La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Germani I Germani e la caduta dell’Impero Romano d’Occidente 375 Prime incursioni degli unni nel territorio dei goti 378 Battaglia di Adrianopoli: i visigoti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Germani I Germani e la caduta dell’Impero Romano d’Occidente 375 Prime incursioni degli unni nel territorio dei goti 378 Battaglia di Adrianopoli: i visigoti."— Transcript della presentazione:

1 Germani I Germani e la caduta dell’Impero Romano d’Occidente 375 Prime incursioni degli unni nel territorio dei goti 378 Battaglia di Adrianopoli: i visigoti sconfiggono i romani 406 I germani invadono l’Impero romano d’Occidente 410 I visigoti saccheggiano Roma 450 Attila invade la Gallia 452 Attila scende in Italia, ma è fermato da papa Leone I 476 Fine dell’Impero romano d’Occidente

2 Chi erano i germani?

3 Da dove venivano? Le terre di origine dei germani erano la Scandinavia e le regioni dell’Europa settentrionale affacciate sul Mare del Nord e sul Baltico.

4 Come era suddivisa la società? Gli adalingi sono i nobili di nascita, la classe più elevata. Tra i germani si diventa adalingi quando ci si dimostra coraggiosi e valorosi in guerra. Gli arimanni sono i guerrieri, uomini liberi, e hanno il diritto di portare le armi. Gli aldii sono i contadini: lavorano alle dipendenze degli arimanni. Sono semiliberi.

5 Di cosa vivevano? Germani orientali:Germani occidentali: Goti (Ostrogoti e Visigoti), Vandali, Burgundi, Longobardi e Svevi; Alamanni, Bavari, Franchi, Sassoni. pastori e guerrieri agricoltura primitiva (abituati a spostarsi periodicamente alla ricerca di nuove terre) erano sedentari e praticavano un’agricoltura più avanzata e redditizia. li aveva condotti a subire l’influenza economica e culturale dell’Impero

6 Da quali leggi erano regolati? Non esistevano leggi scritte Regole tramandate a voce di padre in figlio Chi subiva un torto si vendicava

7 Cosa sono faida e guidrigildo? Vendetta privata: chi subiva un torto poteva vendicarsi Risarcimento in denaro di chi aveva subito un torto Passare dalla faida al guidrigildo costituisce un progresso: pone fine alle rivalità e non indebolisce la tribù

8 In cosa consisteva la loro religione? Rispecchiava il loro modo di vivere Dei=forze della natura Thor, Baldur, Odino

9 Da cosa dipese la loro invasione? I germani ostrogoti e visigoti fuggono davanti agli unni e penetrano nell’Impero romano.

10 In che rapporto erano i barbari con l’Impero?

11 Chi era Stilicone? Origine germanica Comandante generale dell’Impero d’Occidente Dimostra che alcuni barbari erano riusciti ad integrarsi bene nella società romana.

12 Come gestì il rapporto con i barbari? Cercò di inserire piano piano i barbari all’interno dello Stato Per sfruttarne la capacità militare Per evitare conflitti

13 Cosa avvenne alla sua morte? Non fu più possibile inserire pacificamente i barbari nell’Impero

14 Regni romani barbarici Basati sulla collaborazione tra Barbari Romani

15 Cosa sono i regni romano-barbarici? I visigoti si insediano nei Balcani. Nel 410 saccheggiano Roma e avanzano fino a stabilirsi a nord e a sud dei Pirenei. I vandali invadono la Gallia, seguiti da burgundi e alani. Occupano il nord-est dell’Africa. Nel 455 saccheggiano Roma. Gli svevi si insediano nel nord della Spagna.

16 Chi è Attila? Il re degli UNNI Attila nel 452 scende in Italia diretto contro Roma. Nei pressi di Mantova incontra papa Leone I, vescovo di Roma. Non sappiamo in che modo il papa riuscì a fermare Attila. Fatto sta che gli unni si ritirano. Nel 453 Attila muore e il suo popolo si disperde.

17 Papa Leone I sul cavallo bianco intima ad Attila di fermarsi. Attila sul cavallo nero arretra fulminato dalla visione. Nel XVI sec. il pittore Raffaello Sanzio dipinse L’incontro fra papa Leone I e Attila.

18 Cosa succede nel 476? L’Impero romano d’Occidente è in mano ai barbari. Nel 476 il generale germanico Odoacre depone l’imperatore Romolo Augustolo. È la fine dell’Impero romano d’Occidente. L’Impero romano prosegue a Oriente ancora per quasi un millennio. Gli storici considerano l’anno 476 come una data simbolo, che segna la fine dell’Età antica e l’inizio di un nuovo periodo: il Medioevo.


Scaricare ppt "Germani I Germani e la caduta dell’Impero Romano d’Occidente 375 Prime incursioni degli unni nel territorio dei goti 378 Battaglia di Adrianopoli: i visigoti."

Presentazioni simili


Annunci Google