La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’idea di Medioevo Lezioni d'Autore. Il Medioevo come un lungo periodo di secoli ‘oscuri’: guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’idea di Medioevo Lezioni d'Autore. Il Medioevo come un lungo periodo di secoli ‘oscuri’: guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare."— Transcript della presentazione:

1 L’idea di Medioevo Lezioni d'Autore

2 Il Medioevo come un lungo periodo di secoli ‘oscuri’: guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare i pregiudizi su quest’epoca storica e affrontare lo studio di un millennio fondamentale per la conoscenza dell’Europa nella quale oggi viviamo. Immagine tratta da

3 Paolo Uccello, La battaglia di San Romano (partic.)

4 Nel Medioevo, tra IV e XV secolo, cominciano a formarsi quei ‘caratteri originali’ che forniranno agli europei un'identità comune. Marc Bloch a Jacques Le Goff, videro nel Medioevo l’infanzia dell’Europa. Una visione dell’identità cristiana contrapposta a quella islamica: la vittoria di Carlo Martello a Poiters (732) punto cardinale e l’impero carolingio come il primo embrione della futura Europa. L’identità europea: Bloch e Le Goff

5 Dopo gli studi di Bloch e Le Goff, si iniziò a mettere l’accento sulla sintesi latino- germanica: mille anni fa, fra X e XI secolo, si cominciò a formare un’identità nuova, che andava oltre l’omogeneità etnica precedente. Due grandi ambiti culturali: il Regno dei franchi occidentali (la futura Francia) e il Regno dei franchi orientali (il Regno teutonico). L’incontro di queste due grandi tradizioni politiche e culturali è all’origine della formazione di una popolazione ‘europea’. La sintesi latino-germanica

6 La propagazione di una cultura comune attraverso: - monasteri - scuole episcopali - università I centri di formazione di un ceto intellettuale europeo furono tanti. Non ci fu una ‘capitale’ che ebbe la funzione di irradiazione del pensiero e dello stile di vita europeo: questo si venne costruendo anno dopo anno, città dopo città, castello dopo castello, monastero dopo monastero. La diffusione di una ‘cultura europea’

7 Coimbra, Biblioteca da Universidade 722, fol. 2r

8  Compattano gli europei in direzione della cristianità contro il nemico islamico MA, ALLO STESSO TEMPO  rendono astratta e impossibile la missione di evangelizzazione ‘universale’ dell’umanità.  La cristianità è ‘ridotta’ alla Chiesa ortodossa bizantina (Europa orientale) e alla Chiesa romana (il resto d’Europa) fino alla scoperta e conquista del ‘Nuovo Mondo’.   Il pensiero e i valori della cristianità, interpretati da santi e filosofi, e governati da potentissime gerarchie ecclesiastiche, improntarono di sé l’identità europea in costruzione. Le crociate

9 Eugène Delacroix, Ingresso dei crociati a Costantinopoli

10 Il Medioevo invenzione degli umanisti del Rinascimento: un’età “di mezzo”, intervallo di tempo tra l’età classica della civiltà greco- romana e la sua “rinascita” nel XV-XVI sec. Gli storici hanno canonizzato per tale periodo più di un termine per l’inizio e la fine. In ogni caso si tratta di un millennio, dal V al XV secolo. La periodizzazione

11 - La deposizione dell’ultimo imperatore di Roma, nel 476, con la fine dell’Impero Romano d’Occidente, a opera degli Eruli di Odoacre. - Il sacco di Roma nel 410 a opera dei Visigoti di Alarico. Le date più utilizzate e accreditate per l’inizio

12 - 1492, scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo, come simbolo dell’inizio dell’era moderna e di quella che oggi chiamiamo visione ‘globale’ dell’umanità , conquista di Costantinopoli da parte degli Ottomani, che segna la fine anche dell’Impero Romano d’Oriente. Le date più utilizzate e accreditate per la fine

13 Tra le personalità del Medioevo, Tommaso d’Aquino, Dante Alighieri Lo splendore della Repubblica di Venezia Giuseppe Sergi: “il Medioevo è l’età della sperimentazione politico-sociale”: la mescolanza bizantina di cultura greca e tradizioni latine, la costruzione carolingia di poteri personali e territoriali (i feudi), la struttura gerarchica della Chiesa romana mutuata dall’Impero, l’invenzione della politica come professione (il podestà nei comuni) Dieci secoli tutt’altro che bui…

14 Ambrogio Lorenzetti (1349) - Effetti del buon governo sulla città e sul contado - Palazzo Comunale Siena, (partic.) www3.unisi.it

15 Fusione tra etnie latine e germaniche  pone le fondamenta del grande sviluppo culturale, economico, sociale e politico dell’Europa dei secoli XI-XIII. Sintesi inter-etnica  contro l’invenzione di tradizioni che esaltano la ‘purezza’ etnica alla base di presunte nazionalità formatesi nel Medioevo. L’epoca di una grande integrazione etnica

16 FINE Lezioni d'Autore


Scaricare ppt "L’idea di Medioevo Lezioni d'Autore. Il Medioevo come un lungo periodo di secoli ‘oscuri’: guerre, torture, caccia alle streghe. È importante sradicare."

Presentazioni simili


Annunci Google