La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Mercoledì 29 Ottobre, 2014. 1 Modugno, 29-10-2014 Attività settore ricerca e sviluppo  Messa a punto e produzione di bio-fertilizzanti.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Mercoledì 29 Ottobre, 2014. 1 Modugno, 29-10-2014 Attività settore ricerca e sviluppo  Messa a punto e produzione di bio-fertilizzanti."— Transcript della presentazione:

1 Mercoledì 29 Ottobre, 2014

2 1 Modugno, Attività settore ricerca e sviluppo  Messa a punto e produzione di bio-fertilizzanti e bio-soppressori innovativi  Indagini su patogeni delle principali colture di interesse  Supporto produzione  Saggi di disintegrabilità di bioplastiche compostabili

3 Messa a punto e produzione di bio-fertilizzanti e bio-soppressori innovativi 2  Degradazione del suolo  Calcisol e minore biodisponibilità di macro e micro elementi per le piante  Uso e abuso di pesticidi Modugno,

4 Una soluzione TERSAN-BIOVEGETAL per la salinità del suolo: Una soluzione TERSAN-BIOVEGETAL per i suoli calcarei: Bio-fertilizzante con una popolazione predominante di Bacillus spp. Batteri mesofili che producono soluti compatibili capaci di indurre nelle piante resistenza contro stress osmotici. Bio-fertilizzante con una popolazione predominante di Pseudomonas spp. Batteri mesofili che producono siderofori e sostanze organiche in grado di promuovere la crescita delle piante. 3 Bio-soppressore con una popolazione predominante di funghi. Funghi possono stabilire una relazione mutualistica con le piante e limitare la crescita di altri funghi patogeni. Una soluzione TERSAN-BIOVEGETAL per l’eccesso di pesticidi: Modugno,

5 4 Popolazione batterica totale Bacillus spp. Pseudomonas spp. Popolazione fungina totale Caratterizzazione di Bio Vegetal Modugno,

6 6 5 Bio Vegetal Campioni di Bio Vegetal sono stati prelevati dal prodotto granulare e polverulento Code of samples P1Two months old powder P2One month old powder P3Just prepared powder GbGranules sampled from big bag GsGranules sampled from little bag Modugno,

7 6 PCR  Il DNA è stato estratto mediante il kit “fast Spin DNA extraction Kit for Soil” (MP Biomedicals).  Il DNA è stato amplificato con primers specifici per la popolazione batterica totale, Bacillus spp., Pseudomonas spp. e la popolazione fungina totale. Primers 1° PCR Primers 2° PCR Reference BacteriaF357-GCDi Cagno et al., Appl. Environ. Microb, 75: R518 Bacillus spp.BacFF968-GCGarbeva et al., Microb. Ecol, 45: R1378 Pseudomonas spp.PsFF968-GCGarbeva et al., FEMS Microbiol. Ecol, 47: PsR FungiFR1-GCVainio and Hantula, Mycol. Res, 104: FF390 Modugno,

8 8 Perché il gene 16S rRNA?  Il gene 16S rRNA è usato negli studi filogenetici perché altamente conservato tra le diverse specie batteriche.  Il gene contiene regioni ipervariabili che contengono sequenze specie specifiche per l’identificazione batterica. Nelle cellule eucariotiche la stessa funzione è assolta dal gene 18S rRNA. Modugno,

9 7 DGGE L'elettroforesi su gel in gradiente denaturante (Denaturing Gradient Gel Electrophoresis) è un metodo di identificazione mediante impronta genetica (fingerprinting). Grazie al DGGE è possibile generare uno schema di diversità genetica all’interno degli ecosistemi microbici complessi. Modugno, È una particolare elettroforesi su gel nella quale il DNA è forzato a denaturarsi in funzione della temperatura costante di 60°C e delle concentrazioni crescenti di sostanze denaturanti (urea e formammide).

10 V3 region of the 16S rRNA gene of total bacteria community 9 P12 months old powder P21 month old powder P3just prepared powder GbGranules sampled in big bag GsGranules sampled in little bag Shannon diversity index Modugno,

11 10 P12 months old powder P21 month old powder P3just prepared powder GbGranules sampled in big bag GsGranules sampled in little bag Shannon diversity index V6-V8 region of the 16S rRNA gene of Bacillus spp. Modugno,

12 11 P12 months old powder P21 month old powder P3just prepared powder GbGranules sampled in big bag GsGranules sampled in little bag Shannon diversity index V6-V7 region of the 16S rRNA gene of Pseudomonas spp. Modugno,

13 12 P12 months old powder P21 month old powder P3just prepared powder GbGbGranules sampled in big bag GsGranules sampled in little bag 18S rRNA gene of total fungal community Shannon diversity index Modugno,

14 14 13  Quantificazione delle popolazioni batteriche e fungine mediante qPCR: Bacillus spp.: fino a 4 x 10 6 cells/g dry Pseudomonas spp.: determinazione in corso  Monitoraggio delle variazioni di densità delle suddette popolazioni in seguito a modifiche dei parametri fisici durante le fasi compostaggio  Applicazione BV modificato su diverse colture (pomodoro, vite da tavola, fragola, fagiolo, carota, cipolla….) in serra In progress…… Modugno,

15 14 Indagini su patogeni delle principali colture di interesse  Osservazione allo stereoscopio e al microscopio a luce trasmessa: lesioni causate da fitopatogeni e agenti eziologici Cladosporium spp. Helmintosporium spp. Alternaria spp. Modugno,

16 15 Supporto alla produzione  Monitoraggio della stabilità del compost mediante self-heating test  Monitoraggio umidità e densità del materiale BV nelle diverse fasi del processo  Analisi granulometrica del BV nelle diverse fasi del processo Modugno,

17 17 Saggi di disintegrabilità di bioplastica compostabile 16  Determinazione della massa finale  Setacciatura a 2 mm per valutare la percentuale dei residui plastici  Analisi fisico-chimico-biologiche per attestare la qualità del prodotto Modugno,

18 17 In the future……  Valutazione attività enzimatica BV  Analisi interazione sistema di resistenza acquisita e indotta nelle piante – Bacillus e Pseudomonas in BV  Analisi popolazioni microbiche nel biofiltro Modugno,


Scaricare ppt "Mercoledì 29 Ottobre, 2014. 1 Modugno, 29-10-2014 Attività settore ricerca e sviluppo  Messa a punto e produzione di bio-fertilizzanti."

Presentazioni simili


Annunci Google