiti informatici."

Presentazioni simili


Annunci Google