La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le fonti di secondo livello: L’uso dei documenti nella ricerca sociale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le fonti di secondo livello: L’uso dei documenti nella ricerca sociale."— Transcript della presentazione:

1 Le fonti di secondo livello: L’uso dei documenti nella ricerca sociale

2  Per DOCUMENTO, si intende il materiale informativo su un determinato fenomeno sociale che esiste indipendentemente dall’azione del ricercatore  (lettere, autobiografie, articoli di giornale, atti parlamentari, bilanci di società, sentenze giudiziarie, certificati dell’anagrafe, ecc., ma anche “tracce fisiche” e testimonianze sul passato, ricordi)

3 Documenti personali Si tratta di testimonianze “originali” della gente comune « questi documenti, pur nella loro diversità, sono unificati dalla caratteristica di essere espressioni genuine della personalità dei loro autori, l’aspetto peculiare dei documenti personali sta nel fatto che si tratta di resoconti dell’esperienza individuale che – nascendo dall’interno del soggetto e non essendo finalizzati ad un uso pubblico – presentano quella caratteristica di “visioni dal di dentro” che li iscrivono a pieno titolo nell’approccio interpretativo » (Corbetta, 1999)

4 Le autobiografie Si tratta di un resoconto della vita di una persona, che racconta il suo passato in modo retrospettivo. Può essere “commissionata” dal ricercatore, che chiede a personaggi significativi di trascrivere in parole la propria vita (es. il contadino polacco Wladek, su richiesta di Thomas e Znaniecki; il ladro professionista che scrive The professional Thief su richiesta di Sutherland) Nella sua forma tradizionale, però, l’autobiografia è scritta spontaneamente (es. Storie di una mala vita, di Claudio Foschini) Rischio della “selezione degli eventi” (l’autore racconta soltanto ciò che vuole) e della razionalizzazione (lettura falsata degli eventi

5 I diari Si tratta di testi scritti per uso strettamente personale e in modo simultaneo agli eventi Il diario può essere spontaneo o “commissionato” dal ricercatore Es. diari spontanei: Ricerca dei coniugi Lynd (usano 2 diari); ricerca di Cavan sul suicidio Diari “commissionati”: ricerca Zimmerman e Wieder (1977) che, dietro un modesto compenso, chiedono ad un campione di persone di tenere per una settimana un diario in cui avrebbero raccontato le proprie attività sulla base delle domande: chi, che cosa, quando, dove e come?

6 Le lettere  Nella ricerca Il contadino polacco, gli autori utilizzarono oltre 700 lettere  Altro studio famoso è quello di Strauss, che basa il suo studio sulle lettere che lo stesso ricercatore ricevette nel corso di 25 anni da un suo amico alcolista  Altri studi su lettere inviate a personalità politiche (presidente Roosevelt) o a giornali (Le Monde)

7 Storie di vita e storie orali «la storia di vita è il racconto della vita di una persona da lei stessa fatto ad un intervistatore attraverso conversazioni o interviste. La storia orale è il racconto di una persona su avvenimenti ai quali essa ha preso parte La storia di vita ha per oggetto un individuo, la sua biografia, le sue emozioni, il suo modo di vedere. La storia orale ha per oggetto la società, i costumi, gli avvenimenti sociali» (Corbetta, 1999)

8 Tracce fisiche  Si tratta di “documenti materiali” che l’uomo lascia nell’ambiente a seguito delle sue attività  Webb et al. distinguono tra tracce di erosione e tracce di accrescimento.  Le prime si distinguono per una maggiore usura, che indica anche una maggiore attività dell’uomo (es. libri più usurati in una biblioteca sono anche i libri più consultati).  Le tracce di accrescimento implicano un deposito di materiale (studi sui rifiuti; studi su graffiti e scritte sui muri; studi sulle lettere ricevute dai pazienti di un ospedale psichiatrico;

9 Documenti tratti dai mezzi di comunicazione di massa  Carta stampata: articoli, pubblicità, lettere ai giornali, annunci pubblici, ecc.  Documenti televisivi: di vario tipo; es. ricerca sulle soap opera di Cantor e Pingree (1983), tra cui la soap Sentieri, che rappresenta il mutamento della condizione femminile nella società americana dagli anni ‘40 fino ai ’90 Scrivono le due autrici: “la soap opera offre un esempio ideale di come una forma d’arte popolare possa evolversi per andare incontro alle mutate condizioni sociali dei propri fruitori”

10 Documenti “istituzionali”  Narrativa (Sociologia attraverso la letteratura, di Coser)  Materiale giudiziario (sentenze, verbali dei processi, denunce, trascrizioni di interrogatori), es. studio di Gambetta sulla mafia siciliana  Documenti della politica  Documenti aziendali e amministrativi


Scaricare ppt "Le fonti di secondo livello: L’uso dei documenti nella ricerca sociale."

Presentazioni simili


Annunci Google