La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

 QUANDO: 1° ottobre 2011 nasce il Fondo di Assistenza Sanitaria per l’Industria Alimentare - FASA  CHI: Per i lavoratori, coniugi e figli (questi solo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: " QUANDO: 1° ottobre 2011 nasce il Fondo di Assistenza Sanitaria per l’Industria Alimentare - FASA  CHI: Per i lavoratori, coniugi e figli (questi solo."— Transcript della presentazione:

1

2  QUANDO: 1° ottobre 2011 nasce il Fondo di Assistenza Sanitaria per l’Industria Alimentare - FASA  CHI: Per i lavoratori, coniugi e figli (questi solo se fiscalmente a carico*) dei dipendenti dell’industria alimentare con:  contratto a tempo indeterminato  contratto a tempo determinato di durata predeterminata pari o superiore a 9 mesi  OFFRE: Copertura sanitaria rimborsuale e/o in Convenzione per determinate prestazioni mediche  COSTI: Completamente gratuita (la contribuzione mensile al Fasa è interamente a carico dell’azienda!)  DOVE: Istituto di cura Pubblico, Privato o in Convenzione FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI *Con Reddito annuo inferiore a € 2.840,51

3 Il Fondo è operante in caso di malattia e in caso di infortunio per le spese sostenute dall’Iscritto nei seguenti casi: FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI Prestazioni Rimborsuali  Ricovero con/senza intervento chirurgico  Day Hospital (Chirurgico o Oncologico)  Interventi Ambulatoriali (Dermatologia e Oculistica)  Visite Specialistiche  Accertamenti diagnostici  Trattamenti Fisioterapici a seguito di infortunio su lavoro o Intervento chirurgico  Protesi/Ausili Medici ortopedici ed acustici  Stati di Non Autosuficienza

4 FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI Ricovero in strutture sanitarie private  Rimborso delle fatture presentate con uno scoperto del 30%  Retta di vitto e pernottamento dell’accompagnatore nel limite di €. 70,00 al giorno Ricovero presso il Servizio Sanitario Nazionale Nel caso di ricovero presso il Servizio Sanitario Nazionale, in mancanza di presentazione di fatture verrà erogata l’ Indennità Giornaliera pari ad €. 50,00 Nel caso di ricovero per parto cesareo, aborto spontaneo o terapeutico, e parto naturale l’indennità giornaliera corrisposta sarà di € 70,00 Il massimale annuo assicurato € ,00 Per Persona CONDIZIONI PER IL RIMBORSO: RICOVERO IN STRUTTURA OSPEDALIERA/CLINICA ECC. CON O SENZA INTERVENTO CHIRURGICO

5 FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI La garanzia è operante in caso di ricovero:  con intervento chirurgico  senza intervento chirurgico Il Fondo provvede al pagamento delle spese inerenti: a) Pre-ricovero – 150 giorni precedenti l’inizio del ricovero b) Ricovero con/senza intervento c) Post ricovero – 180 giorni successivi alla cessazione del ricovero d) Accompagnatore – Vitto e pernottamento all’accompagnatore Max €. 70,00 documentate per ogni giorno di ricovero. RICOVERO CON/SENZA INTERVENTO CHIRURGICO

6 FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI Rientra altresì in copertura:  Day-hospital con intervento chirurgico  Day-hospital medico per cure e terapie di patologie oncologiche  Intervento Ambulatoriale per cure di malattie Dermatologiche e Oculistiche. PRESTAZIONI SANITARIE: TRAPIANTI A SEGUITO DI MALATTIA E INFORTUNIO Nel caso di trapianto di organi il Fondo liquida:  le spese del ricovero  Le spese per il prelievo dal donatore,  Le spese per il trasporto dell’organo. Durante il pre-ricovero sono compresi anche i trattamenti farmacologici mirati alla prevenzione del rigetto. PRESTAZIONI SANITARIE: DAY-HOSPITAL CHIRURGICI/ONCOLOGICI e INTERV. AMBULATORIALI

7 FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI In caso di parto cesareo, aborto spontaneo o terapeutico il Fondo provvede al pagamento delle spese  Ricovero in Istituto di cura  Intervento chirurgico  Accompagnatore  Post-ricovero Sotto Massimale pari ad € 5.000,00 per persona. PARTO CESAREO E ABORTO TERAPEUTICO PARTO NATURALE In caso di parto non cesareo il Fondo provvede al pagamento delle spese  Ricovero in Istituto di cura  Post-ricovero – 2 visite di controllo Sotto Massimale pari ad € 3.000,00 per persona.

8 Il Fondo provvede al pagamento delle spese per interventi Chirurgici, entro il primo anno di vita del neonato, per la correzione di malformazioni congenite, comprese:  Visite  Accertamenti Diagnostici pre e post intervento  Accompagnatore Nel caso di ricovero con intervento chirurgico in strutture sanitarie private, inviando idonea certificazione sull’intervento da doversi effettuare, può richiedersi l’anticipo sulle spese fino al 70% dell’acconto versato, senza dover attendere tutto il normale iter procedurale per l’istruzione della pratica. Successivamente dovrà inviarsi la cartella clinica e la restante documentazione per poter ottenere l’eventuale conguaglio. ANTICIPO DELL’INDENNIZZO FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI NEONATI

9 IL FONDO RIMBORSA LE VISITE SPECIALISTICHE E GLI ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI! N.B. : occorre presentare una prescrizione medica con la sospetta o accertata patologia. In strutture sanitarie private, rimborso con  Franchigia Fissa pari a €. 35,00 per ogni visita specialistica  Franchigia Fissa pari a €. 45,00 per ogni accertamento diagnostico. In Servizio Sanitario Nazionale  Franchigia fissa del ticket sanitario pari a 20,00 € per prestazione. Il massimale annuo pari ad € 5.000,00. N.B. : Sono escluse le visite in età pediatrica effettuate per il controllo di routine legato alla crescita e delle visite e accertamenti odontoiatrici ortodontici. VISITE SPECIALISTICHE E ACCERTAMENTI DIAGNOSTICI FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

10 Esame richiesto o visita specialistica necessitata Patologia presunta o quesito diagnostico Timbro E Firma del medico

11 Timbro - Qualità del medico e specializzazione Luogo e data Dati paziente Visita richiesta e Patologia Timbro del medico e firma

12 Dott. Mario Rossi Medico specialista in Ginecologia Nr P.I

13 ALTA DIAGNOSTICA RADIOLOGICA Angiografia Artrografia Broncografia Chemioterapia Cisternografia Cistografia Cistouretrografia Clisma opaco Cobaltoterapia Colangiografia intravenosa Colangiografia percutanea (PTC) Colangiografia trans Kehr Colecistografia Dacriocistografia Defecografia Dialisi Elettroencefalografia Fistolografia Flebografia Fluorangiografia Galattografia Isterosalpingografia Linfografia Mielografia Retinografia Risonanza Rx esofago con mezzo di contrasto Rx stomaco e duodeno con mezzo di contrasto Rx tenue e colon con mezzo di contrasto Scialografia Scintigrafia Splenoportografia Urografia Vesciculodeferentografia Videoangiografia TAC Wirsunggrafia In strutture sanitarie private, rimborso con  Franchigia fissa pari a €. 20,00 per ciascuna prestazione. In Servizio Sanitario Nazionale  Franchigia del ticket sanitario pari a 20,00 € per prestazione. Il massimale annuo pari ad € ,00 per persona. FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

14 Rimborso della fisioterapia a seguito di infortunio sul lavoro a scopo riabilitativo:  Certificato di Pronto Soccorso  Copia della denuncia all’INAIL da parte dell’Azienda,  Prescrizione del medico “di base” o da specialista  Documentazione di spesa. Fisioterapia effettuata personale abilitato in terapia riabilitativa con titolo comprovato sul documento di spesa N.B. – NO palestre, club ginnico-sportivi, studi estetici, alberghi salute, medical hotel, centri benessere. Rimborso con uno scoperto del 20% ed una franchigia di € 40,00 per fattura. Il massimale annuo è pari ad € 800,00. FISIOTERAPIA RIABILITATIVI A SEGUITO DI INFORTUNIO SUL LAVORO (Solo Titolare) FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI PROTESI / AUSILI MEDICI ORTOPEDICI ED ACUSTICI Se appositamente prescritti e con indicazione della motivazione vengono rimborsate le spese per l’acquisto e affitto di:  Carrozzelle, Tripodi, Plantari, apparecchi acustici etc.. Scoperto 20% o un minimo non indennizzabile di € 70,00 Il Massimale annuo è pari a € 500,00 per persona.

15 È riconosciuto lo stato di non autosufficienza quando il lavoratore non riesce più a compiere 3 su 4 delle seguenti azioni :  LAVARSI  NUTRIRSI  SPOSTARSI  VESTIRSI e necessiti in modo costante:  dell’assistenza di un terzo che compia i servizi di cura a domicilio;  di sorveglianza medica e di trattamenti di mantenimento prestati in regime di ricovero di lunga degenza. STATI DI NON AUTOSUFFICIENZA (Solo Titolare) FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI La somma mensile garantita nel caso in cui l’Iscritto si trovi nelle condizioni di non autosufficienza corrisponde a € 1.000,00 da corrispondersi per una durata massima di 3 anni. NB: La documentazione deve essere inviata entro 60 giorni da quando si presume siano maturate le condizioni di non autosufficienza.

16 Per ottenere il rimborso delle spese sostenute, il Lavoratore deve inviare la documentazione necessaria alla sede Fondo FASA Via Flavia, 3 – ROMA : Modulo di denuncia del sinistro debitamente compilato e sottoscritto in ogni sua parte; In caso di ricovero, copia della cartella clinica completa In caso di prestazioni extraricovero, copia della prescrizione contenente la patologia presunta o accertata da parte del medico curante; Copia della documentazione relativa alle spese sostenute (distinte e ricevute) RICHIESTA RIMBORSO FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI TERMINI DI PRESCRIZIONE La richiesta deve essere inviata al fondo entro e non oltre 6 mesi dalla data della documentazione di spesa o di dimissione ospedaliera.

17 FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI Prestazioni in Convenzione  Interventi Chirurgici Odontoiatrici Extraricovero  Cure Dentarie da Infortunio  Prevenzione Odontoiatrica  Implantologia  Prestazioni diagnostiche particolari (Check-up)  Pacchetto Maternità  Servizi di Consulenza

18 PRESTAZIONI DIAGNOSTICHE PARTICOLARI (Titolare e Coniuge) – Solo Convenzione Alanina aminotransferasi ALT Aspartato Aminotransferasi AST Colesterolo HDL Colesterolo totale Creatinina Esame emocromocitometrico e morfologico completo Gamma GT Glicemia Trigliceridi Tempo di trombloastina parziale (PTT) Tempo di protrombina (PT) Urea VES Urine: Esame chimico, fisico e microscopico Feci: Ricerca del sangue occulto Elettrocardiogramma di base FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI 1 Volta all’anno1 Volta Ogni 2 anni per uomini sopra i 45 anni PSA (Specifico antigene Prostatico) 1 Volta Ogni 2 anni per donne sopra i 35 anni PAP Test Mammografie (Solo con prescrizione del medica) Tali accertamenti possono essere effettuati esclusivamente in strutture convenzionate previa prenotazione. Queste prestazioni devono essere eseguite in un’unica soluzione. 1 Volta all’anno per figli sotto i 6 anni Visita Oculistica

19 FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI Sono comprese nella garanzia:  Ecografie  Analisi clinico chimiche  Amniocentesi o Villocentesi (Sotto i 35 anni solo per malformazioni congenite o patologie sospette)  4 Visite di controllo ostetrico ginecologioco (6 per gravidanze a rischio) Massimale annuo € 500,00 per persona. PACCHETTO MATERNITA’ (Convenzione o SSN)

20 Il Fondo, liquida le spese sostenute per i soli seguenti interventi odontoiatrici: osteiti mascellari che coinvolgano almeno un terzo dell’osso; cisti follicolari; cisti radicolari; adamantinoma; odontoma; ascesso dentario da strumento endodontico endocanalare. Per l’attivazione della garanzia è necessaria una il referto medico evidenziante la patologia. Documentazione (solo SSN):  radiografie e referti radiologici per osteiti mascellari, cisti follicolari, cisti radicolari, adamantinoma, odontoma, ascesso dentario da strumento endodontico endocanalare  radiografie, referti radiologici e referti istologici per cisti follicolari e cisti radicolari. RIMBORSO TOTALE CON UNO SCOPERTO DEL 20% nel Servizio Sanitario Nazionale RIMBORSO SENZA SCOPERTO O FRANCHIGIA presso strutture Convenzionate Il massimale annuo è pari ad € 3.800,00. INTERVENTI CHIRURGICI ODONTOIATRICI (Convenzione o SSN) FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

21 Il Fondo mette a disposizione un massimale annuo pari a € 1.100,00 per nucleo familiare Il massimale ha dei sotto massimali per il numero di impianti, così divisi:  N° 1 impianto – Sottomassimale pari a € 350,00  N° 2 Impianti – Sottomassimale pari a € 700,00  N° 3 Impianti o più – Massimale Pieno. N.B.: Qualora il costo complessivo dovesse eccedere il massimale annuo l’iscritto dovrà versare la somma eccedente direttamente alla struttura convenzionata. IMPLANTOLOGIA (Solo Convenzione) FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

22 Il Fondo è operante per cure dentarie a seguito di Infortunio. La documentazione sanitaria necessaria è:  Radiografie e referti radiologici  Certificato di Pronto Soccorso con specifica indicazione del trauma e dell’evidenza obbiettiva dello stesso.  Consulenze Specialistiche ed Esami strumentali Rimborso presso strutture convenzionate o SSN nel limite di € 500,00 per persona annui. CURE DENTARIE DA INFORTUNIO (Convenzione o SSN) FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

23 Il Fondo copre una seduta di igiene orale professionale annua, per persona, in strutture Convenzionate, comprendente:  Visita specialistica odontoiatrica.  Igiene orale (Ablazione del tartaro, detertrasi, ecc..) In caso di particolari patologie e solo Se il medico della struttura lo ritenesse Necessario, può essere prevista una Seconda seduta di pulizia orale nello Stesso anno senza alcun costo. Per i figli sotto 6 Anni è prevista, una Volta all’anno una seduta di:  Fluorazione  Visita Specialistica PREVENZIONE ODONTOIATRICA (Solo Convenzione) FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

24 I Seguenti servizi di consulenza vengono offerti dalla Centrale Operativa chiamando allo (Estero ) dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 19:30:  Informazioni Telefoniche: Strutture sanitarie pubbliche o private: ubicazione e specializzazioni Indicazioni aspetti amministrativi dell’attività sanitaria (burocrazia, esenzioni etc..) Centri medici specializzati per articolari patologie in Italia e all’estero Farmaci: composizione, indicazioni e controindicazioni  Prenotazione di prestazioni sanitarie: Prenotazioni di prestazioni sanitarie garantite nella forma di assistenza diretta nelle strutture sanitarie convenzionate  Pareri medici immediati: A seguito di malattia o infortunio l’iscritto necessiti di consulenza telefonica da parte di un medico, la centrale operativa fornirà tramite i propri medici le informazioni e i consigli richiesti. N.B: La prenotazione delle prestazioni in strutture convenzionate può essere effettuata anche dall’area riservata del sito SERVIZI DI CONSULENZA FONDO FASA FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI

25

26

27

28

29

30

31

32

33

34 SOSTEGNO ALLA MATERNITA’ Il Fondo offre alle lavoratrici madri / lavoratori padri la possibilità di ottenere una contributo assistenziale mensile integrativo all’indennità erogata dall’Inps.

35 SOSTEGNO ALLA MATERNITA’ FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI QUANDO? A CHI? COSA OFFRE? QUANTO COSTA?  QUANDO: 1° Gennaio 2013 nasce il Fondo per il sostegno alla maternità e paternità per i dipendenti dell’Industria Alimentare  CHI: Per tutti i lavoratori dipendenti dell’industria alimentare  contratto a tempo indeterminato  OFFRE: Sostegno integrativo alla retribuzione INPS del 30%  COSTI: Completamente gratuita (la contribuzione mensile è interamente a carico dell’azienda grazie al rinnovo del CCNL 2012!)

36 La gestione del Fondo è di tipo mutualistico (non assicurativo!) L’importo iniziale del contributo indicativamente sarà pari ad €. 400,00 mensili lordi Il Fondo erogherà semestralmente i rimborsi: Settembre - indennizzo periodo astensione Gennaio/Giugno Marzo - indennizzo periodo astensione Luglio/Dicembre N.B. – L’importo erogato, sommato a quanto già percepito dall’Inps, non potrà essere superiore alla normale retribuzione mensile del lavoratore È possibile richiedere le prestazioni: 1.Per le richieste di congedo avanzate dal 01/01/2013; 2.Una volta l’anno con un minimo di 30 giorni di assenza continuativa e fino ad un massimo di 180 nei primi tre anni di vita del bambino. SOSTEGNO ALLA MATERNITA’ FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI COSA OFFRE?

37 Per ottenere il sostegno assistenziale può presentarsi domanda al Fondo Fasa-Sostegno maternità/paternità, a mezzo posta, in Via Flavia 3 – – Roma inviando: 1.Modulo «Richiesta di contributo assistenziale» (a pena di nullità) 2.Copia della busta paga relativa alla mensilità per cui viene richiesta l’indennità da cui risulti l’importo dell’indennità corrisposta dall’Inps da doversi inviare ogni mese; 3.Copia della domanda inoltrata all’Inps e al datore di lavoro per fruire del congedo facoltativo per maternità/paternità SOSTEGNO ALLA MATERNITA’ FONDO ASSISTENZA SANITARIA ALIMENTARISTI COME RICHIEDERE LE PRESTAZIONI? ATTENZIONE: l’iscritto deve trasmettere la richiesta entro il termine di 60 giorni a partire dal 1° giorno del mese successivo a quello in cui è stata presentata all’Inps la domanda di congedo facoltativo.

38 ETA’CAPITALE Fino a 29 anni € Da 30 a 44 anni € Da 45 a 54 anni € Da 55 a 59 anni € Oltre 59 anni e fino a 70 anni € CASSA RISCHIO VITA La Cassa Rischio Vita eroga agli eredi dei lavoratori dell’industria alimentare assunti con contratto a tempo indeterminato in caso di premorienza (per qualsiasi circostanza) le seguenti somme: Il Fondo è in vigore dal 21 luglio 2010 e deriva dal CCNL Industria Alimentare del 2007, è obbligatorio ed ha un costo di 2,00 € mensili a lavoratore a totale carico dell’azienda.

39 CASSA RISCHIO VITA NB: L’assicurato può indicare uno o più beneficiari anche con percentuali diverse. In assenza di eredi legittimi, ex art. 536 C.C., il capitale verrà erogato ai beneficiari se designati dal lavoratore. La documentazione da inviare per richiedere il capitale è: Certificato di Morte dell’Assicurato Testamento in copia autenticata Fotocopia fronte retro, di un documento valido, di ogni avente diritto al rimborso Copia autenticata del Decreto del Giudice Tutelare (in caso di Minori


Scaricare ppt " QUANDO: 1° ottobre 2011 nasce il Fondo di Assistenza Sanitaria per l’Industria Alimentare - FASA  CHI: Per i lavoratori, coniugi e figli (questi solo."

Presentazioni simili


Annunci Google