La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CONTROLLO DI QUALITÀ NEL BUDGET PER UN GOVERNO INTEGRATO DEL SISTEMA Francesco Ripa di Meana Direttore Generale AUSL di Piacenza 29 maggio 2003.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CONTROLLO DI QUALITÀ NEL BUDGET PER UN GOVERNO INTEGRATO DEL SISTEMA Francesco Ripa di Meana Direttore Generale AUSL di Piacenza 29 maggio 2003."— Transcript della presentazione:

1 IL CONTROLLO DI QUALITÀ NEL BUDGET PER UN GOVERNO INTEGRATO DEL SISTEMA Francesco Ripa di Meana Direttore Generale AUSL di Piacenza 29 maggio 2003

2 Piacenza: Situazione antecedente il 2002 PROGRAMMAZIONE BUDGETSISTEMA QUALITA’ Programmazione principalmente dei volumi di prestazioni e di risorse Si esprime tramite progetti e standard di prodotto con un percorso autonomo dal budget Due staff autonomi con focus sulle competenze specifiche (bassa integrazione) Metodologie e strumenti consolidati Scarsa coerenza con la pianificazione strategica (debole) e con il bilancio aziendale Utilizzo del medesimo fondo di incentivazione 7/8 del fondo erogati tramite acconti (bassa differenziazione) 1/8 del fondo erogato tramite modalità progettual Il modello di gestione si trasmette all’intera struttura aziendale: gli operatori percepiscono budget e qualità come elementi non correlati

3 Nuovo orientamento al budget /1 Il budget è uno strumento di gestione nel quale programmazione delle attività/risorse e standard di prodotto devono integrarsi per; assicurare la coerenza fra pianificazione strategica e programmazione annuale assicurare il raggiungimento dei livelli di servizio desiderati assicurare il rispetto della programmazione economica e una corretta correlazione obiettivi/risorse monitorare i risultati raggiunti

4 Nuovo orientamento al budget /2 Situazione precedente Tre processi autonomi con bassa integrazione Budget (programmazione attività e risorse) Standard di prodotto Pianificazione strategica e bilancio Nuovo orientamento Il budget come processo di integrazione fra i diversi processi Programmazione attività/risorse Bilancio e gestori centrali Budget integrato Standard di prodotto Progetti

5 Budget integrato: caratteristiche il budget è la sede di programmazione di tutte le attività dell’azienda volumi di attività/risorse e standard di prodotto sono tre misure differenti di un unico fenomeno: i livelli di servizio progetti e investimenti sono strumenti per modificare strutturalmente le modalità/potenzialità di erogazione dei livelli di servizio il livello semantico comune fra Pianificazione Strategica e Budget è dato dal catalogo prodotti, dai progetti e dai vincoli economici

6 Budget integrato: modello PIANO STRATEGICO GESTIONE DELLE ATTIVITA’ ESISTENTI INTRODUZIONE E GOVERNO DI CAMBIAMENTI STRUTTURALI Volumi Liste d’attesa Mantenimento Creazione Progetti Investimenti Standard di prodotto ALLOCAZIONE INTEGRATA DELLE RISORSE Budget

7 Budget integrato: criticità/effetti positivi CRITICITA’ Livello di accettazione da parte della realtà operativa aziendale (primari e caposala) Necessità di adeguare gli strumenti di gestione e i sistemi informativi EFFETTI POSITIVI Maggiore efficacia delle azioni di governo (programmazione coordinata di attività, risorse, standard, progetti, investimenti) Migliore allocazione delle risorse Crescita culturale dell’azienda Maggiore tempestività nell’identificare i nodi critici

8 Budget integrato: condizioni catalogo prodotti staff integrati con forti competenze vs autonomia metodologie consolidate integrazione fra gestori amministrativi e staff sistema di incentivazione unificato sistemi informativi coinvolgimento dirigenti e caposala


Scaricare ppt "IL CONTROLLO DI QUALITÀ NEL BUDGET PER UN GOVERNO INTEGRATO DEL SISTEMA Francesco Ripa di Meana Direttore Generale AUSL di Piacenza 29 maggio 2003."

Presentazioni simili


Annunci Google