La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Uda 4 Laboratorio multimediale Attività di geostoria in ambiente digitale per la verifica e il recupero delle competenze nel primo biennio della scuola.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Uda 4 Laboratorio multimediale Attività di geostoria in ambiente digitale per la verifica e il recupero delle competenze nel primo biennio della scuola."— Transcript della presentazione:

1 Uda 4 Laboratorio multimediale Attività di geostoria in ambiente digitale per la verifica e il recupero delle competenze nel primo biennio della scuola secondaria superiore Contesti di Geostoria 1 L’Europa geo-politica oggi e nell’antichità 1

2 Le competenze geostoriche Il laboratorio che ti proponiamo presenta diverse attività che ti aiuteranno a costruire conoscenze e abilità relative in particolare a queste competenze: Conoscere, comprendere, confrontare informazioni relative all'Europa oggi e nell'antichità Uda Conoscere, interpretare criticamente e usare gli strumenti della geografia (carte, metacarte, grafici, cartogrammi, rappresentazione di dati) e della storia (carte geostoriche, linee del tempo, rappresentazione di dati), sapendo operare con le strutture e le concettualizzazioni del pensiero spazio-temporale. 7.Scoprire e dare significato alla dimensione storica del mondo attuale a diverse scale di osservazione (spaziale, temporale, sociale) e comprendere la trama delle relazioni – geografiche, economiche, sociali, politiche, culturali– nella quale si è inseriti. 2. Conoscere le principali procedure del lavoro geografico e storiografico e i problemi della costruzione della conoscenza geostorica per individuarne le modalità di impiego nei testi geografici e storici (manuali, atlanti, saggi e semplici testi esperti, siti web). 8. Riconoscere e comprendere le strutture e i processi di trasformazione del mondo arcaico, antico e medievale, le specificità e le rotture in relazione a temi e nodi problematici (problematizzazioni) rilevanti rispetto al mondo attuale. 3. Padroneggiare le fondamentali procedure di lavoro storiografico e geografico: tematizzare, localizzare e considerare l'estensione, la direzione e la distribuzione territoriale di un fenomeno, scegliere e classificare fonti, produrre ed elaborare dati e informazioni, comunicare i risultati di ricerca. 9. Conoscere le principali caratteristiche e le reciproche interrelazioni dei fenomeni geografici, storici, sociali economici e culturali studiati, sapendoli comparare in prospettiva diacronica e sincronica. 4. Comprendere, riformulare e produrre semplici testi di tipo storiografico e geografico con particolare riferimento al carattere problematico e argomentativo della ricostruzione del passato. Impiegare le modalità comunicative appropriate, anche con l’uso delle nuove tecnologie. 10. Analizzare storicamente problemi ambientali e geografici e riconoscere l’importanza dei contesti spaziali nella ricostruzione delle civiltà del passato oggetto di studio. 5. Usare in modo autonomo testi geografici e storici (sia cartacei che digitali) per la conoscenza di fatti geografici e storici, padroneggiando consapevolmente strategie di studio e di rielaborazione delle informazioni. 11. Paragonare diverse interpretazioni di fatti o fenomeni geografici, storici, sociali, economici e culturali. 6.Conoscere caratteristiche e strutture ambientali e geografiche del mondo contemporaneo e delle diverse aree oggetto di studio, comparandole con quelle del mondo arcaico e antico, individuando continuità a cambiamenti. 12. Conoscere i beni culturali e comprenderli come elementi del patrimonio storico- culturale, riconoscendone i diversi usi nel tempo.

3 Il nostro percorso 3 Uda 4 Dal presente al passato per ritornare al presente: ecco come faremo!

4 Ripercorrerai le prime tappe dello sviluppo della politica e della democrazia in Europa. Le attività vogliono farti comprendere come, dall’organizzazione delle antiche poleis greche, siamo arrivati alla democrazia attuale. Le domande che ti guideranno sono: Quando e dove è nata la democrazia? In quali forme si è manifestata? Con quali limiti? Le nostre ricerche, le attività, le domande per la verifica dei tuoi apprendimenti si rivolgono, in questa sezione, al passato del mondo. Gli scenari che incontrerai riguardano l’Europa antica (fino al IV secolo a.C.) Il passato: l’Europa antica Uda 4 4

5 L’Organizzazione del potere nelle società antiche Con i dati che puoi ricavare dai tre schemi di rappresentazione, costruisci una tabella comparativa dell’organizzazione del potere nelle società sedentarie dei Sumeri, Egiziani, Babilonesi, Assiri; nelle comunità nomadi e nelle poleis greche, utilizzando i seguenti indicatori:SumeriEgizianiBabilonesiAssiricomunità nomadi nelle poleis greche -Sudditi, cittadini, governo, città, legge, Stato. - -Invia al tuo insegnante il lavoro completo: Competenze Obiettivi: - comparare uno stesso fenomeno nello spazio e nel tempo - scoprire e comprendere il cambiamento e la diversità dei tempi e degli spazi storico geografici riguardanti l’Europa sia in dimensione sincronica sia in dimensione diacronica - ricavare informazioni da immagini -acquisire delle informazioni riguardanti l’Europa nel passato. Modelli di esercizio del potere nel mondo antico Uda 4 5 IL POTERE DEL RE IL POTERE TRIBALE IL POTERE DEI CITTADINI

6 Le diverse realtà politiche della polis Apri i collegamenti proposti nello schema; organizza in una tabella le informazioni relative ai problemi e alle soluzioni scelte per la vita dei cittadini nelle due poleis di Sparta e Atene durante il periodo dal X secolo a.C. fino al V secolo a.C. Riserva una colonna ai problemi, una alle soluzioni. Salva la tabella e discutila in classe presentando il tuo lavoro ai compagni e all’insegnante. Competenze Obiettivi: - leggere e comprendere testi geostorici del web - individuare informazioni di carattere temporale relative a un tema storico - selezionare informazioni per costruire un confronto - cogliere i principali problemi di un’organizzazione socio- politica dell’Europa nel passato ed esporli a un gruppo di pari. Le forme di organizzazione nelle poleis dell’antica Grecia antica Uda 4 6 Studi e scavi archeologici hanno permesso di individuare nel mondo greco circa 1000 poleis: 700 nella penisola ellenica e 300 nelle colonie del Mediterraneo, durante un periodo di tempo che va dall’VIII secolo all’epoca ellenistico-romana (IV secolo a.C.). Sparta e Atene sono le due poleis che influenzarono con i loro modelli di organizzazione le altre poleis greche. Sparta e Atene Sparta e Atene Ordinament o giuridico di Sparta Ordinament o giuridico di Sparta Quali i problemi comuni? Quali le differenti soluzioni?

7 Quando e dove è nata la democrazia? -Leggi questa breve storia della democrazia greca.storia della democrazia greca -Seleziona le informazioni temporali che trovi nel testo. -Con le informazioni temporali e con le immagini dei luoghi citati, costruisci, usando l’ambiente on- line Timerime, una linea del tempo sul tema «La democrazia ad Atene».Timerime - Stampa la timeline e salvala. - Invia il risultato del tuo lavoro all’indirizzo di posta: Competenze Obiettivi: - leggere e comprendere un testo geo-storico - individuare informazioni di carattere temporale relative a un tema storico - costruire linee del tempo interattive con informazioni tratte da un testo geo-storico. Le prime forme di democrazia nella Grecia antica Uda 4 15 Cerchiamo ora di costruire la rappresentazione delle informazioni che riguardano la datazione e la localizzazione della forma di governo che gli antichi chiamavano democrazia. La democrazia nella Grecia Antica

8 Il cittadino della polis Leggi questo testo, che un divulgatore storico, C.Cartiglia, ha scritto su ciò che implicava occuparsi della polis per un cittadino.questo testo Aggiungi altre voci a quelle che trovi nella tabella sopra rappresentata, in una nuova tabella da te costruita con le informazioni che hai ricavato dalla lettura del testo letto. Dai un nome la tabella, salva il lavoro. Una volta completato invialo a: Competenze Obiettivi: - ricavare informazioni da testi - acquisire informazioni riguardanti un tema trasversale all’Europa nel passato - approfondire le informazioni sulle condizioni dei cittadini nell’Europa del passato, riorganizzandole in uno schema di rappresentazione. Uda 4 16 Requisiti, benefici e obblighi della cittadinanza. Come forma di organizzazione politica, la polis è di proprietà dei cittadini maschi adulti con pieni diritti politici: sono loro che concorrono alle decisioni riguardanti la comunità. In tutte le poleis la cittadinanza implicava benefici e obblighi. RequisitoBeneficioObbligo Essere figlio diretto di un cittadino Diritto di possedere la terra Partecipare alla guerra

9 Come si diventava cittadini ad Atene - Leggi il brano sopra riportato e discuti con i compagni la procedura che i giovani ateniesi dovevano affrontare per vedersi riconosciuti i diritti di cittadinanza. - Descrivi in un breve testo quale concetto di cittadinanza fosse quello previsto dalla costituzione ateniese e quali siano oggi, nell’Unione Europea le condizioni previste per godere dei diritti di cittadinanza. cittadinanza - Invia il tuo lavoro a: Competenze Obiettivi: - ricavare informazioni da testi - comparare uno stesso fenomeno nello spazio e nel tempo - acquisire informazioni riguardanti l’Europa nel passato. - interpretare e rielaborare informazioni su temi riguardanti l’Europa nel passato. Uda 4 17 «Ora la città ha questo ordinamento. Fanno parte della popolazione politica vera e propria coloro che sono nati da genitori entrambi cittadini in senso pieno; vengono accolti nella cittadinanza quelli che hanno raggiunto i diciotto anni di età. Quando è ora di iscriverli sulle liste dei cittadini, gli abitanti del demos cui appartengono, dopo aver prestato giuramento, decidono con una votazione, se essi dimostrano l’età che è prescritta dalla legge – ché in caso contrario vengono rinviati tra i fanciulli – se sono liberi e se sono nati nelle modalità previste dalle leggi. Quando i giovani sono passati a questo esame, i loro padri si riuniscono e, fatto giuramento, eleggono tre uomini, di più di quarant’anni, che appartengano alla loro stessa tribù e che godano fama d’essere i migliori e i più adatti a prendersi cura dei giovani. Da questi il popolo sceglie il più saggio per ciascuna tribù e il migliore degli altri ateniesi ad occuparsi di tutti i giovani. Questi raccolgono i giovani, con essi visitano i templi. Quindi eleggono per votazione due istruttori ginnici e i maestri che hanno l’incarico d’insegnare ai giovani a maneggiare le armi, a lanciare le frecce, a lanciare i giavellotti e ad usare la catapulta. Questa vita dura un anno.demos tribùgiavellotticatapulta In seguito si tiene un’assemblea in teatro e qui i giovani mostrano al popolo gli esercizi che hanno imparato e ricevono dalla città lo scudo e la lancia; allora soggiornano nella regione e prestano servizio di guarnigione nei diversi posti di guardia. Durante i due anni di servizio militare portano la clamide e sono esenti da ogni imposta. Passati i due anni ritornano regolarmente con gli altri cittadini. Questo è pertanto il procedimento che si segue per l’iscrizione di un giovane nella lista dei cittadini e in genere per la compilazione di essa.» clamide (Aristotele, filosofo greco vissuto nel IV sec. a.C., tratto da La costituzione di Atene, cap. XLII)La costituzione di Atene L’iscrizione nelle liste civili: diritti e doveri del cittadino ateniese.

10 Chi non godeva dei diritti nella Grecia antica? Il concetto di uguaglianza come noi lo intendiamo oggi, era sconosciuto in buona parte del mondo greco antico. Alcune categorie di persone non potevano partecipare alla vita politica della città né ad Atene né a Sparta. Per esempio le donne), i meteci, gli schiavi.le donnei metecigli schiavi -Scrivi un breve testo dove, dopo averli discussi con i compagni, emergano i motivi dell’esclusione e le categorie escluse dai diritti goduti dai cittadini nella Grecia antica. -Invia il tuo testo a: Competenze Obiettivi: - ricavare informazioni da testi della rete - comparare uno stesso fenomeno nello spazio e nel tempo - acquisire informazioni riguardanti i diritti nell’Europa nel passato. - interpretare e rielaborare cooperativamente informazioni su temi riguardanti i diritti nell’Europa nel passato. Uda 4 7 Le condizioni degli esclusi nelle poleis greche

11 La democrazia: un concetto da costruire Costruisci una mappa sul concetto di democrazia oggi, utilizzando le informazioni che hai ricavato leggendo il testo scritto da Ignazio Baldelli e Ugo Vignuzzi per il sito rai-educational. Puoi costruire la tua mappa, condividerla con i compagni, metterla a disposizione della rete, stamparla per la valutazione, usando exploratree. Il modello che ti aiuterà si chiamaconcetto di democrazia exploratree « from a different angle».from a different angle Scrivi un breve testo per spiegare perché il governo democratico di Pericle è ancora un modello attuale; invia il tuo testo a: Competenze 5-9 Obiettivi: - ricavare informazioni da testi - comparare uno stesso fenomeno nello spazio e nel tempo - acquisire informazioni riguardanti l’Europa nel passato. - interpretare e rielaborare delle informazioni su temi riguardanti l’Europa nel passato. Il governo nella città di Atene (V sec.a.C.) Uda 4 8

12 Sitografia di riferimento Il laboratorio si è avvalso dei contenuti dei siti che trovi segnalati e accompagnati da una breve presentazione qui di seguito. Le voci di wikipedia sono state accuratamente verificate. Siti di organizzazioni internazionali Il portale della UE. Il sito «Sintesi della legislazione dell’UE» presenta i principali aspetti della legislazione dell’Unione europea (UE) in maniera concisa, facile da leggere e obiettiva. Il sito contiene circa sintesi della legislazione europea suddivise in 32 settori tematici che rappresentano le attività della UE. Il sito della Commissione Europea. Il sito del Parlamento Europeo. Dedicato alla promozione di libere istituzioni in tutto il mondo, il sito pubblica sondaggi dettagliati sullo stato delle libertà civili, dei diritti politici, della libertà economica. Il sito del Presidente della repubblica Italiana. Sito del Centro interdipartimentale di ricerca e servizi sui diritti della persona e dei popoli. Mappe e mappe interattive Sito della Ue ricco di mappe interattive sulla storia e le tematiche dell’Unione Europea. Uda 4 9

13 Sitografia di riferimento Il laboratorio si è avvalso dei contenuti dei siti che trovi segnalati e accompagnati da una breve presentazione qui di seguito. Le voci di wikipedia e di okpedia sono state accuratamente verificate. Riviste online Il sito presenta guide e articoli di approfondimento su archeologia e storia antica. Sussidi didattici Giochi didattici - giochi interattivi - esercitazioni interattive. Giochi didattici in Flash per imparare la Geografia. Uda 4 10


Scaricare ppt "Uda 4 Laboratorio multimediale Attività di geostoria in ambiente digitale per la verifica e il recupero delle competenze nel primo biennio della scuola."

Presentazioni simili


Annunci Google