La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

STATUTO DELL‘IMPRENDITORE COMMERCIALE obbligo di tenuta delle scritture contabili soggezione alle procedure concorsuali in caso in insolvenza disciplina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "STATUTO DELL‘IMPRENDITORE COMMERCIALE obbligo di tenuta delle scritture contabili soggezione alle procedure concorsuali in caso in insolvenza disciplina."— Transcript della presentazione:

1 STATUTO DELL‘IMPRENDITORE COMMERCIALE obbligo di tenuta delle scritture contabili soggezione alle procedure concorsuali in caso in insolvenza disciplina speciale della rappresentanza

2 AUSILIARI dell‘imprenditore commerciale ausiliari interni IMPRENDITORE rapporto di lavoro subordinato ausiliari esterni agenzia mandato mediazione ecc. in nome e per conto dell‘ imprenditore 1387 ss. c.c. rappresentanza commerciale

3 RAPPRESENTANZA COMMERCIALE institore procuratori commessi naturali poteri rappresentativi modificabili solo - CON specifico atto - opponibile ai terzi solo se portato a loro conoscenza

4 INSTITORE Art Preposizione institoria E institore colui che è preposto dal titolare all'esercizio di un'impresa commerciale. La preposizione può essere limitata all'esercizio di una sede secondaria o di un ramo particolare dell'impresa. Se sono preposti più institori, questi possono agire disgiuntamente, salvo che nella procura sia diversamente disposto

5 imprenditore institore PROCURA TERZI NOME dell‘imprenditore Pr.: nome dell‘imprenditore non è stato speso?

6 imprenditore commerciale imprenditore agricolo piccolo imprenditore SE non è neppure ALLORA Categorie di imprenditori IMPRESA PUBBLICA IMPRESA PRIVATA

7 IMPRESA PUBBLICA ENTI PUBBLICI ECONOMICI IMPRESE ORGANO SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE STATALE Pr. :PERCHE‘ PRIVATIZZARE ?

8 SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE STATALE es., Trentino Trasporti Spa PA Trento 82,51 % Comune di Trento 5,50% Altri Comuni PA Trento 0,92% Funivie Folgarida-Marileva Spa 11,04% Altri soci privati 0,06% (dati dal sito Internet)

9 IMPRESA PUBBLICA ENTI PUBBLICI ECONOMICI Pr., quali regole si applicano? IMPRESE ORGANO SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE STATALE no iscrizione R.I. no procedure concorsuali no fallimento no procedure concorsuali minori Sì liquidazione coatta amministrativa

10 Art Nozione L'azienda è il complesso dei beni organizzati dall'imprenditore per l'esercizio dell'impresa IMPRENDITORE AZIENDA PLUSVALORE AVVIAMENTO

11 AZIENDA PLUSVALORE AVVIAMENTO A B

12 TRASFERIMENTO D‘AZIENDA CONTRATTO DI TRASFERIMENTO forma per la validità del trasferimento a fini probatori divieto di concorrenza SUCCESSIONE NEI CONTRATTI CREDITI E DEBITI

13 A B AZIENDA

14 A B C leasing ?

15 Art Successione nei contratti Se non è pattuito diversamente, l'acquirente dell'azienda subentra nei contratti stipulati per l'esercizio dell'azienda stessa che non abbiano carattere personale Il terzo contraente può tuttavia recedere dal contratto entro tre mesi dalla notizia del trasferimento, se sussiste una giusta causa, salvo in questo caso la responsabilità dell'alienante..

16 A B C azienda

17 2559. Crediti relativi all’azienda ceduta. — La cessione dei crediti relativi all’azienda ceduta, anche in mancanza di notifica al debitore o di sua accettazione, ha effetto, nei confronti dei terzi, dal momento dell’iscrizione del trasferimento nel registro delle imprese. Tuttavia il debitore ceduto è liberato se paga in buona fede all’alienante. Le stesse disposizioni si applicano anche nel caso di usufrutto dell’azienda, se esso si estende ai crediti relativi alla medesima

18 A B C azienda

19 2560. Debiti relativi all’azienda ceduta. — L’alienante non è liberato dai debiti, inerenti all’esercizio dell’azienda ceduta anteriori al trasferimento, se non risulta che i creditori vi hanno consentito. Nel trasferimento di un’azienda commerciale risponde dei debiti suddetti anche l’acquirente dell’azienda, se essi risultano dai libri contabili obbligatori.

20 A B C azienda

21 2112. Mantenimento dei diritti dei lavoratori in caso di trasferimento d’azienda. — In caso di trasferimento d’azienda, il rapporto di lavoro continua con il cessionario ed il lavoratore conserva tutti i diritti che ne derivano. Il cedente ed il cessionario sono obbligati, in solido, per tutti i crediti che il lavoratore aveva al tempo del trasferimento. Con le procedure di cui agli articoli 410 e 411 del codice di procedura civile il lavoratore può consentire la liberazione del cedente dalle obbligazioni derivanti dal rapporto di lavoro.

22 SEGNI DISTINTIVI DITTA INSEGNA MARCHIO atipici: nome di dominio

23 es.: nome di dominio marchio?

24 PRINCIPI COMUNI libertà di scelta (liceità) novità capacità distintiva marchi: es., no denominazioni generiche; no descrittivo (eccezioni) diritto all‘uso esclusivo

25 AZIONE DI CONTRAFFAZIONE INIBITORIA RIMOZIONE DOLO O COLPA + DANNO risarcimento

26 TUTELA DELLA CONCORRENZA tutela dei processi di mercato: antitrust concorrenza sleale l.287/90 diritto della concorrenza comunitario non conformità ai principi di correttezza professionale intese abusi della posizione dominante (es., Microsoft) controllo delle operazioni di concentrazione

27 concorrenza sleale non conformità ai principi di correttezza professionale fra imprenditori ATTI DI CONFUSIONE ATTI DI DENIGRAZIONE ATTI DI APPROPRIAZIONE ATTI ATIPICI pubblicità menzognera concorrenza parassitaria dumping, ecc.

28 INIZIO DELL‘IMPRESA PRINCIPIO DI EFFETTIVITÀ NO decisiva l‘iscrizione nel R.I. Pr.: si diventa imprenditori già nella fase di organizzazione?

29 FINE DELL‘IMPRESA PRINCIPIO DI EFFETTIVITÀ ART. 10 L. FALL. (Fallimento dell'imprenditore che ha cessato l'esercizio dell'impresa) L'imprenditore che per qualunque causa, ha cessato l'esercizio dell'impresa, può essere dichiarato fallito entro un anno dalla cessazione dell'impresa, se l'insolvenza si è manifestata anteriormente alla medesima o entro l'anno successivo.

30 ENTITÀ che compiono operazioni economiche GRUPPI DI SOCIETÀ IMPRENDITORE commerciale/agricolo piccolo/non piccolo SOCIETÀ di persone / di capitali/ cooperative a scopo di lucro / a scopo mutualistico ALTRE FORME consorzi associazioni fondazioni

31 CONSORZI fra imprenditori stipula per iscritto se attività esterna iscrizione R.I. con pubb. legale indicazione di chi ne ha la rappresentanza fondo consortile

32 ASSOCIAZIONI FONDAZIONI metodo economico=impresa fini ideali, altruistici anche se attività d‘impresa solo accessoria

33 ENTITÀ che compiono operazioni economiche GRUPPI DI SOCIETÀ IMPRENDITORE commerciale/agricolo piccolo/non piccolo SOCIETÀ di persone / di capitali/ cooperative a scopo di lucro / a scopo mutualistico ALTRE FORME consorzi associazioni fondazioni

34 IMPRESA SOCIETARIA ESERCIZIO COLLETTIVO società semplice altri tipi societari solo attività di impresa agricola sia agricola che commerciale società commerciali tutte, tranne la società semplice iscrizione R.I. scritture contabili no fallimento se… esercizio di attività agricola!


Scaricare ppt "STATUTO DELL‘IMPRENDITORE COMMERCIALE obbligo di tenuta delle scritture contabili soggezione alle procedure concorsuali in caso in insolvenza disciplina."

Presentazioni simili


Annunci Google