La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

BILANCIO di ESERCIZIO 2013. QUADRO DI RIFERIMENTO L’esercizio 2013 si è caratterizzato per la specifica ed eccezionale situazione in cui si è trovato.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "BILANCIO di ESERCIZIO 2013. QUADRO DI RIFERIMENTO L’esercizio 2013 si è caratterizzato per la specifica ed eccezionale situazione in cui si è trovato."— Transcript della presentazione:

1 BILANCIO di ESERCIZIO 2013

2 QUADRO DI RIFERIMENTO L’esercizio 2013 si è caratterizzato per la specifica ed eccezionale situazione in cui si è trovato il Policlinico di Modena, per effetto degli eventi sismici del 2012, dei conseguenti cantieri di consolidamento che si sono aperti e del crollo di una palazzina in ristrutturazione, avvenuto il 24 aprile del Questi eventi hanno profondamente inciso sulla capacità ricettiva dell’ospedale riducendo i posti letto e modificando i percorsi assistenziali. Soltanto nell’ultimo semestre, in particolare dal mese di settembre, parallelamente all’avanzamento dei cantieri, sono stati riattivati posti letto e ambulatori, che hanno determinato un progressivo aumento delle attività sia di degenza, che di specialistica ambulatoriale.

3 BILANCIO 2013 IN PAREGGIO Il bilancio 2013 del Policlinico si chiude con un utile di euro, nel pieno rispetto di quanto atteso dalla DGR 199/2013 e dalle disposizioni nazionali del D. Lgs. 118/2011. Il risultato stimato a preventivo è stato realizzato e non sono stati necessari aggiustamenti in corso d’anno.

4 CONSUNTIVO RICLASSIFICATO E CONFRONTI Consuntivo 2013 Preventivo 2013 Consuntivo 2012 Contributi in c/esercizio di cui: Rettifica per investimenti Ricavi di esercizio Rimborsi TOTALE Acquisto beni Acquisto di servizi Personale e irap Ammortamenti netti

5 CONSUNTIVO RICLASSIFICATO E CONFRONTI Consuntivo 2013 Preventivo 2013 Consuntivo 2012 Oneri di gestione Svalutazioni accantonamenti Interessi passivi TOTALE Proventi straordinari RISULTATO

6 VALORE DELLA PRODUZIONE + 10,4 milioni di euro di contributi regionali sopraggiunti in chiusura di esercizio + 5 milioni di euro di maggiori finanziamenti vincolati a progetti e programmi di ricerca + 1 milione di euro di rimborsi a rettifica di maggiori costi + 4,9 milioni di euro per prestazioni sanitarie mila euro di ticket.

7 COSTI DELLA PRODUZIONE + 6,3 milioni di euro di costi diversi finanziati da contributi regionali dedicati e da finanziamenti vincolati + 1 milione di euro di beni compensati da maggiori rimborsi - 1,8 milioni di euro suddivisi tra servizi alberghieri e utenze (riduzione delle tariffe e dell’ISTAT – aumento dei mq accantierati rispetto al preventivato) e contenimento del costo del personale (maggiori cessazioni – posticipo di alcune assunzioni)

8 + 3,3 milioni di euro di adeguamento degli accantonamenti e delle svalutazioni dei crediti, in applicazione del D.Lgs. 118/2011. Infine: 1.si riducono gli interessi passivi per il buon andamento finanziario dell’anno 2.ma si riduce l’impatto stimato delle sopravvenienze attive, per la notifica di ruoli Inps su personale cessato.

9 LA GESTIONE FINANZIARIA l’Azienda ha utilizzato gli strumenti messi a disposizione dai decreti legge e dalla Regione per ridurre l’esposizione debitoria verso i fornitori di beni e servizi. L’indebitamento verso i fornitori è passato a € ,00 da un dato iniziale al 31/12/2012 di € ,00.

10 In complesso, i fondi erogati all’Azienda Ospedaliero- Universitaria sono stati 67 milioni di euro. I tempi di pagamento verso i fornitori di beni e servizi hanno beneficiato fortemente di questa riduzione passando a 90 giorni dalla data di registrazione della fattura da un dato iniziale di 298 giorni al 31/12/2012.

11 GLI INVESTIMENTI A seguito degli eventi sismici del 20 e 29 Maggio 2012 l’Azienda è stata intensamente impegnata nella realizzazione degli interventi di cui all’ordinanza n. 002 del del presidente della Regione Emilia ‑ Romagna in qualità di Commissario Delegato – “Interventi provvisionali indifferibili ed urgenti di messa in sicurezza finalizzati a mitigare le conseguenze degli eventi sismici” 10 interventi finanziati con Fondi F.S.U.E. per un totale di ,00 milioni di euro che sono tutti, tranne uno (torre ascensori che si completerà nel 2014), sostanzialmente terminati nel 2013 come richiesto.

12 A questi fondi, si sono aggiunti i finanziamenti assegnati dall’ordinanza commissariale n. 134 del : sono stati messi a disposizione dell’AOUMO oltre €, coi quali si è proceduto ad acquisire apparecchiature necessarie per compensare i disagi e le carenze organizzative dovute alle opere urgenti di rinforzo di cui alla citata ordinanza n. 002 del del Presidente della Regione Emilia ‑ Romagna in qualità di Commissario Delegato. Tutte le apparecchiature sono state acquistate, collaudate e liquidate entro dicembre 2013.

13 Andamento attività Ricovero Ordinario var.% posti letto % ricoveri % durata media di degenza 7,16,9-3% attrazione (%) 4947 (18%)5159 (19%)4,3% valorizzazione % MO % RER % ExtraRER %

14 Attività di PS n°accessin°ricoveri % ricoveri su accessi PS GENERALE ,3% 12,8% ACCETTAZ. PEDIATRICA ,8%7,5%7,1% PS OSTETRICO- GINEC ,1%33,3%33,5% PS OCULISTICO ,2%1,7%1,8% PS ODONTOIATRIC O ,1%0,2%0,1% INAILRISCBIOL ,0% Totale complessivo ,6%13,3%12,5% andamento PS generale 2013 su ,0% -9,4%

15 Percentuale di pazienti con frattura del collo del femore trattati entro 48 ore dal ricovero trend - anni %22%32%38%68% Trattati entro 48 h. Trattati totali

16 Andamento attività Ricovero Day-Hospital (dati non definitivi) var.% posti letto % ricoveri % accessi medi 4,54,3-4% attrazione (%) 2408 (26,5%)2515 (25,9%)4,4% valorizzazione % MO % RER % ExtraRER % Nel complesso la dotazione di posti letto 2013 è stata di 652p.l. inferiore di 89 unità alla dotazione a gennaio 2012

17 Andamento interventi chirurgici var.%var.ass. interventi DO ,5%582 interventi DH ,2%665 interventi amb ,1%1376 totale ,7%2623

18 Attività ambulatoriali Il dato relativo alle attività ambulatoriali mostra un sostanziale mantenimento del numero delle prestazioni (passare da a ) ed un incremento importante della loro valorizzazione (+2.2 milioni di euro). Questo è legato ad una importante riduzione di prestazioni a bassa complessità (es. Prelievi di sangue ) e ad un incremento delle prestazioni a maggior complessità e con maggiore impatto sulle liste di attesa (+600 ecografie, +600 TC, +200 Rm, prestazioni rx, visite).


Scaricare ppt "BILANCIO di ESERCIZIO 2013. QUADRO DI RIFERIMENTO L’esercizio 2013 si è caratterizzato per la specifica ed eccezionale situazione in cui si è trovato."

Presentazioni simili


Annunci Google