La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Apertura Cos’è ed a cosa serve. L’Apertura negli Scacchi corrisponde alla prima fase della partita: si inizia con pezzi e pedoni nella loro casella iniziale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Apertura Cos’è ed a cosa serve. L’Apertura negli Scacchi corrisponde alla prima fase della partita: si inizia con pezzi e pedoni nella loro casella iniziale."— Transcript della presentazione:

1 Apertura Cos’è ed a cosa serve

2 L’Apertura negli Scacchi corrisponde alla prima fase della partita: si inizia con pezzi e pedoni nella loro casella iniziale e si comincia a muoverli e spostarli in altre caselle.

3 Nel Medioevo il gioco era leggermente diverso ed era più lento: i pedoni si muovevano solo di un passo, rendendo estremamente prolungata questa fase, al punto che i giocatori proponevano di iniziare da posizioni in cui molte mosse erano già state effettuate. Queste posizioni venivano chiamte “Tabi” (dallo spagnolo “Tablas”).

4 Ci sono molti modi di giocare all’inizio della partita, ma i più convenienti sono quelli che riescono a mobilitare le proprie forze senza portare a danni gravi (perdite materiali o pericoli per il proprio Re). Il giocatore che vuole giocare meglio quindi deve imparare uno o più modi così da poter avere sempre una posizione buona.

5 Una esecuzione vantaggiosa dell’Apertura consiste in tre principi semplici e fondamentali: 1.Disporre i pedoni in modo utile 2.Mettere in gioco attivamente i pezzi 3.Portare al sicuro il Re

6 1.Disporre i pedoni in modo utile Dato che nella posizione iniziale i pedoni impediscono il movimento dei pezzi, è necessario spingerne qualcuno per aprire linee d’azione. Dato che il Centro è la parte più importante della scacchiera, é conveniente muovere almeno un pedone centrale, per impedire che i pezzi avversari possano occupare questo spazio.

7 2. Mettere in gioco attivamente i pezzi I pezzi possono andare ad attaccare la posizione avversaria. Per far questo devono essere spostati dalla loro casella iniziale eportati in avanti, possibilmente verso il Centro o controllandolo da dove si trovano. È fondamentale cercare di mettere in gioco TUTTI i pezzi, in modo da avere la massima mobilitazione della propria armata.

8 3. Portare al sicuro il Re Se si muovono e si cambiano i pedoni centrali il proprio Re resta senza la loro protezione. È quindi importante arroccare da un lato nel quale ci sia una buona copertura. Se i pedoni centrali non vengono scambiati ma si incastrano in catena con quelli avversari il Re può restare nelle colonne centrali perché tali linee di attacco risulteranno chiuse.

9 Come faccio a sapere se ho giocato una buona Apertura? È possibile fare una valutazione generale sul grado di Sviluppo (così viene chiamato il buon trattamento dell’Apertura). Ci sono diversi sistemi di calcolo, quello più semplice e discretamente efficace è quello basato sui Principi di Steinitz (il primo Campione del Mondo ufficiale).

10 Principi di Steinitz dello Sviluppo Dopo le prime dieci-quindici mosse effettua un calcolo: +1 per ogni pezzo mosso dalla casa di partenza ed in gioco +1 per il Re al sicuro (arrocco o scudo di pedoni) +1 per ogni Torre su colonna aperta o semi-aperta +1 se le Torri sono collegate tra loro Si ripete il conteggio per l’avversario. Si fa la differenza tra i due punteggi. Chi è in vantaggio ha una situazione migliore.

11 Studiare un’Apertura Vi sono molti modi di disporre i pezzi, che devono tenere conto anche delle mosse avversarie. La pratica di gioco ha portato ad identificare alcune sequenze iniziali di mosse e disposizioni di pezzi e pedoni che sono migliori di altre. È possibile ora scegliere un modo di Sviluppo che, tenendo conto delle risposte avversarie, consenta di arrivare a posizioni buone. È possibile studiare questo modo di Sviluppo attraverso testi che riportano le esperienze di gioco di altri giocatori (cultura scacchistica).

12 Repertorio di Aperture È necessario studiare Aperture da usare quando si gioca con il bianco e con il nero, e le possibilità che si formano dalle diverse risposte dell’avversario. È possibile limitare il numero di schemi di Apertura da studiare grazie alla creazione del Repertorio. Esso é costituito da un numero ridotto di Aperture che consentono di coprire tutte le possibilità e quindi trovarsi in Mediogioco in buona posizione in qualsiasi partita. I Repertori sono moltissimi, é possibile crearne uno proprio o adottarne uno di preparato da altri.


Scaricare ppt "Apertura Cos’è ed a cosa serve. L’Apertura negli Scacchi corrisponde alla prima fase della partita: si inizia con pezzi e pedoni nella loro casella iniziale."

Presentazioni simili


Annunci Google