La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VIII Convention Federcongressi & eventi ECM & Qualità Roma 27 Marzo 2015 Le Ispezioni ECM in sede: modalità, documenti essenziali, procedure. Analisi delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VIII Convention Federcongressi & eventi ECM & Qualità Roma 27 Marzo 2015 Le Ispezioni ECM in sede: modalità, documenti essenziali, procedure. Analisi delle."— Transcript della presentazione:

1 VIII Convention Federcongressi & eventi ECM & Qualità Roma 27 Marzo 2015 Le Ispezioni ECM in sede: modalità, documenti essenziali, procedure. Analisi delle criticità. Dott. Angelo Foresta Commissione Nazionale per la Formazione Continua

2 RIFERIMENTI NORMATIVI  Accordo Stato-Regioni del 1 agosto 2007: riordino del sistema di formazione continua;  Accordo Stato-Regioni del 5 novembre 2009: accreditamento dei provider ECM, formazione a distanza, obiettivi formativi, valutazione della qualità del sistema formativo sanitario, attività formative realizzate all’estero, liberi professionisti;  Regolamento applicativo: linee guida per l’accreditamento dei provider, approvato dalla Commissione nazionale per la formazione continua nella riunione del ;  Accordo Stato-Regioni del 19 aprile 2012: nuovo sistema di formazione continua in medicina linee guida per i manuali di accreditamento dei provider, albo nazionale dei provider, crediti formativi triennio , federazioni, ordini, collegi e associazioni professionali, sistemi di verifiche, controlli e monitoraggio della qualità, liberi professionisti

3 ACCREDITAMENTO DEI PROVIDER NAZIONALI situazione al 17 marzo 2015 ACCREDITATI STANDARD390 ACCREDITATI PROVVISORIAMENTE E IN VALUTAZIONE PER ACCREDITAMENTO STANDARD 440 ACCREDITATI PROVVISORIAMENTE229 IN VALUTAZIONE PER ACCREDITAMENTO PROVVISORIO65 CANCELLATI / SOSPESI / INAMMISSIBILI / CON DINIEGO919 PROVIDER PROVVISORI CHE HANNO RICEVUTO LA VISITA IN LOCO517

4

5 L’AGGIORNAMENTO DEI PROFESSIONISTI SANITARI ALL’ESTERO VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD Totale: 517

6 L’AGGIORNAMENTO DEI PROFESSIONISTI SANITARI ALL’ESTERO VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD Totale: 517

7 ITER PROCEDURALE Accreditamento provvisorio Il provider presenta la domanda di accreditamento standard Aggiornamento documentazione post-visita e istruttoria della Segreteria Visita in loco della CNFC per la verifica dei requisiti standard Proposta alla CNFC Integrazione documentale Preavviso di diniego Accreditamento standard Controlli successivi all’accreditamento: Organi di verifica della CNFC [Osservatorio] e [Comitato di Garanzia] Diniego

8 La Segreteria ECM invia comunicazione (tramite sistema e tramite PEC) con proposta di visita presso la sede operativa del provider; La visita in loco viene effettuata da n. 2 funzionari incaricati della Segreteria, n. 1 esperto informatico (per erogatori di FAD), n. 1 componente della Commissione Nazionale; La verifica è finalizzata al controllo dei requisiti amministrativi, tecnici e scientifici, in relazione all’accreditamento standard del provider; Viene redatto un verbale e concesso un tempo congruo per sanare le eventuali criticità riscontrate (integrazione, modifica o aggiornamento della documentazione del provider); L’iter di accreditamento standard segue la legge sul procedimento amministrativo 241/90: accreditamento oppure integrazione documentale, o preavviso di diniego, e, nel caso di criticità molto gravi o comunque non sanate, diniego all’accreditamento. VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD

9 requisiti % di check negativi criticità maggiormente ricorrenti Legale rappresentante atto di nomina 40% autonomine o altri documenti non comprovanti la legale rappresentanza Dati economici62% dati da aggiornare o non corrispondenti alle voci di bilancio Estratto di bilancio e budget previsionale 83% Documento da aggiornare con i dati dell’ultimo triennio; documenti contabili da cui non si rileva la capacità economica in rapporto all’entità dell’impegno programmato Numero dipendenti56% dati da aggiornare o non corrispondenti all'organigramma; mancanza di risorse umane in rapporto all’entità dell’impegno programmato Funzionigramma e organigramma 66% documento da aggiornare, carente di informazioni o non riferito alle attività ECM Utilizzo di sedi, attrezzature, partenariato 52% assenza di contratti in essere per l'erogazione della FSC o per l’utilizzo di piattaforme FAD esterne; conflitto di interessi diretto o indiretto dei partner Idoneità della sede2% sede priva di requisiti per lo svolgimento di attività di ufficio VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD dettaglio delle criticità sul totale delle 517 visite effettuate

10 requisiti % di check negativi criticità maggiormente ricorrenti Statuto – Atto Costitutivo 54% mancanza dell'impegno nella formazione continua in ambito sanitario nell'oggetto sociale; erogazione di prestazioni sanitarie; conflitto di interessi diretto o indiretto (provider e soci); mancanza della dichiarazione di assenza del conflitto di interessi per l’oggetto sociale Atti di nomina dei responsabili 26% nomina scaduta, documento non sottoscritto con firme autografe Cv dei responsabili73% cv da aggiornare o con irregolarità formali; mancanza di requisiti in riferimento all'incarico ricoperto; conflitto di interessi Atti di nomina del Comitato scientifico 48% nomine scadute, documenti non sottoscritti con firme autografe; comitato scientifico con competenze insufficienti per l'erogazione di formazione multiprofessionale Cv del Comitato scientifico 86% cv da aggiornare o con irregolarità formali; mancanza di requisiti in riferimento all'incarico ricoperto; conflitto di interessi Esperienza formazione in ambito sanitario 63% Documento da aggiornare con la formazione erogata nell’ultimo triennio VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD dettaglio delle criticità sul totale delle 517 visite effettuate

11 requisiti % di check negativi criticità maggiormente ricorrenti Sistema informatico51% Requisiti insufficienti per l’erogazione di eventi FAD (se previsti) Piano qualità56% assenza di procedure strutturate che garantiscano la qualità delle attività formative erogate; assenza dell’evidenza dell’attività del Comitato Scientifico Piano formativo8% insufficiente o non realizzato per almeno il 50%; erogazione di eventi di medicine alternative non conformi a quanto previsto dall’Accordo Stato-Regioni, o di eventi non coerenti con gli obiettivi ECM Relazioni annuali10% Assenti o carenti di informazioni circa l’attività svolta nell’anno solare Dichiarazione del legale rappresentante 47% Documento da aggiornare (aggiornamenti richiesti dalla segreteria) VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD dettaglio delle criticità sul totale delle 517 visite effettuate

12 requisiti % di check negativi criticità maggiormente ricorrenti (NON SANABILI) Percezione evento interesse commerciale in sanità 9% contenuti formativi influenzati dallo sponsor o da altri interessi commerciali Scheda della qualità percepita 29% schede della qualità assenti, non anonime o non compilate correttamente Presenza dei partecipanti 23% mancanza di evidenze che attestino la presenza dei partecipanti per tutta la durata del corso Reclutamento diretto5% mancanza di evidenze della presenza dei partecipanti per tutta la durata del corso Verifica di apprendimento 26% questionari insufficienti, anonimi o non compilati; mancanza dell’evidenza di valutazioni di prove pratiche o esami orali; errata attribuzione dei crediti ECM VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD dettaglio delle criticità sul totale delle 517 visite effettuate

13 macroareecontrollocriticità maggiormente ricorrenti struttura organizzativaamministrativo Mancanza di risorse umane, economiche e strutturali che configurano un’organizzazione stabile finalizzata alla formazione in ambito sanitario cv e atti di nomina dei responsabili amministrativo Aggiornamento, irregolarità formali, mancanza di info rispetto al ruolo ricoperto, conflitto di interessi comitato scientifico piano formativo amministrativo e scientifico Valenza scientifica, professionalità non congrue con l’erogazione della formazione, assenza di evidenza di procedure di progettazione delle attività formative statuto - atto costitutivo visura camerale amministrativo Conflitto di interessi (diretto, dei soci o dei partner), mancanza nell’oggetto sociale di un riferimento specifico alle attività di formazione continua, erogazione di prestazioni sanitarie piano della qualità amministrativo tecnico e scientifico Assenza di procedure strutturate che garantiscano la qualità delle attività formative erogate piattaforma FADtecnico Requisiti insufficienti per l’erogazione di eventi FAD eventi residenziali amministrativo e scientifico errata attribuzione crediti, schede della qualità non corrette, questionari insufficienti, anonimi o non compilati, cv docenti, reclutamento discenti, sponsor VISITE IN LOCO DELLA CNFC PER LA VERIFICA DEI REQUISITI STANDARD Tabella riepilogativa

14 Credibilità ( o Funzionalità) del Sistema ECM 1)Analisi del Fabbisogno Formativo 2)Qualità della formazione 3) Ricaduta organizzativa della formazione (Outcome)

15 Centralità del discente Come fare Chi lo fa ( scientificamente = seriamente ) Orientare la formazione sul discente Analisi del fabbisogno formativo

16 Identificazione chiara e completa del Processo della Formazione ECM Comitato Scientifico (validazione del P.F.) Responsabile Scientifico dell’evento (individuazione) Gestione degli Eventi Extrapiano Qualità della Formazione

17 Outcome della Formazione Capacità di modificare la Performance del Professionista Quindi capacità di dare risposte sempre più aderenti alla domanda di salute Quindi Circolarità del Processo Formativo ECM (collegamento con l’analisi dei fabbisogni formativi) Gestire le difficoltà (rapporto con il commitente che non si deve esaurire con la fine dell’evento) Ricaduta Organizzativa della Formazione

18 Grazie di avermi invitato Angelo Foresta


Scaricare ppt "VIII Convention Federcongressi & eventi ECM & Qualità Roma 27 Marzo 2015 Le Ispezioni ECM in sede: modalità, documenti essenziali, procedure. Analisi delle."

Presentazioni simili


Annunci Google