La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Metodologia della prevenzione PREVENZIONE ha il fine di impedire la insorgenza e la progressione delle malattie PREVENZIONE PRIMARIA Impedire la insorgenza.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Metodologia della prevenzione PREVENZIONE ha il fine di impedire la insorgenza e la progressione delle malattie PREVENZIONE PRIMARIA Impedire la insorgenza."— Transcript della presentazione:

1 Metodologia della prevenzione PREVENZIONE ha il fine di impedire la insorgenza e la progressione delle malattie PREVENZIONE PRIMARIA Impedire la insorgenza di nuovi casi di malattia Un intervento di p.p. produce: - diminuzione del tasso di incidenza della malattia Ridurre il rischio individuale a zero (es. abbattimento animali x brucellosi) Agire sui fattori di rischio (es. tumore polmonare)

2 Metodologia prevenzione primaria - eugenetica -potenziamento capacità di difesa organismo -rimozione comportamenti nocivi Induzione comportamenti positivi Interventi sull ambiente di vita e di lavoro EDUCAZIONE SANITARIA Processo di comunicazione :fonte-emittente-canale-messaggio-destinatario Intervento informativo :emittente-destinatario(messaggio) Processo formativo : emittente= destinatario(messaggio)

3 Prevenzione secondaria OBIETTIVO: SCOPERTA E GUARIGIONE DEI CASI DI MALATTIA PRIMA CHE SI MANIFESTINO CLINICAMENTE= DIAGNOSI PRECLINICA Riduzione della mortalità Diminuzione della prevalenza : NON ha effetto sulla incidenza! Requisiti x p. s. : -conoscenza malattia -disponibilità test -disponibilità terapia efficace

4 METODOLOGIA PREVENZIONE SECONDARIA Lo SCREENING: di massa o selettivo Criteri : -importanza malattia -sistemi di cura efficaci -esame rapido, sicuro, poco costoso, ben accetto -metodo sensibile e specifico problema dei falsi positivi: causa test poco specifico problema dei falsi negativi: causa test poco sensibile Esempi di screening: pap test(ca cervice uterina), ricerca sangue occulto feci(ca grosso intestino), ca mammella(mammografia)

5 PREVENZIONE TERZIARIA OBIETTIVO: impedire la invalidità in persone già ammalate di malattie croniche = riabilitazione Riabilitazione fisica Assistenza psicologica

6 PREVENZIONE INFEZIONI-prevenzione PRIMARIA Evitare il contagio agendo su sorgenti e serbatoi microrganismi patogeni Evitare l infezione in modo che il patogeno non si moltiplichi Scoperta e inattivazione sorgenti e serbatoi di infezione Individuazione malati e isolamento(tbc)denuncia dei casi, inchiesta epidemiologica Isolamento e contumacia Contumacia = obbligo di rimanere in un luogo(H o domicilio) per il periodo prescritto Isolamento =separazione sogg. da tutte le altre persone ad eccezione personale sanitario (es. colera) Disinfezione e sterilizzazione Disinfezione= distruzione microbi Sterilizzazione= distruzione ogni forma vivente anche le spore Scoperta e inattivazione dei portatori

7 Disinfettanti naturali Luce -azione battericida x frazione UV Essiccamento Sottraendo acqua al protoplasma batterico azione nociva sulla sua vitalità(vibrione colerico, virus influenzale, virus morbilloso,..) Temperatura -temperatura ottimale germi patogeni attorno 37°

8 Disinfezione con agenti fisici Calore -incenerimento -calore secco(aria calda) e calore umido(bollitura;vapor d acqua con autoclavi) Radiazioni -Ionizzanti(presidi medicochirurgici) -Raggi Ultravioletti Filtrazione -per sieri, soluzioni.. -dell aria (locali sterili)

9 DISINFEZIONE CON AGENTI CHIMICI Disinfettanti inorganici: -acidi -alcali -Sali di metalli pesanti -ossidanti e alogeni Disinfettanti organici -alcoli -aldeidi -gruppo del fenolo -composti tensioattivi -essenze

10 PREVENZIONE PRIMARIA INFEZIONI Interruzione catene di trasmissione Bonifica dell ambiente Modificazione comportamenti Aumento delle resistenze alle infezioni IMMUNOPROFILASSI: ATTIVA (=VACCINOPROFILASSI) e PASSIVA (=ImmunoglobulineIG o sieri eterologhi) CHEMIOPROFILASSI

11 PREVENZIONE SECONDARIA INFEZIONI Impedire che la infezione evolva in maniera conclamata CHEMIOPROFILASSI SECONDARIA Es. tbc PROTEZIONE INDIVIDUALE DALLE INFEZIONI Vaccinazioni Alimenti Abitudini sessuali


Scaricare ppt "Metodologia della prevenzione PREVENZIONE ha il fine di impedire la insorgenza e la progressione delle malattie PREVENZIONE PRIMARIA Impedire la insorgenza."

Presentazioni simili


Annunci Google