La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Un’applicazione di grafica 3D in Visual Reality: Visita virtuale del Cortile di Pilato e della Cappella della Consolazione Giovanna Adorni CA.MO. E.N.E.A.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Un’applicazione di grafica 3D in Visual Reality: Visita virtuale del Cortile di Pilato e della Cappella della Consolazione Giovanna Adorni CA.MO. E.N.E.A."— Transcript della presentazione:

1 Un’applicazione di grafica 3D in Visual Reality: Visita virtuale del Cortile di Pilato e della Cappella della Consolazione Giovanna Adorni CA.MO. E.N.E.A. Via Martiri di Monte Sole Bologna Tel Fax

2 Realizzazione di un ambiente in Visual Reality In che cosa consiste? 1.Ricostruzione virtuale dell’ambiente 2.Navigazione all’interno dell’ambiente stesso

3 Ricostruzione dell’ambiente Cosa occorre? 1.Fotografie dell’ambiente reale 2.Planimetrie 3.Hw. e Sw. grafici

4 Navigazione all’interno dell’ambiente Cosa si ottiene? 1.La sensazione di essere immersi nell’ambiente 2.La possibilità di muoversi liberamente in tutte le direzioni 3.La possibilità di vedere oggetti e particolari da prospettive difficilmente raggiungibili nella realtà

5 Ricostruzione di un sito Quali tipi di ricostruzione si possono ottenere? 1.Ricostruzione dell’ambiente allo stato attuale 2.Collocazione degli oggetti tolti e portati presso musei 3.Riproduzione dell’ambiente così com’era alle origini 4.Ecc.

6 Settori d’impiego 1.Architettura 2.Archeologia 3.Musei 4.Turismo 5.Didattica 6.Ecc.

7 La ricostruzione della Cappella della Consolazione e del Cortile di Pilato Chiesa di Santo Stefano Bologna

8 Il Sw. utilizzato CREATOR VEGA

9 CREATOR Serve per preparare lo scenario Lavora con geometrie complesse

10 VEGA È il motore di navigazione Permette la navigazione libera all’interno degli ambienti costruiti con CREATOR

11 Impostazione del lavoro: prima fase Ricerca di una struttura architettonica di interesse storico e culturale Individuazione delle parti più significative per una sperimentazione Decisione del livello di dettaglio che si vuole raggiungere

12 Impostazione del lavoro: seconda fase Ricerca delle planimetrie per avere le esatte misure Rilevamento sul posto per ottenere tutti quei dettagli utili alla ricostruzione ma non evidenziati sui documenti cartacei Campagna fotografica per avere tutte le immagini necessarie per le textures

13 Impostazione del lavoro: terza fase Costruzione della struttura Preparazione delle textures Inserimento delle textures nella struttura

14 Impostazione del lavoro: quarta fase Definizione dell’ambiente di navigazione

15 Come si opera con CREATOR Ricostruzione di tutta la struttura riconducendola a cerchi, quadrati, poligoni, sfere, ecc. Esempio: –Le vele dei soffitti sono state ottenute tramite l’intersezione di cilindri opportunamente tagliati

16

17 Altro esempio I capitelli e il basamento delle colonne del chiostro sono stati ottenuti con: –Cubi sovrapposti e tagliati con sfere e cilindri –Con la rivoluzione di poligoni intorno all’asse della colonna stessa

18

19 Come si opera con VEGA Vengono definiti i parametri di navigazione: –Punto di partenza –Eventuali condizioni di movimento di oggetti –Campo visivo –Gestione di una eventuale colonna sonora –Ecc.

20 Realtà o Realtà Visuale? Le immagini riportate di seguito non sono fotografie ma immagini estrapolate dallo scenario prodotto con CREATOR

21

22

23

24

25

26

27

28

29

30

31

32

33 Conclusioni La Realtà Visuale: –Si avvicina e, in un certo senso, supera la realtà –Offre molte possibilità di applicazioni nel settore dei beni culturali –Rivoluziona l’attuale concezione di museo o di archivio –Induce la rilettura di vecchi documenti storici permettendo la ricostruzione di beni andati perduti


Scaricare ppt "Un’applicazione di grafica 3D in Visual Reality: Visita virtuale del Cortile di Pilato e della Cappella della Consolazione Giovanna Adorni CA.MO. E.N.E.A."

Presentazioni simili


Annunci Google