La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

“Ipertesti e Information retrieval”  1. Ipertesto come tecnologia umanistica Mario Ricciardi  2. Ipertestualità e information retrieval Maristella Agosti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "“Ipertesti e Information retrieval”  1. Ipertesto come tecnologia umanistica Mario Ricciardi  2. Ipertestualità e information retrieval Maristella Agosti."— Transcript della presentazione:

1 “Ipertesti e Information retrieval”  1. Ipertesto come tecnologia umanistica Mario Ricciardi  2. Ipertestualità e information retrieval Maristella Agosti  3. Creazione di ipertesti in html e recupero di informazioni sul Web Massimo Melucci

2  La tradizione scritta e stampata ha costantemente indebolito l’autenticità dell’esperienza  Petrarca: l’inizio del progetto di appropriazione del mondo attraverso la scrittura  Mallarmé, la fine di quel progetto 1. Ipertesto come tecnologia umanistica Mario Ricciardi

3  Vannevar Bush, memex, As we may think: imitare i meccanismi associativi della mente umana  Bush muove da due considerazioni: la crisi dei sistemi tradizionali (cartacei) di ricerca e reprimento delle informazioni l’importanza strategica della risorsa “informazione”  La tecnologia elettronica riesce ad in+formare i documenti. I contenuti sono destabilizzati dalle connessioni  Superamento delle rigidità tayloristiche: interazione e cooperazione nella produzione del sapere  Due conseguenze: superamento  Engelbart, 1968:mouse, ipertstualità  Ted Nelson: conia l’ipertesto” 1.1. Le nuove tecnologie e l’ipertesto

4  Jeff Conklin, 1987: l’ipertesto sono le connessioni elettroniche. Da qui, due direzioni di ricerca  superamento del libro/scrittura come forma di comunicazione prevalente  funzione delle connessioni: mezzo o nuovo medium?  Il “testo” è solo quello lineare-sequenziale del libro ? 1.2. Ipertesto:una definizione

5  Vantaggi:  facilità nel rintracciare riferimenti  facilità nel creare nuovi riferimenti  personalizzaizone die documenti  modularità dell’informazione  collaborazione tra gli utenti  Problemi:  disorientamento  sovraccarico cognitivo (overhead). Possibile una fusione progressiva dei ruoli storici di autore e lettore? Struttura, vantaggi e svantaggi

6  Innesto dell’ipertestualità e nella cultura umanistica  prima relazione, quella tra tecnologie e discipline (libro, biblioteca, archivio…)  gli ipertesti possono essere considerati:  strumenti che migliorano l’efficienza della ricerca umanistica  strumenti che ridefiniscono la natura delle discipline 1.3. La ricezione umanistica del progetto ipertestuale

7  Landow: l’ipertesto è il superamento elettronico della linearità e fissità del testo scritto  si sottoavaluta l’attività mentale messa in moto dalla cultura alfabetizzata e il peso della tradizione, del contesto ermeneutico  l’ipertestualità elettronica come nuovo universo comunicativo che scompagina le tradizionali coordinate spazio-temporali  Convergenza autore lettore  Il contesto assorbito dal prodotto  Conseguenze  negazione delle teorie forti del testo  abbandono delle teorie semiologiche: ogni tecnologia ha un proprio linguaggio  nuove forme di storicità/storicizzazione 1.4. Un’altra definizione di ipertesto

8  Il processo di visualizzazione  la scrittura elettronica utilizza i segno di quella scritta ma è altra cosa  l’ipertesto rende espliciti i processi mentali consueti nell’esperienza della lettura  esso è processo di appropriazione culturale, rivelazione die meccamismi nascosti  Il valore estetico tra materia e pubblico  Benjamin: la tecnologia distrugge il valore artistico dell’opera  l’aspetto positivo è l’allargamento del pubblico  i materiali sono determinanti 1.5. Effetti delle tecnologie sul testo scritto

9  La tecnologia modifica le forme di elaborazione e accumulazione del sapere  L’immateriale è il nuovo testo  il sistema delle connessioni privilegia i legami ai contenuti  l’immaterialità alleggerisce la faticosità della lettura  il superamento dell’autore evidenzia la connessione tra individuo e scrittura  Virtuale: tra informatica e mondo testuale  l’accesso potenzialmente illimitato ai testi ne giustifica la qualificazione di “virtuali” nel senso di “possibili”.  Mente-testo-mente  da autore>opera>lettore a mente>testo>mente 1.6. Nuovi testi:libri elettronici nella tradizione o nuovi media?

10  La videoscrittura è in grado di esaltare il lavoro filologico 1.7. Il valore della scoperta intellettuale?

11  La tradizione scritta e stampata ha costantemente indebolito l’autenticità dell’esperienza  Petrarca: l’inizio del progetto di appropriazione del mondo attraverso la scrittura  Mallarmé, la fine di quel progetto 2. Ipertesti e information retrieval Maristella Agosti


Scaricare ppt "“Ipertesti e Information retrieval”  1. Ipertesto come tecnologia umanistica Mario Ricciardi  2. Ipertestualità e information retrieval Maristella Agosti."

Presentazioni simili


Annunci Google