La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei."— Transcript della presentazione:

1 Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote Tecnologie a servizio della qualità delle attività escursionistiche IL PROGETTO VETTA E LA CONNESSIONE A BANDA LARGA PER I RIFUGI ALPINI IN LOMBARDIA 26 gennaio 2011 Museo di Scienze Naturali TORINO Luca Grimaldi – IREALP Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

2 2 Le attività di IREALP nell’ambito del progetto REALIZZAZIONE DI UNO STUDIO VOLTO AD ANALIZZARE LE TENDENZE DELLA DOMANDA NEL MERCATO DEL TURISMO ESCURSIONISTICO DI MONTAGNA FORMAZIONE DEI GESTORI DI RIFUGI IN AMBITO GASTRONOMICO CONNESSIONE INTERNET BANDA LARGA NEI RIFUGI ALPINI VALUTAZIONE DEI RISULTATI DEI PROGETTI PILOTA E INDIVIDUAZIONE DEI MODELLI REPLICABILI Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

3 3 Infrastrutturazione dei rifugi alpini con connessione ad internet a larga banda Tecnologia ADSL Sat vs TLC mobile vs BL wireless (possibilità di offrire un servizio accettabile in termini di qualità, di realizzabilità e di economicità) Connessione BL rifugi posti nei territori area progetto Infopoint ad uso dei frequentatori del rifugio Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia Idea progettuale Proposta da Regione Lombardia – CAI Lombardia – Irealp

4 4 Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia Connessione a banda larga per un gruppo di rifugi dell’arco alpino collocati nei territori transfrontalieri coinvolti nel progetto Interreg VETTA (CO-LC-SO- VA) ≥ 28 rifugi

5 5 Obiettivi della connessione BL in montagna -Sicurezza -Andare incontro alla richiesta turistica -Supporto alle attività del gestore rifugio Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia Connessione BL -Definizione generica

6 6 Il piano di lavoro e attività Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia Attività IIIIIIIVIIIIIIIVIIIIIIIV Modello metodologie linee guida Studio bibliografico, indagine soluzioni disponibili Analisi dei territori Capitolato tecnico e definizione requisiti sistema Selezione fornitori Installazioni presso i rifugi Gestione del sistema

7 7 Aspetti relativi all'adesione al progetto per i rifugi interessati  Regolamento Regionale 15/02/2010 n. 5 (periodo apertura, requisiti strutturali e igienico sanitari)  Requisiti tecnici  Altri requisiti in base all’invito pubblico di interesse che verrà pubblicato Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

8 8 Aspetti relativi all'adesione al progetto per i rifugi interessati Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia  Periodo di apertura del rifugio: strutture a fruibilità prolungata e destagionalizzata  Accessibilità, anche in funzione della logistica di intervento e manutenzione  Quota: rifugi alpinistici  Durata dei contratti di locazione/conduzione del rifugio nell’ottica della continuità  Presenza di spazi per installazione e strutture didattiche  Collocazione in prossimità di itinerari transfrontalieri  Collaborazione gestore per la logistica delle installazioni  Impianto elettrico a norma e certificato, potenza, disponibilità e protezioni  Posizionamento e orientamento per visibilità satellitare  Scarsa o nulla copertura con operatori di telefonia mobile workshop pomeridiano

9 9 L’intervento previsto e componenti per i rifugi Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia Strumentazione per connessione satellitare comprensiva di gestione e connettività per l’intero arco temporale di progetto Apparati di connessione elettrica e protezione da sovratensioni Computer per connessione ad uso del gestore rifugio Infopoint: computer ad uso dei frequentatori del rifugio Supporto alla logistica, installazione e trasporto

10 10 Accessibilità dell'infopoint: le problematiche alla luce dei nuovi orizzonti legislativi dopo le modifiche del Decreto Pisanu E’ probabile che il gestore del rifugio desideri offrire connettività aperta agli avventori. Questo comportava/comporta un problema di gestione e di responsabilità. Il decreto Pisanu imponeva la schedatura di chi accede a servizi di navigazione gratuita. E ora? Al gestore del rifugio poteva diventare impossibile in periodi di grande affluenza dedicare tempo per identificare e autenticare per la navigazione. Ora dopo le modifiche al decreto resta comunque il problema della responsabilità e delle clausole nei contratti con gli ISP Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia workshop pomeridiano

11 11 Accessibilità dell'infopoint: le problematiche alla luce dei nuovi orizzonti legislativi dopo il decadimento del Decreto Pisanu Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia Decreto milleproroghe (fine dicembre 2010) ABROGAZIONE di parte del DECRETO PISANU abrogato l’onere per l’utente di fornire al gestore di un accesso pubblico ad internet la copia del proprio documento d’identità e la Il rifugio è un punto di accesso pubblico a internet ??? workshop pomeridiano Come gestire gli accessi?

12 12 Il rifugio pilota Croce di Campo  localizzazione geografica  motivi della scelta  caratteristiche tecniche del rifugio (alimentazione - raggiungibilità- apertura stagionale - collocazione in prossimità confine elvetico e Linea Cadorna - presenza sala didattica) Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

13 13 L'installazione e le problematiche incontrate Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

14 14 L'installazione e le problematiche incontrate Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

15 15 Come sta andando la sperimentazione: funzionamento e utilizzo Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia

16 16 Grazie per l’attenzione Irealp ERSAF Regione Lombardia CAI Lombardia Rifugio Croce di Campo Torino – 26 gennaio 2011Il progetto VETTA e la connessione a banda larga per i rifugi alpini in Lombardia


Scaricare ppt "Valorizzazione delle Esperienze e dei prodotti Turistici Transfrontalieri delle medie ed Alte quote PROGETTO VETTA Valorizzazione delle Esperienze e dei."

Presentazioni simili


Annunci Google