La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assistenza Tecnica POR Ob.3 2000-2006. Seminario Aiuti di Stato 9 giugno 2004.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assistenza Tecnica POR Ob.3 2000-2006. Seminario Aiuti di Stato 9 giugno 2004."— Transcript della presentazione:

1 Assistenza Tecnica POR Ob Seminario Aiuti di Stato 9 giugno 2004

2 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA2 Elementi introduttivi  1. LA NOZIONE DI AIUTO  2. LA NOTIFICA E L’ESENZIONE  3. LA REGOLA DE MINIMIS  4. LA NOTIFICA DEGLI AIUTI PER LA CREAZIONE D’IMPRESA

3 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA3 Strategia Europea per l’Occupazione (SEO)  promuovere l'accesso di tutti alla formazione ed elaborare strategie di apprendimento lungo tutto l'arco della vita;  migliorare la qualità del lavoro;  sviluppare un nuovo approccio alla politica industriale;  portare avanti la strategia di Lisbona modernizzando le strutture dell'industria europea.

4 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA4 IL POR PIEMONTE (1) Il Programma Operativo e il CdP prevedono la realizzazione di azioni che si configurano come AIUTI agli effetti della normativa europea. Un approfondimento sul tema è funzionale alla programmazione ed alla gestione degli interventi

5 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA5 IL POR PIEMONTE (2) Le Misure interessate risultano essere:  Misura D1 e E1 (Aiuti alla formazione) Direttiva Occupati  Misure A2, B1, E1 (Regime notificato) Direttiva Finalizzata all’occupazione  Misure A2 e B1 (Regime de minimis) Assunzioni incentivate  Misura B1 (Regime de minimis) Piccoli Sussidi al Capitale Sociale  Misure D3, D4, E1 (Regime notificato) Aiuti ed incentivi alla creazione di impresa

6 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA6 Aiuti di Stato: vantaggi e criticità Vantaggi: possibilità di intervenire attraverso strumenti di politica attiva del lavoro per prevenire o fronteggiare situazioni di crisi delle imprese e del mercato del lavoro. Criticità: Aumento degli adempimenti burocratico-amministrativi e conseguente aggiornamento del personale coinvolto

7 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA7 Prospettive A breve termine: momenti di informazione e formazione dedicati al personale provinciale e regionale, eventualemente differenziati per settore (formazione; lavoro/CpI) A medio termine: sviluppo di procedure informatiche e banche dati in grado di supportare il processo nelle sue diverse fasi differenziate a seconda dei regimi di aiuto

8 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA8 La nozione di aiuto: il Trattato – la prassi – la giurisprudenza ARTICOLO PRINCIPIO: sono incompatibili con il mercato comune, PRESUPPOSTO: nella misura in cui incidano sugli scambi tra Stati membri, ORIGINE STATALE: gli aiuti concessi dagli Stati, ovvero mediante risorse statali, FORMA: sotto qualsiasi forma che, SELETTIVITA’: favorendo talune imprese o talune produzioni, EFFETTO: falsino o minaccino di falsare la concorrenza.

9 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA9 L’impatto sul commercio tra Stati Membri (SM) (1) 1. Presupposto dell’azione della Commissione Europea Decisione del 2001 : “se la Commissione conclude che, nel caso in esame, non si tratta in nessun modo di un danno al commercio intracomunitario, non esiste alcuna necessità di decidere se sussistano davvero le altre tre condizioni.” 2.Presupposto presunto ! SEMPRE: Nei REGIMI di aiuto e negli aiuti NON NOTIFICATI (prassi conforme alla Giurisprudenza), altrimenti la Commissione deve argomentarlo e provarlo. Tuttavia si tratta di una nozione ampia.

10 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA10 L’impatto sul commercio tra SM (2) Non rilevano al fine di escludere detta incidenza:  l’esiguo ammontare dell’aiuto o la dimensione notevolmente modesta dell’impresa considerata;  la destinazione strettamente nazionale della produzione: questa ultima può trovarsi in una migliore posizione con l’effetto di scoraggiare le importazioni da altri Stati Membri.  nel caso dei servizi, non è necessario che le imprese beneficiarie svolgano la loro attività al di fuori dello Stato membro. Lo scambio avviene anche al livello dei consumatori del servizio.

11 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA11 Origine statale delle risorse (1) Il Trattato: “concessi dagli Stati, ovvero mediante risorse statali”. Commissione e Corte: nozione ampia. “Stato”: PA (regioni, province, comuni) enti pubblici o privati designati o istituiti dagli Stati; Quindi include: amministratori nominati dal pubblico; subordinazione di fatto; non contando un’autonomia garantita rispetto ad altri organi pubblici o la forma in SpA.

12 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA12 Origine statale delle risorse (2) SENTENZA del 1997 (AIR FRANCE): risorse “statali” anche quelle private che il pubblico può utilizzare. SENTENZA del 2002 (PREUSSEN ELEKTRA): inversione di tendenza -> non tutti i vantaggi consentiti da uno Stato costituiscono aiuti. Sono aiuti solo quei vantaggi che presuppongono un trasferimento di risorse pubbliche. “una normativa di uno Stato membro che, da un lato, obbliga le imprese private … ad acquistare … a prezzi minimi superiori al loro valore economico reale … e, dall'altro, ripartisce l'onere finanziario derivante da tale obbligo tra dette imprese.. e i gestori privati …. non costituisce un aiuto di stato ai sensi dell'art. 87, n. 1, del Trattato.” “una normativa di uno Stato membro che, da un lato, obbliga le imprese private … ad acquistare … a prezzi minimi superiori al loro valore economico reale … e, dall'altro, ripartisce l'onere finanziario derivante da tale obbligo tra dette imprese.. e i gestori privati …. non costituisce un aiuto di stato ai sensi dell'art. 87, n. 1, del Trattato.”

13 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA13 La forma dell’aiuto ATTENZIONE: QUALSIASI FORMA Contributo a fondo perduto, prestiti a tasso agevolato, particolari modalità quanto alla tassazione d’impresa (diversa aliquota o tempi di ammortamento o altro es del CALCIO), vendita o acquisto sotto/sopra costo, gratuità di servizi (MISURA D3, fase 2); imposizione di prezzi minimi. purché ci sia un vantaggio economico quantificabile e finanziato con risorse pubbliche

14 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA14 La selettivita’ Nozione di “impresa” include liberi professionisti, ONLUS? Nuova raccomandazione sulla definizione di PMI Aiuto vs misura generale (i casi relativi alla fiscalità basca, Spagna – Le cause dinanzi alla Corte di Giustizia: Portogallo e Belgio). La Legge Tremonti bis Importante: margine discrezionale dell’autorità locale e differenze budgetarie (es: legge sull’inserimento dei disabili)

15 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA15 L’effetto di distorsione sul mercato  L’esistenza di un vantaggio (“che sollevi l’impresa dalle spese che essa dovrebbe normalmente sopportare”).  L’esistenza di un mercato (comunitario) sul quale operi l’impresa beneficiaria (caso delle fondazioni in Italia).  L’esempio delle imprese incaricate di un servizio d’interesse generale.

16 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA16 Il regolamento di procedura (Regolamento 659/99)  Aiuti ad hoc vs regimi di aiuto;  Aiuti illegali vs aiuti incompatibili;  Aiuti nuovi vs aiuti esistenti. Gli aiuti esistenti, sono gli aiuti:  in vigore prima del trattato;  autorizzati;  che si suppongono autorizzati, perché trascorsi 10 anni, senza interruzione, da quando concessi illegalmente al beneficiario.  per i quali può essere dimostrato che al momento della loro attuazione non costituivano aiuti, ma lo sono diventati successivamente a causa dell'evoluzione del mercato comune e senza aver subito modifiche da parte dello Stato membro.

17 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA17 La procedura di notifica In caso di nuovi aiuti, allora notifica, altrimenti: aiuti illegali (recupero temporaneo, nessun termine per la conclusione delle indagini). Procedura: 1.RPUE, Segretariato Generale, DG COMP; 2.Sospensione dell’erogazione, altrimenti illegali; 3.Richiesta info complementari; Possibilità di aprire la procedura d’indagine formale (!!!); 4.Ritiro della notifica; Revoca della decisione. 5.Buone prassi: collaborazione.

18 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA18 La procedura “Lorenz” Se la Commissione non provvede ad adottare una decisione entro 2 mesi, si ritiene che l'aiuto sia stato autorizzato. Lo Stato membro, dopo averne informato la Commissione, può quindi attuare le misure in questione, a meno che la Commissione non adotti una decisione entro 15 giorni lavorativi dalla ricezione della comunicazione dello Stato di procedere alla loro attuazione.

19 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA19 L’esenzione dalla notifica (Regolamento delega n. 994/98) (1) Se gli SM rispettano le condizioni dei Regolamenti di esenzione, l’aiuto è autorizzato senza notifica e relativa decisione di autorizzazione della Commissione Europea. I Regolamenti di esenzione oggi in vigore:  aiuti agli investimenti nelle PMI;  aiuti a progetti di R&S, solo per le PMI;  aiuti alla formazione;  aiuti all’occupazione;  aiuti al settore agricolo.

20 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA20 L’esenzione dalla notifica (Regolamento delega n. 994/98) (2) Quali sono gli aiuti che non beneficiano dell’esenzione e che devono essere notificati? Aiuti ad imprese in crisi che ricevano aiuti alla ristrutturazione; aiuti di un ammontare elevato; tipologie di aiuto determinato (es: aiuti all’occupazione). Rimane ancora la possibilità di notificare aiuti “esentabili”? Per quali motivi?

21 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA21 Informazioni sintetiche; Relazione Annuale e Registri L’invio di informazioni sintetiche sul regime adottato o l’aiuto individuale da concedere è obbligatorio e deve avvenire entro 20 gg dall’entrata in vigore del regime o dalla concessione dell’aiuto individuale. La redazione e l’invio della relazione annuale è anch’essa obbligatoria. Il contenuto cambia a seconda che si tratti di aiuti approvati (notifica D3) o di aiuti esentati. RINVIO: la nuova relazione annuale; l’importanza dei dati inviati come informazioni sintetiche. Per gli aiuti esentati, la redazione e la tenuta dei registri è anch’essa obbligatoria. Le informazioni da conservare sono indicate negli allegati dei Regolamenti di esenzione. Il potere di ispezione in loco della Commissione Europea.

22 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA22 Proposta nuovo Regolamento (1) Predisposizione di moduli per la notifica che devono essere utilizzati, pena la invalidità (cioè non accettazione) della notifica. Invio elettronico dei formulari di notifica e delle relazioni annuali obbligatorio a partire dal 1/1/2005. Nozione di “modifica”. Un aumento della dotazione finanziaria dell’aiuto inferiore al 20% è una modifica Nozione di “modifica”. Un aumento della dotazione finanziaria dell’aiuto inferiore al 20% non è una modifica

23 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA23 Proposta nuovo Regolamento (2) Procedura accelerata (nella misura del possibile, 1 mese): 1. Aumenti della dotazione finanziaria superiori al 20%; 2. Proroga (Max 6 anni aggiuntivi); 3. Inasprimento delle condizioni e riduzione delle intensità o delle spese ammissibili (!!!!) Nota bene: nessuna procedura accelerata per i regimi per i quali manca la relazione annuale. La nuova relazione annuale, brevi cenni.

24 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA24 Il recupero provvisorio degli aiuti illegali (non notificati) L’ingiunzione di recupero può essere adottata solo se:  in base a una pratica consolidata non sussistono dubbi circa il carattere di aiuto della misura in questione;  occorre affrontare una situazione di emergenza;  esiste un grave rischio di danno consistente e irreparabile ad un concorrente. La Commissione può autorizzare l’ Autorità Pubblica (AP) ad abbinare il recupero dell'aiuto alla corresponsione di un aiuto di emergenza all'impresa in questione

25 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA25 Il recupero degli aiuti incompatibili Se ciò non è in contrasto con un principio generale del diritto comunitario, la Commissione ordina allo SM di adottare tutte le misure idonee a recuperare l’aiuto illegale, dichiarato incompatibile. Il recupero ha ad oggetto l’aiuto e gli interessi a far data dalla messa a disposizione dell’aiuto presso il beneficiario.

26 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA26 Il potere d’ispezione in loco Se la Commissione ritiene che un’AP non rispetti una decisione di autorizzazione circa un aiuto INDIVDUALE, essa è autorizzata ad effettuare ispezioni in loco, dopo aver dato alla AP interessata l’opportunità di presentare le proprie osservazioni. La Commissione può: a) accedere a tutti i locali e terreni dell'impresa interessata; b) chiedere spiegazioni orali sul posto; c) controllare i registri e gli altri documenti aziendali, eseguire o richiedere copie degli stessi. La Commissione informa per iscritto e con sufficiente anticipo l’AP interessata dell'ispezione in loco e comunica l'identità degli agenti e degli esperti incaricati di effettuarla. Se l’AP motiva il proprio disaccordo su agenti ed esperti, la loro nomina avviene di comune accordo.

27 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA27 Il Regolamento 68/2001 Rispettando la soglia e le condizioni ivi stabilite, il Regolamento 68 stabilisce che l’articolo 87.1 non si applica. Il presupposto è che un ammontare esiguo di aiuto non ha effetti sul commercio tra Stati Membri Gli aiuti de minimis non sono aiuti di stato ex art conseguenze: obiettivo dell’aiuto, intensita’ e spese ammissibili, tuttavia (Decisione aiuti alle PMI in Turingia), conclusione….

28 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA28 De Minimis CONDIZIONI:  La soglia di aiuto coperto è di euro in equivalente sovvenzione lordo in tre anni.  euro si riferiscono alla totalità degli aiuti de minimis, indipendentemente dall’obiettivo e dall’autorità erogante.  La regola de minimis non è applicabile agli aiuti all’esportazione ed in alcuni settori.

29 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA29 Cumulo I euro si riferiscono a tutti gli aiuti de minimis ricevuti nel periodo rilevante, indipendentemente dall’obiettivo (investimenti, formazione, occupazione, legge 626/94) e dall’autorità concedente (Commissione Europea, Regione, Stato, Provincia). Non si riferiscono a: aiuti esentati e aiuti autorizzati. Conseguenze…

30 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA30 Settori esclusi Cosa significa “settori esclusi”. Trasporti, Agricoltura, pesca e acquacultura; Aiuti a favore di attività connesse all'esportazione, cioè aiuti direttamente connessi ai quantitativi esportati, alla costituzione e gestione di una rete di distribuzione o ad altre spese correnti connesse all'attività di esportazione; Aiuti condizionati all'impiego preferenziale di prodotti interni rispetto ai prodotti importati.

31 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA euro in ESL La regola si riferisce ad un ammontare di euro come sovvenzione diretta in denaro, al lordo di qualsiasi imposta. Ciò significa: 1. Trasformare aiuti erogati in altra forma in ESL, cioè…. 2. Attualizzare gli aiuti erogati in più quote al loro valore al momento della concessione, tuttavia….

32 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA32 I 3 anni Per ogni impresa beneficiaria occorre controllare che essa non abbia ricevuto più di euro (compreso l’aiuto che si intende erogare) in un periodo mobile di 36 mesi. Il conteggio è a ritroso e deve considerare come data di riferimento quella dell’atto che riconosce il diritto del beneficiario all’aiuto.

33 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA33 I 3 anni – un esempio Oggi 9/06/2004 intendo erogare € Il periodo riguarda gli atti amministrativi “di concessione dell’aiuto” (e non il pagamento) fino al 9/06/2001. Se nel periodo di riferimento, l’impresa è risultata beneficiaria di aiuti de minimis per un ammontare pari a € , l’Autorità Concedente potrà erogare …..

34 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA34 L’impresa Beneficiaria I euro si riferiscono “ad una medesima impresa”. L’impresa beneficiaria non è la sede o lo stabilimento ma l’entità economico- giuridico “impresa”, quindi il gruppo. Esempio: gli uffici postali / la posta / Supermercati CONAD

35 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA35 L’autocertificazione Regime pre-vigente: solo autocertificazione.  Oggi: Art.3 (1): l’Autorità Concedente ha l’onere di informare l’impresa beneficiaria della natura di aiuto de minimis  L’Autorità Concedente “si fa rilasciare dall’impresa informazioni esaurienti su eventuali altri aiuti de minimis dalla stessa ricevuta nei tre anni precedenti”  L’Autorità Concedente può erogare il nuovo aiuto de minimis solo dopo aver accertato che….

36 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA36 Il registro  Il registro centrale presso il ministero dell’industria.  Il registro regionale: coordinamento necessario ma difficile.  Informazioni contenute nel registro: settore, identità del beneficiario, aiuti (forma ed ammontare).

37 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA37 La notifica per gli aiuti allo sviluppo di nuova impresa (Misure D3, D4, E1) Fasi della Misura: 1. Orientamento; 2. Formazione e accompagnamento alla creazione (il business plan); 3. Aiuti per le spese di costituzione dell’azienda; 4. Tutoraggio ex-post; 5. Sostegno al reddito.

38 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA38 Il perché della notifica  E’ aiuto se si tratta di imprese, quindi, nel caso della misura D3….  Tuttavia, le risorse erogate a copertura delle spese relative alle fasi 3, 4 e 5 sono aiuti.  Disciplina applicabile? De minimis o aiuti all’occupazione (sostegno al reddito) o alla consulenza (tutoraggio ex-post).  Notifica: nessuna disciplina applicabile, purché la totalità dei contributi di cui alle fasi 2 – 5 non superino un certo ammontare.

39 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA39 Gli aiuti alla creazione d’impresa – Problemi Ammontare massimo dei contributi di cui alle fasi 2 – 5. Problema: ammontare per il tutoraggio ex post è legato anche ad un periodo di tempo: € per 12 mesi di attività. Possibilità di derogare? Non nell’ambito della notifica e quindi: de minimis. Relazione annuale dimostra però che i massimali sono stati rispettati e che, soprattutto nel caso degli aiuti alla consulenza, l’ammontare di aiuto è stato in molti casi inferiore a quello massimo consentito.

40 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA40 I servizi per le imprese Nell’ambito del PON Azioni di Sistema è stato recentemente realizzato un progetto in diversi contesti provinciali del Piemonte, volto alla creazione di un manuale operativo on-line dei Centri per L’impiego, per la consulenza alle imprese. Nell’ottica del rafforzamento dei S.p.I. sono stati predisposti ulteriori strumenti di supporto per gli operatori che colloquiano con le imprese del territorio

41 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA41 Regolamento CE 2204/2002 Delibera regionale Vademecum operativo Formazione degli operatori

42 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA42 Aiuti all’Occupazione In seguito all’emanazione del Reg. Ce 2204/02, la Regione Piemonte ha provveduto all’adozione di una delibera di specificazione del Regolamento sugli Aiuti all’Occupazione esenti dall’obbligo di notifica alla Commissione Europea. Al fine di agevolare l’applicazione della norma la Regione Piemonte sta provvedendo alla pubblicazione di un “vademecum operativo” per gli operatori dei Servizi.

43 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA43 Il vademecum  E’ uno strumento di supporto per gli operatori dei servizi che dialogano con le imprese in merito agli incentivi alle assunzioni previsti dai programmi regionali e provinciali;  E’ strutturato per “domande e risposte” che affrontano concetti complessi introdotti dalla normativa comunitaria.

44 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA44 La procedura informatizzata Con il supporto delle assistenze tecniche del POR e del PON è stata predisposta una procedura di calcolo dell’intensità massima di Aiuto riconoscibile all’imprese in caso di assunzione di determinate categorie di soggetti. Lo strumento permette di rispondere in tempo reale alla richiesta di consulenza dell’impresa

45 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA45 Sviluppo della rete piemontese Programmazione degli interventi a favore dell’occupazione Sviluppo della strumentazione di supporto alla gestione dei programmi Momenti di informazione/formazione degli operatori dei diversi contesti provinciali Aumento della qualità del servizio a favore delle imprese

46 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA46 Il caso Piemonte: politiche del lavoro  Il Regolamento di esenzione 2204/02 e gli atti di specificazione regionale: aiuti all’assunzione per soggetti svantaggiati e non.  Le tipologie di lavoro coperte, il caso degli aiuti alla trasformazione del contratto da tempo determinato in contratto a tempo indeterminato.  Vademecum operativo e procedura di calcolo: ricadute pratiche

47 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA47 Il Regolamento di esenzione sugli aiuti all’occupazione n. 2204/02 (1) Disciplina diversa a seconda che si tratti di a. Lavoratori svantaggiati (es: disoccupati di lungo periodo; ultra 50enni; affetti da dipendenze; disabili; con handicap gravi); b. Lavoratori non svantaggiati (senza occupazione o in procinto di perderla). Nel caso b. deve sempre trattarsi di creazione netta di occupazione (derivante o meno da un investimento)

48 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA48 Il Regolamento di esenzione sugli aiuti all’occupazione n. 2204/02 (2) a. Aiuto corrisponde al 50% (60% per disabili) del costo salariale lordo dei 12 mesi successivi all’assunzione b. Aiuto cambia a seconda della dimensione, localizzazione e settore in cui opera l’azienda che assume. Le intensità corrispondono a quelle previste per gli investimenti. Nel caso di creazione di occupazione derivante da investimento, l’aiuto all’occupazione e quello all’investimento si cumulano Si tratta di intensita’ massime d’aiuto (cfr cumulo, sugli stessi costi ammissibili)

49 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA49 Il Regolamento di esenzione sugli aiuti all’occupazione n. 2204/02 (3) a. Il lavoratore deve essere mantenuto in occupazione per 12 mesi. L’aiuto non può essere concesso se il datore di lavoro aveva, nei 12 mesi precedenti, effettuato licenziamenti per riduzione del personale. b. Il posto di lavoro occupato dal lavoratore non svantaggiato deve essere aggiuntivo rispetto alla media dei 12 mesi precedenti. Il posto di lavoro creato deve essere mantenuto per 2 (PMI) o 3 anni.

50 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA50 Il Regolamento di esenzione sugli aiuti all’occupazione n. 2204/02 (4) a. La domanda di aiuto può essere presentata anche dopo l’assunzione. b. La domanda di aiuto deve essere presentata prima di procedere all’assunzione o di iniziare il progetto di investimento (se la creazione di occupazione è legata ad un investimento).

51 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA51 Il Regolamento di esenzione sugli aiuti all’occupazione n. 2204/02 (5) Disabili o con gravi handicap (riferimento alla Legge 68/99), aiuti permanenti fino al 100% del costo salariale lordo del lavoratore. L’aiuto deve essere commisurato alla ridotta capacita’ lavorativa (es: decisione spagnola). Aiuti aggiuntivi relativi ai costi per l’adeguamento del posto di lavoro e assistenza prestata da un tutor.

52 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA52 Le tipologie di lavoro coperte dal Regolamento 2204/02 Il Regolamento incentiva le forme di lavoro stabili e ciò solo al momento delle assunzioni. Sono, infatti, chiaramente escluse dall’esenzione della notifica le trasformazioni. Lo scopo del Regolamento è quindi difficilmente conciliabile con quello della riforma del mercato del lavoro: la flessibilità. Conseguenze….

53 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA53 Le tipologie di lavoro coperte dal regime di aiuti esentati dalla notifica Sono escluse dagli aiuti all’occupazione esentati le nuove forme flessibili di lavoro, tipo il lavoro a chiamata, o forme di lavoro per le quali sono previsti incentivi a livello nazionale (apprendistato o contratto di inserimento). Sono invece ammesse: le assunzioni a tempo determinato, parziale o ripartito. Deve comunque trattarsi di: assunzione di un lavoratore svantaggiato o creazione netta di occupazione.

54 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA54 Le trasformazioni e il Progetto Piemonte Con DGR 92/10150 si è prevista l’incentivazione della stabilizzazione del rapporto di lavoro, ovvero: si premia l’assunzione a tempo determinato, ma in misura inferiore rispetto a quella a tempo indeterminato. Le condizioni dell’aiuto sono le stesse, ma l’aiuto corrisponde al 25% della totalità dell’aiuto ammissibile. Il rimanente 75% viene erogato se e quando si trasforma il rapporto di lavoro in rapporto di lavoro a tempo indeterminato. E’ in corso la notifica di questo regime di aiuti

55 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA55 Il Vademecum Operativo Il vademecum è una guida pratica che accompagna l’operatore passo – passo. E’ strutturato con domande che trovano risposte e spiegazione di concetti più elaborati (es: creazione netta di occupazione; creazione di occupazione legata ad un investimento) in riquadri.

56 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA56 Procedura di calcolo dell’aiuto (S.C.I.A) (1) Il contributo si calcola sul costo salariale lordo di ciascun lavoratore assunto, ovvero sulla retribuzione lorda, prima dell’applicazione dell’imposta più i contributi di sicurezza sociale obbligatori. Tuttavia, se nel caso dei lavoratori svantaggiati la questione del calcolo dell’aiuto è piuttosto semplice, non è così nel caso dell’assunzione di lavoratori non svantaggiati.

57 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA57 Procedura di calcolo dell’aiuto (S.C.I.A) (2) L’ammontare dell’aiuto nel caso di assunzione di lavoratore non svantaggiato varia infatti a seconda di: 1. Dimensione dell’impresa; 2. Localizzazione della sede dell’impresa che effettua l’assunzione (87.3.c); 3. Settore di attività (ammesso o meno agli aiuti a finalità regionale); 4. Dimensione dell’investimento a cui è legata la creazione di occupazione (multisettoriale e settore auto). Per questi motivi: procedura di calcolo che prende in considerazione tutte queste variabili.

58 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA58 Considerazioni conclusive (1)  Approfondimento di tematiche d’interesse generale, nonché di aspetti specifici legati sia al mondo della formazione sia alle politiche del lavoro  Riconoscimento di una volontà di comune utilizzo degli strumenti messi a disposizione dalla normativa comunitaria  Necessità di collaborazione per far fronte agli adempimenti derivanti dal ricorso al regime degli Aiuti

59 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA59 Considerazioni conclusive (2) Possibilità di un costante supporto tecnico- giuridico, messo a disposizione dal Servizio di Assistenza Tecnica del POR, nella scelta degli strumenti più agevoli da utilizzare in fase di programmazione e di gestione delle azioni.

60 Assistenza Tecnica POR Ob Assistenza Tecnica POR Ob DTM-ARCHIDATA-ECOSFERA60 Considerazioni conclusive (3) Importante momento di confronto promosso dalle Amministrazioni provinciali su una tematica di rilevanza prioritaria, nell’ottica di una sempre più efficace e costruttiva sinergia interistituzionale


Scaricare ppt "Assistenza Tecnica POR Ob.3 2000-2006. Seminario Aiuti di Stato 9 giugno 2004."

Presentazioni simili


Annunci Google