La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I “numeri” del cancro al collo dell’utero  Incidenza: 3500 nuovi casi/anno  Mortalità: 1000 morti/anno  Il “lifetime risk”: su 1000 donne, 7 si ammaleranno.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I “numeri” del cancro al collo dell’utero  Incidenza: 3500 nuovi casi/anno  Mortalità: 1000 morti/anno  Il “lifetime risk”: su 1000 donne, 7 si ammaleranno."— Transcript della presentazione:

1

2 I “numeri” del cancro al collo dell’utero  Incidenza: 3500 nuovi casi/anno  Mortalità: 1000 morti/anno  Il “lifetime risk”: su 1000 donne, 7 si ammaleranno di tumore al collo dell’utero nel corso della loro vita  Su ragazze milanesi che nascono ogni anno, 40 si ammaleranno di tumore al collo dell’utero E’ possibile evitare tutto questo?

3 Il virus HPV (Human Papilloma Virus) è la causa del tumore al collo dell’utero Trasmissione per via sessuale Elevata contagiosità: 2/3 delle donne si infetta nel corso della vita Pap-Test. Diagnosi precoce delle lesioni provocate dall’infezione: prevenzione secondaria Vaccinazione. Protegge dall’infezione da HPV: il valore della prevenzione primaria! Mezzi di Prevenzione

4 Il vaccino HPV E’ tra i vaccini più efficaci mai prodotti al mondo Agisce contro due ceppi virali altamente “oncogeni” responsabili del 70% dei tumori al collo dell’utero. E’ probabile che la sua efficacia reale sia superiore all’atteso, cioè prevenire ben oltre il 70% dei tumori (cross-protezione)

5 Le ragioni del progetto Ridotta adesione delle dodicenni all’avvio della campagna di vaccinazione nel 2009 Ragazze di Milano nate nel 1997 vaccinate 4 anni fa: 2758/5906= 47% Minore consapevolezza del problema Diffidenza verso un “nuovo” vaccino Scarsa sensibilizzazione della classe Medica

6 Le tappe del Progetto Raccolta fondi Rotary club Milano Protocollo intesa: Rotary, Comune, ASL, IEO, CRI Individuazione target: ragazze nate nel 1997 non vaccinate Promozione ed invito alla vaccinazione HPV Somministrazione vaccino presso CRI Vaccinare almeno altre 500 ragazze

7 Il valore del Progetto Contribuire alla prevenzione primaria del tumore uterino Offrire la vaccinazione con criteri di equità (a tutte le ragazze) e raggiungere così il target a maggior rischio Intervenire in modo coordinato e integrato nelle strategie di prevenzione delle istituzioni

8 La Campagna ASL continua…. Nel 2013 saranno invitate le dodicenni (ragazze nate nel 2001)


Scaricare ppt "I “numeri” del cancro al collo dell’utero  Incidenza: 3500 nuovi casi/anno  Mortalità: 1000 morti/anno  Il “lifetime risk”: su 1000 donne, 7 si ammaleranno."

Presentazioni simili


Annunci Google