La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La promozione delle buone pratiche dedicate ai cittadini: dalle attività partecipative alla definizione e implementazione delle Azioni Emanuela Manca,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La promozione delle buone pratiche dedicate ai cittadini: dalle attività partecipative alla definizione e implementazione delle Azioni Emanuela Manca,"— Transcript della presentazione:

1 La promozione delle buone pratiche dedicate ai cittadini: dalle attività partecipative alla definizione e implementazione delle Azioni Emanuela Manca, Sociologa, Sardegna Ricerche | Assistenza tecnica progetto Smart City Quartu S.Elena, venerdì 27 marzo 2015 Il progetto Smart city – Comuni in classe A: la Regione al fianco dei Comuni

2 Il Progetto Smart city: la governance COMUNITA’ PIONIERE (Comuni singoli o associati) SFIRS SpA (assistenza tecnica economico- finanziaria) Sardegna Ricerche (assistenza tecnica scientifico- ambientale) BIC Sardegna SpA (animazione territoriale d’impresa) Regione Autonoma Sardegna Direzione Generale Presidenza Servizio per il coordinamento delle politiche in materia di riduzione di CO 2 - Green Economy Attività di Animazione dedicata ai cittadini

3 Il coinvolgimento degli stakeholder Il coinvolgimento degli stakeholder è il punto di inizio per ottenere il cambiamento del comportamento che deve andare di pari passo con le azioni tecniche previste dal PAES. Prima di elaborare progetti dettagliati, si dovrebbero conoscere le opinioni dei cittadini e degli stakeholder. Perciò, essi dovrebbero essere coinvolti e avere l’opportunità di partecipare alle fasi più importanti dell’elaborazione del PAES: stabilire la visione, decidere obiettivi e target, definire le priorità, ecc. Informazione Responsabilizzazione È possibile definire diversi gradi di coinvolgimento, ai cui estremi si trovano rispettivamente: Cfr. Linee Guida "come sviluppare un piano di azione per l’energia sostenibile – PAES» EUR IT

4 Perché coinvolgere gli stakeholder?  la politica di partecipazione è più trasparente e democratica;  una decisione presa congiuntamente da diversi stakeholder si basa su una conoscenza più esaustiva;  un ampio consenso migliora la qualità, l’accettazione, l’efficacia e la legittimità del piano (o almeno consente di evitare che gli stakeholder si oppongano a uno o più progetti);  il senso di partecipazione alla pianificazione facilita il sostegno, la fattibilità e l’accettazione a lungo termine di strategie e misure;  a volte, gli stakeholder esterni sostengono il PAES più dei dirigenti o del personale interno dell’autorità locale. Cfr. Linee Guida "come sviluppare un piano di azione per l’energia sostenibile – PAES» EUR IT

5 Come possono contribuire i cittadini alla redazione del PAES delle Comunità Pioniere del progetto Smart City?  Partecipando agli incontri organizzati da gli esperti della RAS che consentono a ciascun partecipante di presentare la propria idea;  Comunicando con il Proprio Comune: inviando un’ , contattando gli uffici di riferimento per il progetto, compilando il questionario on line …;  Tenendosi aggiornati sul processo di elaborazione del PAES tramite il sito web e gli uffici comunali di riferimento.

6 Processo partecipativo – 1° step Obiettivi condivisi nella prima riunione con l’amministrazione comunale

7 Le fasi di Lavoro del processo partecipativo – 1 Documento di progettazione delle attività partecipative Scheda di rilevazione stakeholders Scheda rilevazione azioni/interve nti

8 Le fasi di Lavoro del processo partecipativo – 2 Analisi preliminare comunità Incontro preliminare con attori istituzionali Condivisione obbiettivi Definizione documento metodologico Censimento stakeholders territoriali Sessioni Attività partecipative – testimoni privilegiati Attività informative Definizione e condivisione strategie Coinvolgimento imprenditori Definizione puntuale azioni Stesura PAESAttuazione PAES

9 Partecipazione e sensibilizzazione: le possibili azioni  Azioni di sensibilizzazione da parte del Comune sugli strumenti per la realizzazione di interventi a favore delle energie rinnovabili, del risparmio energetico e dell’efficienza energetica;  Promozione di premialità per risparmio energetico conseguito dagli edifici ;  Piano di comunicazione mirato alla promozione delle buone pratiche nei vari settori (risparmio energetico, utilizzo di fonti energetiche rinnovabili mobilità sostenibile, etc.);  Promozione di programmi formativi in ambito di efficienza energetica e sostenibilità (corsi di formazione per i dipendenti comunali, attività formative per professionisti…).

10 Quali sono le azioni del PAES dedicate ai cittadini? ALCUNI ESEMPI…

11 EFF_EN Efficientamento Energetico Residenziale  Analisi dei consumi del settore residenziale e promozione di interventi di efficientamento energetico riguardanti il sistema edifico-impianto;  Creazione di un database dei consumi  Distribuzione gas naturale tramite l’uso della rete di distribuzione cittadina (Fontenergia) Edifici/impianti Residenziale

12 MOB Mobilità Sostenibile  Efficientamento della flotta dei privati ed introduzione di veicoli a basse emissioni complessive  Estensione rete di collegamento ciclopedonale;  Implementazione rete di bike-sharing;  Installazione colonnine di ricarica per veicoli elettrici;  Riqualificazione e ampliamento aree pedonali;  Servizio educazione stradale / servizio Pedibus  Organizzazione eventi e manifestazioni in occasione della settimana europea della mobilità sostenibile Trasporti

13 GOV Governance e gestione del territorio  Elaborazione dell’Allegato Energetico al Regolamento Edilizio comunale con inserimento di norme per lo sfruttamento delle fonti energetiche rinnovabili, procedure amministrative più veloci e condizioni vantaggiose per progetti innovativi dal punto di vista energetico.  Gestione processo di attuazione PAES  Cittadinanza attiva e consapevole: Sportello energia  Promozione della filiera corta (Mercato Campagna Amica)  Progetto Acqua potabile (erogatori acqua potabile)  Campagna di sensibilizzazione per le scuole  Educazione al riciclaggio e riuso e alla corretta gestione dei rifiuti Tutti i settori

14 Si ringrazia per l’attenzione Emanuela Manca Sociologa, Sardegna Ricerche | Assistenza tecnica progetto Smart City


Scaricare ppt "La promozione delle buone pratiche dedicate ai cittadini: dalle attività partecipative alla definizione e implementazione delle Azioni Emanuela Manca,"

Presentazioni simili


Annunci Google