La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

G.I.R.E.T. G estione I ndicatori di R ealtà E nergetiche e Territoriali Strumento di supporto per le scelte in campo energetico Laura Gaetana Giuffrida.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "G.I.R.E.T. G estione I ndicatori di R ealtà E nergetiche e Territoriali Strumento di supporto per le scelte in campo energetico Laura Gaetana Giuffrida."— Transcript della presentazione:

1 G.I.R.E.T. G estione I ndicatori di R ealtà E nergetiche e Territoriali Strumento di supporto per le scelte in campo energetico Laura Gaetana Giuffrida

2 G.I.R.E.T: Contesto e attori coinvolti La Direttiva Europea per garantire la sostenibilità energetica ed ambientale:  Impegna gli stati membri a conseguire, sia lato domanda che lato offerta, riduzioni nei consumi energetici e nelle emissioni di CO2  Impegna gli stati membri a monitorare e quantificare, attraverso specifici indicatori, i risultati delle loro strategie e ad operare confronti con altri paesi o altre regioni  Chiama in causa diversi attori /operatori (sia pubblici che privati) nella realizzazione di interventi nel settore energetico  Attribuisce alle Regioni e agli enti locali un ruolo chiave nella scelta delle soluzioni da implementare sul loro territorio.

3 G.I.R.E.T: Contesto e attori coinvolti Gli scenari globali dell’Agenzia Internazionale dell’Energia attribuiscono agli interventi per l’efficienza energetica il ruolo principale per la riduzione delle emissioni di gas serra in atmosfera

4 G.I.R.E.T: Gestione Indicatori di Realtà Energetiche e Territoriali E’ strutturato per macro- settori (industria, agricoltura, trasporti, terziario e residenziale), sub-settori e.. per identità territoriali (province, regioni, macroregioni e nazione italiana) L’ENEA ha realizzato uno strumento informatico che permette di calcolare, analizzare e rappresentare, per un anno e/o arco di tempo predefinito, indicatori che facilitano la comprensione dei fenomeni legati all’energia

5 G.I.R.E.T: Gestione Indicatori di Realtà Energetiche e Territoriali Un aspetto distintivo del G.I.R.E.T è di aver introdotto l’uso del G.I.S. attraverso una struttura ad hoc che consente di legare al territorio i risultati delle elaborazioni effettuate all’interno del software GIS consente di allargare il campo di indagine attraverso una visione integrata dei dati e di cogliere relazioni causa effetto, altrimenti non identificabili La lettura delle problematiche energetiche nella loro dimensione territoriale facilita la comprensione delle peculiarità dei territori e la presa di decisione

6 G.I.R.E.T: Gestione Indicatori di Realtà Energetiche e Territoriali  Caratterizzare i settori e monitorare i principali fattori (economici, strutturali, comportamentali, …) che incidono sull’andamento dei consumi energetici (Variabili chiave)  Valutare l’incidenza di un determinato fenomeno sul territorio  Cogliere ed evidenziare le correlazioni tra alcune variabili/indicatori significativi in funzione degli obiettivi di analisi  Identificare le specificità e criticità di uno o più settore/aree territoriali Gli indicatori elaborati all’interno di G.I.R.E.T consentono di :

7 G.I.R.E.T: Gestione Indicatori di Realtà Energetiche e Territoriali Gli indicatori si possono calcolare:  a livello aggregato per caratterizzare l’intero sistema nazionale  a livello settoriale per caratterizzare i singoli settori di uso dell’energia Si possono raggruppare in: Indicatori di struttura che mettono in evidenza le caratteristiche fisiche dell’industria ( numero addetti ), del parco abitativo ( abitazioni costruite prima del 1990 ), l’utilizzo del suolo agricolo, ecc. Indicatori economici che si focalizzano sull’attività e la produttività dei settori industriali ( V.A /occupati ) Indicatori di consumo e di efficienza energetica che misurano, nei vari settori, l’incidenza specifica del consumo, distinta per categoria di prodotti energetici, e su alcuni aspetti economici e strutturali ( tep/V.A, kWh/m2 ) Indicatori ambientali che forniscono informazione sulla qualità dell’aria (emissioni di CO 2 per abitante)

8 G.I.R.E.T: Gestione Indicatori di Realtà Energetiche e Territoriali Per rispondere alle esigenze di analisi dei diversi attori coinvolti è stata realizzata un’applicazione:  A ltamente estendibile e personalizzabile Si possono introdurre in qualsiasi momento: nuove variabili e funzioni per la costruzione e analisi degli indicatori Si possono scegliere simultaneamente : 1. Il livello territoriale (regione, provincia, comune) 2. Il tipo di analisi da effettuare (confronto spaziale e/temporale) 3. La forma più adatta di rappresentazione dei dati (grafica, tabellare, cartografica )  Dotata di semplice e veloci procedure finalizzate anche a verificare in maniera interattiva l’esattezza del percorso di analisi intrapreso (visualizzazione istantanea dei risultati delle elaborazioni)

9 G.I.R.E.T: requisiti funzionali  Capacità di acquisire, anche esportandoli da altri database,nuovi dati di base/variabili e di inserirli e caratterizzarli con nome, unità di misura, attributi: data entry  Capacità di costruire nuovi indicatori attraverso l’uso di formule ad hoc e di combinarli tra loro : valori generati Altri database

10 G.I.R.E.T: requisiti funzionali  Capacità di generare direttamente on-line output utili ed esportabili come tabelle regione – valore, tabelle multi-colonna, tabelle di serie storiche, uscite grafiche  Capacità di restituire i dati in forma geografica attraverso il GIS con il collegamento diretto a software specializzato  Capacità di limitare gli accessi per una gestione dell’utenza definita da ruoli gerarchici con snelle procedure di autenticazione

11 G.I.R.E.T: esempi di utilizzo

12 G.I.R.E.T: esempi di output

13

14 Esempio di studio cartografico Distribuzione sul territorio degli occupati rispetto alla popolazione totale

15

16 Esempi: indicatori che misurano l’efficienza energetica… Indicatori di tipo aggregato:  Intensità Energetica totale = Consumo finale di energia totale / Prodotto Interno Lordo totale (a prezzi costanti) Indicatori di tipo settoriale:  Intensità Energetica del settore industria = Consumo finale di energia Ind. / Valore Aggiunto ind. (a prezzi costanti) Indicatori a livello di processo produttivo:  Efficienza Energetica del settore cartario = Consumo finale di energia del settore cartario/valore della produzione del settore cartario

17 … per capire il concetto di intensità energetica Consumi finali ktep PIL M€ 2000 Intensità energetica tep/M€ , ,4119, , , ,8

18 Esempi: variabili chiave dei consumi energetici

19 INDUSTRIA AGRICOLTURA TRASPORTI RESIDENZIALE TERZIARIO GENERICO DB INDUSTRIA AGRICOLTURA TRASPORTI RESIDENZIALE TERZIARIO GENERICO GIS )

20 Grazie della vostra attenzione !


Scaricare ppt "G.I.R.E.T. G estione I ndicatori di R ealtà E nergetiche e Territoriali Strumento di supporto per le scelte in campo energetico Laura Gaetana Giuffrida."

Presentazioni simili


Annunci Google