La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rapporti Internazionali Solidarieta’ e Gemellaggi A cura di Anna Maria Tibaldi Giovanni Rotondo e Salvatore Vilella.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rapporti Internazionali Solidarieta’ e Gemellaggi A cura di Anna Maria Tibaldi Giovanni Rotondo e Salvatore Vilella."— Transcript della presentazione:

1 Rapporti Internazionali Solidarieta’ e Gemellaggi A cura di Anna Maria Tibaldi Giovanni Rotondo e Salvatore Vilella

2 CATTOLICITA’ I fondamenti da: –Documenti del magistero –Progetto Formativo –Documento Finale XIII assemblea

3 INTERCULTURA Educare all’accoglienza e al confronto Attenzione associativa agli immigrati Dialogo con altre realta’ di volontariato Collaborazione con le scuole

4 GEMELLAGGI Non solo strumento ma metodo che costituisce la declinazione popolare della proposta di AC Le sue caratteristiche: –Incontro tra persone –Scambio di esperienze di vita e associative Livello umano Livello culturale Livello ecclesiale Livello associativo –Valorizzazione delle differenze –Riappropriazione delle rispettive identita’ –Dialogo tra persone e tra gruppi/associazioni

5 La Proposta dei Gemellaggi La proposta di iniziative di gemellaggio viene articolata a livello di associazioni diocesane Il Centro Nazionale assume un ruolo –formativo –di coordinameto –di condivisione

6 Gemellaggi – Formazione Percorso personale/di gruppo che aiuti a: Motivare a livello associativo (Consiglio e Presidenza) la scelta del gemellaggio –Riflettere –Discernere –Maturare Preparare insieme l’esperienza –Cogliere l’occasione favorevole (testimonianza, incontro significativo, richiesta) –Mettersi in ascolto dei bisogni –Incontrare i testimoni Andare a vedere –Non andare a “FARE” ma andare a “INCONTRARE” per “CAPIRE” –Toccare “CON MANO” – esperienza diretta nei luoghi di vita –Collaborazione con la Chiesa Locale, Missioni, Associazioni Ecclesiali Riaccogliere –Rielaborare l’esperienza a livello personale e comunitario –Testimoniare l’esperienza

7 Gemellaggi – Formazione Ripartire -Rendere stabile la relazione/gemellaggio -Raccontare – portare l’esperienza all’esterno -Costruire la solidarieta’ in termini di condivisione di progetti, di esperienze….

8 Coordinamento Facilitare –i contatti –l’avvio di iniziative Monitorare –le esperienze avviate a livello nazionale ed internazionale Supplire alla formazione specifica –Nell’ottica della sussidiarieta’

9 Condividere Usare i canali di comunicazione –Stampa associativa –Sito web – Fare incontrare le esperienze –Incontri Adulti –Visite alle diocesi

10 Atteggiamenti da maturare STRANIERO VIAGGIATORE OSPITE


Scaricare ppt "Rapporti Internazionali Solidarieta’ e Gemellaggi A cura di Anna Maria Tibaldi Giovanni Rotondo e Salvatore Vilella."

Presentazioni simili


Annunci Google