La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PARTECIPAZIONE CORSO AVULSS 29/09/2014 Dr.ssa Isabella Cerofolini 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PARTECIPAZIONE CORSO AVULSS 29/09/2014 Dr.ssa Isabella Cerofolini 1."— Transcript della presentazione:

1 PARTECIPAZIONE CORSO AVULSS 29/09/2014 Dr.ssa Isabella Cerofolini 1

2 Le Istituzioni Sanitarie Pubbliche 2

3 3 Alcune evidenze generali - L’incremento degli anziani > 65anni (oggi sono il 20% della popolazione,nel 2050 costituiranno il 33% della popolazione) - L’aumento patologie cronico-degenerative (con seguenti problematiche di disabilità e non autosufficienza) Il SSN dovrà prendersi cura di persone con patologie e problematiche socio-sanitarie, che necessitano di trattamenti a lungotermine in continuità assistenziale, con un elevato impiego di risorse. L’impatto economico di questi fattori ha determinato l’adozione di strategie che garantiscano l’erogazione dei LEA, a fronte della quota di risorse resa disponibile dal finanziamento statale.

4 4 Qualche dato regionale a)In Lombardia su dieci milioni di abitanti si registrano circa 3 milioni di pazienti cronici, pari al il 30% della popolazione: il trattamento di questi soggetti rappresenta però il 70% della spesa sanitaria relativa alle attività di ricovero e cura, di specialistica ambulatoriale ed ai consumi di farmaci. b)All’interno di questo gruppo di pazienti aumenta sempre più il numero delle persone in condizione di cronicità socio sanitaria (anziani non autosufficienti, persone con disabilità, persone affette da dipendenze da sostanze, etc), stimabili in circa

5 5 Qualche dato regionale c)Anche gli utenti delle Unità d’Offerta socio sanitarie stanno diventando sempre più fragili e complessi: a mero titolo di esempio si pensi che il 70% degli ospiti delle RSA sono persone affette da demenze, di cui il 36% con forme gravi di demenza. In particolare, il 7% sono persone affette da Alzheimer, l’1% sono stati vegetativi e persone affette da malattie del motoneurone (SLA, etc) ed il restante 22% sono anziani con diverso livello di fragilità, che confluiscono nella cosiddetta utenza tipica RSA. d)Dal 2004, il numero di persone con forme gravi di demenza e con Alzheimer è aumentato in modo rilevante (oltre il 22%), passando da a ( demenze gravi e Alzheimer).

6 Regione Lombardia: Assessorato alla Sanità Assessorato Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Regione Lombardia: Assessorato alla Sanità Assessorato Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Venerdì 4 luglio 2014 è stato presentato il Libro Bianco sullo sviluppo del sistema socio-sanitario Fondo regionale a favore della famiglia e i suoi componenti fragili 6

7 Azienda Sanitaria Locale della provincia di Como. I 4 Distretti Socio-sanitari 7

8 8

9

10

11 Quattro sono i Distretti: - Medio Alto Lario (MAL) - Como - Sud-Ovest - Brianza Otto sono le sedi operative: Dongo; Menaggio; Como; Olgiate Comasco; Lomazzo; Erba; Cantù e Mariano Comense. NEWS dal 2014: quattro Sportelli Unici per il Welfare (sono andati a sostituire Centri per l’Assistenza Domiciliare CeAD quest’ultimi operativi fino al 2013). 11

12 12 Dati demografici Provincia di Como ab abitanti 21% ultra 65enni 14 % degli ultra 65enni sono invalidi > 66 % degli ultra 65enni con indennità di accompagnamento

13

14

15 Prevalenza cronici per fascia d’età - Fonte: BDA 2011

16 Cosa troviamo sul territorio 16 Una Azienda Ospedaliera Sant’Anna con le sue sedi territoriali (San Fermo; Cantù/Mariano, Menaggio). Ospedali Classificati: Valduce; Villa Aprica; FBF - Erba; Gravedona. San Giuseppe; Villa San Benedetto.

17 Cosa troviamo sul territorio UNITA’ D’OFFERTA RSA Residenze Sanitarie Assistenziali. 7 RSD Residenze Sanitarie Assistenziali Disabili. 14 CDI Centri Diurni Integrati. 15 CDD Centri Diurni per Disabili. 13 Consultori Familiari. 9 CSS Comunità Alloggio Socio Sanitaria per Disabili. 3 Hospice. 4 IDR Istituti di Riabilitazione. ADI Assistenza Domiciliare Integrata.

18 Cosa troviamo sul territorio 18 La Rete dei Servizi (SUW nodo della rete) Rete Cure Palliative (ODCP + ADICP + Hospice) Raccordo Ospedale- Territorio (Le Dimissioni Protette) Progettualità Sperimentali (SUB_ACUTI e POST_ACUTI)

19 UDO ANNO PERIODO NUMERO PERSONE ASSISTITE DA 5 A 14 ANNI DA 15 A 44 ANNI DA 45 A 64 ANNI DA 65 A 75 ANNI OLTRE 75 ANNI ETA' MEDIA RSA ,63 RSD , Numero persone assistite per fascia di età – anno 2013

20 TIPOLOGIA UNITA’ D’OFFERTA N. UNITA’ D’OFFERTA N. POSTI A CONTRATTO % POSTI RSA ,34% RSD72344,02% TOTALE RETE UDO TERRITORIO ASL COMO Numero posti a contratto per tipologia di unità d’offerta al

21 TIPOLOGIA UNITA’ D’OFFERTA N. UNITA’ D’OFFERTA N. POSTI A CONTRATTO % POSTI RSA ,34% RSD72344,02% CDI153335,72% CDD133516,03% CSS7641,09% IDR41753,00% HOSPICE2200,34% ENTI AUSILIARI61432,45% CONSULTORI FAMILIARI4 TOTALE % Numero posti a contratto per tipologia di unità d’offerta al

22 TIPOLOGIA STRUTTURA NUM. STRUTTURE ACCREDIT ATE E A CONTRATT O NUM. POSTI LETTO ACCREDIT ATI E A CONTRAT TO NUM. UTEN TI 2011 NUM. UTEN TI 2012 NUM. UTENTI 2013 % SATURA ZIONE 2011 % SATURA ZIONE 2012 % SATURA ZIONE 2013 RSA ,7196,86 CDI ,35 RSD ,43 HOSPICE ,04 CDD ,02 CSS ,1190,43 ENTI AUSILIARI DIPENDEN ZE ,50 Rete strutture socio-sanitarie e loro utilizzo al

23 TIPOLOGIA STRUTTURA NUM. STRUTTURE ACCREDIT ATE E A CONTRATT O NUM. POSTI LETTO ACCREDIT ATI E A CONTRAT TO NUM. UTENTI 2011 NUM. UTENT I 2012 NUM. UTENT I 2013 % SATURA ZIONE 2011 % SATURA ZIONE 2012 % SATURA ZIONE 2013 CF PUBBLICI sede distaccata CF PRIVATI ISTITUTI DI RIABILITAZI ONE 4 60 residenzi ali diurni % EntiErogat ori ADI SERT/NOA Rete strutture socio-sanitarie e loro utilizzo al

24 24 SPORTELLI UNICI PER IL WELFARE Testo di pubblicizzazione dei SUW Per soddisfare il bisogno di un punto di riferimento per le persone fragili e con problemi di non autosufficienza (anziani e disabili), nell’ambito di un progetto innovativo sono stati attivati gli Sportelli Unici per il Welfare (SUW) nei 4 Distretti Asl. Gli Sportelli, che sono stati concepiti in modo da rispondere sempre più adeguatamente alle esigenze dell’utenza fragile, assorbono e ampliano ulteriormente le attività dei Centri per l’assistenza domiciliare (CeAD). I SUW sono quindi un punto di accesso e attivazione dei servizi socio – sanitari e sociali e mettono a disposizione le informazioni sulla rete dei servizi e delle strutture dedicate agli anziani o ai disabili di tutte le età.

25 25 SPORTELLI UNICI PER IL WELFARE Testo di pubblicizzazione dei SUW Gli sportelli si occuperanno di:  Informazioni e consulenze per disabilità e non autosufficienza  Assistenza domiciliare integrata (ADI)  Stati vegetativi / SLA / Gravi e gravissime disabilità  Minori e adulti con disabilità: informazioni sulla rete dei servizi  Ricoveri in RSA / RSD – Ricoveri di sollievo – Servizi diurni per anziani e disabili  Malati terminali / Cure palliative  Integrazione con i Servizi sociali – buoni e voucher  Ogni altra opportunità che dovesse rendersi accessibile per l’utenza e le famiglie che si confrontano con un problema di non autosufficienza

26 26 SPORTELLI UNICI PER IL WELFARE Testo di pubblicizzazione dei SUW Particolare importanza riveste il fatto che presso questi sportelli si potranno usufruire di informazioni approfondite e consulenze personalizzate sulle diverse opportunità che la normativa e la rete pubblica e privata dei servizi offrono in materia, non escluso ciò che le Associazioni possono offrire rispetto alla stessa problematica.

27 SUW Ambito territoriale SediOrario apertura al pubblicoTelefonoE – mail SUW Distretto Brianza Ponte Lambro, via Verdi 2 Da lunedì a venerdì h 9.00 – Cantù, via Domea 4 Sede distaccata Lunedì – mercoledì – venerdì h 9.00 – SUW Distretto Como Como via Croce Rossa 1 Da lunedì a venerdì h 9.00 – SUW Distretto Mal Menaggio via Diaz 12 Lunedì – martedì – giovedì – venerdì h 9.00 – Mercoledì: – Dongo via Gentile 11 Sede distaccata Lunedì h – Giovedì h SUW Distretto Sud- Ovest Lomazzo via del Rampanone 1 Da lunedì a venerdì h 9.00 – Olgiate C. via Roma 61 Sede distaccata Lunedì - martedì - giovedì h

28 SUW Ambito territoriale Sedi Orario apertura al pubblico TelefonoE – mail SUW Distretto Brianza Ponte Lambro, via Verdi 2 Da lunedì a venerdì h 9.00 – como.it Cantù, via Domea 4 Sede distaccata Lunedì – mercoledì – venerdì h 9.00 – l.como.it 28

29 SUW Ambito territoriale Sedi Orario apertura al pubblico TelefonoE – mail SUW Distretto Como Como via Croce Rossa 1 Da lunedì a venerdì h 9.00 – asl.como.it 29

30 SUW Ambito territoriale Sedi Orario apertura al pubblico TelefonoE – mail SUW Distretto Mal Menaggio via Diaz 12 Lunedì – martedì – giovedì – venerdì h 9.00 – Mercoledì: – suw.menaggi Dongo via Gentile 11 Sede distaccata Lunedì h – Giovedì h sl.como.it 30

31 SUW Ambito territoriale Sedi Orario apertura al pubblico TelefonoE – mail SUW Distretto Sud- Ovest Lomazzo via del Rampanone 1 Da lunedì a venerdì h 9.00 – asl.como.it Olgiate C. via Roma 61 Sede distaccata Lunedì - martedì - giovedì h sl.como.it 31

32 Grazie per l’attenzione !


Scaricare ppt "PARTECIPAZIONE CORSO AVULSS 29/09/2014 Dr.ssa Isabella Cerofolini 1."

Presentazioni simili


Annunci Google