La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

3° Conferenza nazionale sullECM Cernobbio, 17-18 ottobre 2011 LOsservatorio nazionale: la qualità della formazione Marco Biocca.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "3° Conferenza nazionale sullECM Cernobbio, 17-18 ottobre 2011 LOsservatorio nazionale: la qualità della formazione Marco Biocca."— Transcript della presentazione:

1 3° Conferenza nazionale sullECM Cernobbio, ottobre 2011 LOsservatorio nazionale: la qualità della formazione Marco Biocca

2 Funzioni di supporto alla governance operare verifiche delle attività formative predisporre strumenti e attivare procedure per il rilevamento dei dati promuovere studi sulle metodologie di valutazione con individuazione di standard e indicatori supportare le valutazioni di qualità delle attività formative svolte dai provider

3 Il modello dinamico della qualità Valutazione di qualità Manuale Accreditamento provvisorio Requisiti CNFC Accreditamento standard Requisiti CNFC Eccel lenza Verifiche sui documenti sul campo

4 Programma Indagine sullo stato dei sistemi ECM regionali Indagine sulle opinioni di testimoni qualificati Manuale per la valutazione della qualità sul campo Corso nazionale per osservatori Premio per la qualità

5 Programma Indagine sullo stato dei sistemi ECM regionali Indagine sulle opinioni di testimoni qualificati Manuale per la valutazione della qualità sul campo Corso nazionale per osservatori Premio per la qualità

6 Esiste un sistema regionale di accreditamento degli eventi

7 Esiste un sistema regionale di accreditamento dei provider

8 Esiste un Osservatorio regionale attivo

9 Programma Indagine sullo stato dei sistemi ECM regionali Indagine sulle opinioni di testimoni qualificati Manuale per la valutazione della qualità sul campo Corso nazionale per osservatori Premio per la qualità

10 Indagine sulle opinioni Da utenti, committenti e organizzatori Su aspetti qualitativi e generali Pilota (40 testimonial) caratteri (elementi di forza, criticità e suggerimenti)

11 Indagine sulle opinioni: primi risultati preliminari + La FC nellagenda delle politiche sanitarie in maniera strutturata. Con energie, risorse umane e finanziarie. - Immagine un po burocratica, con una capacità di controllo relativa ed una utilità del prodotto finale da confermare. Accumulo di crediti e non strumento di sviluppo.

12 Programma Indagine sullo stato dei sistemi ECM regionali Indagine sulle opinioni di testimoni qualificati Manuale per la valutazione della qualità sul campo Corso nazionale per osservatori Premio per la qualità

13 ONFoCS Osservatorio Nazionale della Formazione Continua in Sanità Manuale per gli osservatori della qualità dellEducazione Continua in Medicina Edizione 26 maggio 2011

14 Finalità Fornire indirizzi per le visite sul campo e per le valutazioni della qualità Testo di base nei corsi per osservatori Riferimento per Provider

15

16 1. Esperienza in attività formativa in campo sanitario 2. Competenze scientifiche 3. Rilevazione e analisi dei fabbisogni formativi 4. Implementazione del miglioramento della qualità 5. Pianificazione 6. Progettazione 7. Erogazione 8. Valutazione 9. Relazione sullattività annuale 10. Valutazione dellimpatto 11. Innovazione e capacità di riprogettazione Requisiti presenti nel Regolamento Requisiti nuovi Le schede con i criteri di qualità

17 Standard per laccreditamento Standard di qualità Il Piano formativo comprende: la identificazione delle figure professionali a cui si rivolge lanalisi dei bisogni formativi le finalità principali le strategie didattiche le modalità per la valutazione dei risultati del Piano il budget gli eventi programmati nellanno e la loro tipologia con gli obiettivi formativi, il target di riferimento, il Responsabile scientifico Il Piano è stato trasmesso allEnte accreditante entro il dellanno precedente Il Provider ha realizzato almeno il 50% delle attività programmata per lanno precedente Sono state avviate sperimentazioni del Dossier formativo individuale o di gruppo che hanno interessato almeno il 10% del personale dellazienda* Sono evidenziate le procedure utilizzate per la rilevazione dei fabbisogni formativi dellutenza Sono evidenziate le modalità di analisi sia epidemiologica dei problemi sanitari che delle innovazioni nellassistenza Sono definiti i criteri e le strategie per la selezione dei docenti (anche dei team) in funzione delle competenze scientifiche e in relazione ai fabbisogni formativi rilevati Esempio Scheda 5. Pianificazione Regolamento CNFCManuale ONFoCS

18 Programma Indagine sullo stato dei sistemi ECM regionali Indagine sulle opinioni di testimoni qualificati Manuale per la valutazione della qualità sul campo Corso nazionale per osservatori Premio per la qualità

19 Obiettivi: formare primo gruppo osservatori nazionali ECM (40) + mettere a punto modello didattico + verificare Manuale Modulo introduttivo residenziale + Lavoro sul campo (visita) + workshop conclusivo Report individuale Corso sperimentale per osservatori della qualità ECM

20 Percentuale di risposte 3 o 4: UD1 = 84% UD3 = 89% (1=Min: Pianto; 4=Max: Riso) UD 1 Conclusione Giudizi sintetici sul corso

21 Il programma è stato largamente realizzato Alcuni punti per il futuro Implementare un programma sistematico di osservazioni/audit Formare un gruppo di osservatori adeguato e riconosciuto Valorizzare le eccellenze Costruire il sistema informativo per la qualità (AGENAS, COGEAPS, Regioni) Promuovere la valutazione dellimpatto ECM sullo sviluppo delle competenze professionali (Dossier formativo) e sul miglioramento dellassistenza Semplificare il sistema per rafforzare la qualità


Scaricare ppt "3° Conferenza nazionale sullECM Cernobbio, 17-18 ottobre 2011 LOsservatorio nazionale: la qualità della formazione Marco Biocca."

Presentazioni simili


Annunci Google