La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le 8 competenze di cittadinanza 1. la comunicazione nella madrelingua 2. la comunicazione in lingue straniere 3. la competenza matematica e le competenze.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le 8 competenze di cittadinanza 1. la comunicazione nella madrelingua 2. la comunicazione in lingue straniere 3. la competenza matematica e le competenze."— Transcript della presentazione:

1 Le 8 competenze di cittadinanza 1. la comunicazione nella madrelingua 2. la comunicazione in lingue straniere 3. la competenza matematica e le competenze di base in campo scientifico e tecnologico 4. la competenza digitale 5. imparare a imparare 6. le competenze sociali e civiche 7. senso di iniziativa e di imprenditorialità 8. consapevolezza ed espressione culturali Il Parlamento europeo e il Consiglio, che interpretano le otto competenze di cittadinanza in riferimento a tre aspetti cruciali nella vita di ciascuna persona - ovvero la realizzazione e la crescita personale (capitale culturale); la cittadinanza attiva e l’integrazione (capitale sociale); la capacità di inserimento professionale (capitale umano) - le declinano in funzione dell’apprendimento permanente (Life Long Learning).

2 Competenza/Life Long Learning Le dimensioni costitutive della competenza, che tiene conto del Quadro europeo delle qualifiche e dei titoli per l’apprendimento permanente (23 aprile 2008) è sintetizzabile in uno schema ( cfr. M. Castoldi, Progettare per competenze. Percorsi e strumenti, Carocci, Torino 2011, p. 26) che mette al centro la dimensione psicologica(cognitiva ed emozionale) e sociale (relazionale e affettiva) della conoscenza

3

4

5 «La competenza […] non si forma mediante l’assimilazione di saperi supplementari, generali o locali, ma attraverso la costruzione di un insieme di dispositivi e schemi che permettono di mobilitare le conoscenze in situazione, in tempo utile e con consapevolezza» Ph. Perrenoud, Costruire competenze a partire dalla scuola [2000], Anicia, Roma 2010 pp. 39. «solo le discipline, con i loro specifici domini epistemologici, possano garantire un efficace gioco interdisciplinare in vista dello sviluppo di competenze trasversali» Cfr. Il vero, il bello, il bene: le basi dell'educazione di tutti gli esseri umani. Una conversazione con Howard Gardner, a cura di John Brockman, in «La competenza […] non si forma mediante l’assimilazione di saperi supplementari, generali o locali, ma attraverso la costruzione di un insieme di dispositivi e schemi che permettono di mobilitare le conoscenze in situazione, in tempo utile e con consapevolezza» Ph. Perrenoud, Costruire competenze a partire dalla scuola [2000], Anicia, Roma 2010 pp. 39. «solo le discipline, con i loro specifici domini epistemologici, possano garantire un efficace gioco interdisciplinare in vista dello sviluppo di competenze trasversali» Cfr. Il vero, il bello, il bene: le basi dell'educazione di tutti gli esseri umani. Una conversazione con Howard Gardner, a cura di John Brockman, in

6 L’italiano per quali competenze? la comunicazione nella madrelingua, che è la capacità di esprimere e interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioni in forma sia orale sia scritta (comprensione orale, espressione orale, comprensione scritta ed espressione scritta) e di interagire adeguatamente e in modo creativo sul piano linguistico in un’intera gamma di contesti culturali e sociali; consapevolezza ed espressione culturali, che implicano la consapevolezza dell’importanza dell’espressione creativa di idee, esperienze ed emozioni attraverso un’ampia varietà di mezzi di comunicazione, compresi la musica, le arti dello spettacolo, la letteratura e le arti visive

7 Insegnare Italiano Insegnare a leggere e a scrivere nella lingua che si parla qui in Italia, non necessariamente a nativi italiani Scuola di massa / deprivazione linguistica Risultati Pisa: competenza di lettura in regressione Risposta linguistica di natura restaurativa? Vedasi enfasi sulla grammatica (Pro-grammatica)

8 Le prove invalsi Il testo somministrato alle classi seconde del primo biennio della secondaria di secondo grado Testi funzionali/testo letterario Confrontare i testi d’uso e quello letterario ( Meneghello, I piccoli maestri)

9 Conoscenza Riappropriazion e Comprensione Valutazione Leggere un testo 4 aspetti

10 La scuola delle competenze e i paradigmi disciplinari Cosa significa dal punto di vista dell’insegnante dare centralità al processo di apprendimento in tutto il curricolo degli studi?  stili cognitivi/stilistiche esistenziali  Contenuti disciplinari/ interdisciplinarità   metodologie (lavoro di gruppo)  modelli psico-pedagogici impliciti ed espliciti

11 Conoscenza Comprensione Valutazione Conoscenza Comprensione Riappropriazione Conoscenza Riappropriazione Valutazione Comprensione Riappropriazione Valutazione Conoscenza Comprensione Riappropriazione Valutazione Testo/lettore

12 Tabelle 1/2, I documento CTS – Indici disciplinari (esempio)

13 Riappropriazione POESIA PROSA Valutazione POESIA PROSA Tabelle 1/2, I documento CTS – INDICI DISCIPLINARI

14 Tabella 3, II documento CTS – Attività e compiti: Comprensione (esempio)

15 Tabella 4 – Descrittori graduati per classe: Conoscenza e Riappropriazione (ipotesi)

16 Letteratura e intreccio dei saperi Complessità del testo letterario Interculturalità Vicinanza e distanza lettore/testo Argomentazione e cittadinanza Implicanze emotivo-sociali della lettura Indici disciplinari

17 L’insegnamento dell’Italiano tra passato e presente Quali autori e quali opere e perché  Assi culturali e OSA  Letteratura o storia della letteratura?  Indicazioni nazionali e Linee guida

18


Scaricare ppt "Le 8 competenze di cittadinanza 1. la comunicazione nella madrelingua 2. la comunicazione in lingue straniere 3. la competenza matematica e le competenze."

Presentazioni simili


Annunci Google