La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ConclusioniProcessoFunzioniGeneralitàTecnologia 31/03/20151 Lossis LOSSIS Gestione Sinistri.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ConclusioniProcessoFunzioniGeneralitàTecnologia 31/03/20151 Lossis LOSSIS Gestione Sinistri."— Transcript della presentazione:

1 ConclusioniProcessoFunzioniGeneralitàTecnologia 31/03/20151 Lossis LOSSIS Gestione Sinistri

2 ConclusioniGeneralitàTecnologiaProcessoFunzioni Lossis è un sistema per la gestione dei sinistri assicurativi e delle relazioni con i Clienti e le Compagnie, per supportare, monitorare e gestire automaticamente le principali attività del processo amministrativo legato al sinistro: 1.Denuncia 2.Perizia 3.Liquidazione 4.Pagamento -\ 31/03/20152 Definizione Lossis Generalità

3 ConclusioniProcessoFunzioniLossisTecnologia I software di Compagnia o sistemi orientati alla gestione interna o nessuno strumento di guida alla gestione dei processi o raccolta della documentazione cartacea o fax Software di Agenzia o I sistemi gestionali di agenzia non prevedono strumenti di supporto e guida alla gestione dei sinistri. 31/03/20153 Gli attuali sistemi Generalità

4 ConclusioniProcessoFunzioniLossisTecnologia All’“intermediario”, così come definito dalle normative, è richiesto un livello di assistenza e guida nel supporto al Cliente sul sinitro. 31/03/20154 Agenti Generalità

5 ConclusioniProcessoFunzioniLossisGeneralità “Gestione Sinistri” è un’applicazione web, costituita da un insieme di moduli lato server, basati su componenti open-source (php e MySql) e installabili su qualunque sistema operativo un’interfaccia utente, fruibile attraverso un normale browser. 31/03/20155 Architettura del sistema Tecnologia

6 ConclusioniProcessoFunzioniGeneralitàLossis “Gestione Sinistri” usa tecnologie “web 2.0”, che permettono ergonomia e funzionalità a livelli sconosciuti fino a pochi anni fa e disponibili solo in applicativi non basati su browser. Liste con struttura modificabile dall’utente Sofisticati menù contestuali a più livelli Toolbars e tabs Input facilitato Calendari ecc… 31/03/20156 Web 2.0 Tecnologia

7 ConclusioniFunzioniGeneralitàLossisTecnologia Il processo di gestione del sinistro inizia con l’inserimento dei dati relativi alla denuncia, inserimento della documentazione necessaria per la gestione del sinistro e l’eventuale assegnazione(manuale) ad una fase istruttoria preventiva. Nell’atto di assegnazione la pratica verrà affidata automaticamente(sulla base dei carichi di lavoro) ad un operatore abilitato alla lavorazione della tipologia del sinistro(definita dal ramo assicurativo). 31/03/20157 Fasi del processo (pag. 1 di 3) Processo

8 ConclusioniFunzioniGeneralitàLossisTecnologia L’operatore, ricevuto l’incarico per la gestione del sinistro inizierà l’iter di gestione con l’assegnazione del numero di sinistro. Successivamente al ricevimento della denuncia inizieranno i processi operativi previsti dal workflow di lavorazione. Le operazioni di workflow permettono di avere il completo controllo sui tempi e le azioni necessarie per l’evasione della pratica di sinistro. 31/03/20158 Fasi del processo (pag. 2 di 3) Processo

9 ConclusioniFunzioniGeneralitàLossisTecnologia Le operazioni di workflow vengono classificate in automatiche (eseguite dal sistema) o manuali (eseguite dall’operatore) con le relative tempistiche (definite secondo la tipologia del sinistro). Con il susseguirsi delle operazioni di workflow il sinistro passerà in diverse fasi (stati del sinistro) sino all’espletamento di tutte le attività necessarie per la chiusura della pratica di sinistro. 31/03/20159 Fasi del processo (pag. 3 di 3) Processo

10 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Macro-funzioni di “Gestione Sinistri” acquisizione dei dati sistema di workflow “motori” basati su regole configurabili gestione scadenzari comunicazioni gestione documenti personalizzazione stampe e messaggi automatismi per operazioni di massa consuntivazione in tempo reale tracciatura delle operazioni profili multipli di utilizzo Funzioni

11 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Motori basati su regole Un sistema di regole ampiamente configurabili guida gli automatismi del sistema: regole di assegnazione del sinistro, basate sul tipo di sinistro regole di assegnazione e affidamento, in base al carico di lavoro Funzioni

12 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Funzioni per l’operatore Ciascun utente agisce sulle pratiche di sua competenza attraverso liste organizzate, ad es., per sinistro (manipolabili a volontà). Su ogni sinistro può effettuare “azioni” per contattare il cliente (invio SMS, invio ), per registrare informazioni e note relative alla pratica, per allegare documentazione. Quadri e indicatori sintetici permettono di tenere costantemente sotto controllo l’andamento delle attività, le scadenze e tutte le informazioni correlate al cliente a al sinistro. Funzioni

13 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Gestione scadenzari Un calendario delle scadenze permette di fissare, in modo manuale o automatico, e ricordare, le date (e ore) di verifica necessarie per il completamento delle azioni su un sinistro (ad es. la verifica dell’esito di una comunicazione). Il calendario tiene conto delle scadenze sulle pratiche in lavorazione da parte dello specifico utente. Si possono schedulare meccanismi automatici personalizzati con una determinata scadenza (ad esempio, avvisi via o SMS). Funzioni

14 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Comunicazioni Lossis prevede molti modi di comunicare: inserimento di note a livello di sinistro inserimento di note in calendario comunicazioni generiche I destinatari di una comunicazione possono essere più o meno specifici. Funzioni

15 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ E’ possibile schedulare / eseguire / modificare azioni personalizzate di workflow direttamente dal dettaglio del sinistro, specificando le modalità di esecuzione e le tempistiche di esecuzione. Inoltre e possibile modificare le tempistiche di esecuzione delle azioni automatiche inserite dal sistema. Gestione Workflow Funzioni

16 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Personalizzazione stampe e messaggi I testi dei messaggi SMS, delle , possono essere personalizzati in base all’utilizzo, alla tipologia del sinistro, al tipo di azione da eseguire. In tutti i casi, il sistema provvede a completare il testo con i dati variabili necessari (nominativi, recapiti, dati del sinistro ecc.). Ogni messaggio inviato viene tracciato sullo storico del sinistro ed è consultabile in qualsiasi momento successivo. Funzioni

17 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Automatismi per operazioni di massa Lossis permette la gestione di operazioni di massa “in background”. Tipico esempio è quello dell’invio di SMS / di avviso o sollecito inseriti nel workflow con esecuzione automatica. Il sistema esegue con cadenza prestabilita (modificabile) le operazioni in scadenza o scadute nell’arco di 30 minuti dal momento di inizio del processo. Ogni azione eseguita verrà tracciata nel workflow del sinistro e verrà inserita nello storico del sinistro. Funzioni

18 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Report Funzioni Possono essere visualizzati report semplici ed intuitivi filtrando i dati secondo le esigenze di periodo, operatore, agenzia, consorzio o stato del sinistro con i relativi totali.

19 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Consuntivazione in tempo reale Liste organizzate divise per stato del sinistro danno la possibilità di avere un quadro completo delle pratiche e di scegliere le modalità di ordinamento e di aggregazione. Funzioni

20 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Tracciatura delle operazioni Viene tenuta traccia di ogni operazione su ciascun sinistro. Un “log di bordo” registra tutte le azioni svolte dagli utenti con qualunque funzionalità del prodotto. Funzioni

21 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Area Periti - Liquidatori Funzioni Area di consultazione delle pratiche affidate per periti e liquidatori con i dettagli dei sinistri e documenti allegati.

22 ConclusioniProcessoGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Profili multipli di utilizzo Ad ogni utente del sistema possono essere attribuiti uno o più profili di utilizzo. Ciascun profilo autorizza ad un insieme di funzioni del sistema. Funzioni I profili sono interamente personalizzabili in base alle esigenze del cliente.

23 ProcessoFunzioniGeneralitàLossisTecnologia 31/03/ Punti di forza Conclusioni CoordinamentoTutti gli “attori” condividono la stessa piattaforma e le stesse informazioni Comunicazionegestione della relazione con il Cliente di elevato impatto professionale Aggiornamentocostante monitoraggio automatico o manuale delle tempistiche sulla lavorazione del sinistro Efficienzapuntuale intervento dell’agenzia nel supporto alla liquidazione risparmioControllo del rispetto dei termini per la formulazione di offerte e liquidazioni (non sansioni ISVAP e interventi legali)

24 ConclusioniProcessoFunzioniGeneralitàTecnologia LOSSIS Fine Gestione Sinistri 31/03/ Lossis


Scaricare ppt "ConclusioniProcessoFunzioniGeneralitàTecnologia 31/03/20151 Lossis LOSSIS Gestione Sinistri."

Presentazioni simili


Annunci Google