La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Strumenti e metodo per l analisi dei bisogni Cuneo Maggio - 2008 Schema di comunicazione a cura di Giuseppe Oleandro Dipartimento Politiche sociosanitarie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Strumenti e metodo per l analisi dei bisogni Cuneo Maggio - 2008 Schema di comunicazione a cura di Giuseppe Oleandro Dipartimento Politiche sociosanitarie."— Transcript della presentazione:

1 Strumenti e metodo per l analisi dei bisogni Cuneo Maggio Schema di comunicazione a cura di Giuseppe Oleandro Dipartimento Politiche sociosanitarie Spi-Cgil Nazionale

2 . NOI SIAMO QUI. Progettazione Negoziazione Gestione Analisi dei bisogni Analisi del territorio Conoscenza normativa Individuazione risposte Individuazione controparti Partecipazione democratica Chiusura Strategia delle alleanze Tecniche di negoziazione Iniziative a sostegno Comunicazione dei risultati Verifica dellintesa Il protocollo di intesa. CONTRATTAZIONE G.Oleandro - Spi-Cgil

3 Ci consente di trasformare FASE PROGETTUALE 1 VERIFICA con i bisogni e il contesto territoriale con il sistema che regola lofferta con le risorse LE IDEE VAGHE IN OBIETTIVI RAGGIUNGIBIILI RealisticoPraticabileFattibile PROGETTO G.Oleandro - Spi-Cgil

4 NASCE DAI BISOGNI VIVE NEL TERRITORIO FASE PROGETTUALE 2 G.Oleandro - Spi-Cgil

5 Mancanza di determinate risorse materiali e non, necessarie ad una persona per raggiungere uno stato di maggior benessere, efficienza, funzionalità Luogo geografico in cui, per storia, cultura, tradizioni, valori e relazioni sociali, si identifica una comunità di persone BISOGNI TERRITORIO Per iniziare: Bisogni e Territorio G.Oleandro - Spi-Cgil

6 Per iniziare: Schema di riferimento Elaborare una ipotesi di partenza Definire larea, i problemi, le variabili, lesistente Definire le tecniche e le modalità di acquisizione dei dati I grandi processi che hanno Interessato il territorio I processi demografici, economici, sociali, culturali Anziani, minori, handicap,ecc Bisogni materiali/immateriali Autosufficienti/non autosufficienti, ecc. Offerta formale/informale VERIFICA Uso questionari - Interviste Esperti - Banche dati G.Oleandro - Spi-Cgil PERCHE COSA COME

7 Progettazione Analisi dei bisogni Analisi del territorio Conoscenza normativa Individuazione risposte Individuazione controparti In sintesi … G.Oleandro - Spi-Cgil Governo Trasparenza Partecipazione Verifica Ricerca dellappropriatezza Ricostruire un clima positivo nel rapporto cittadini/istituzioni/servizi Processi partecipati per la progettazione del welfare locale

8 Concretamente: cosa rilevare Dati assoluti, per classi di età, sesso, indice di vecchiaia, indice di dipendenza... Quanti vivono da soli, in coppia, con altri familiari... Titolo di godimento dellalloggio, sito, tipologia, qualità... Quantità e qualità dei redditi... Povertà, solitudine, grado di istruzione, ricoverati... Condizioni sanitarie, patologie frequenti... La presenza di eventuali risposte formali ed informali G.Oleandro - Spi-Cgil

9 Concretamente: come rilevare Questionario Interviste Esperti Banche dati Osservatori Istituzionali G.Oleandro - Spi-Cgil

10 Osservatori e soggetti istituzionali: il sistema sanitario italiano Ministero salute Istituto Superiore di sanità Presso lIstituto operano vari registri epidemiologici, tra cui quelli dedicati alla sorveglianza e al monitoraggio di specifiche patologie Regioni Aziende Sanitarie Locali Distretti Osservatorio epidemiologico La contrattazione sociale - a cura di G.Oleandro – Spi-Cgil – Nuovo Sistema Informativo sanitario Il Nuovo Sistema Informativo Sanitario, basato sulla cooperazione e l'integrazione dei diversi sistemi informativi regionali e locali, costituisce: lo strumento di governo e supporto dei flussi informativi del Servizio Sanitario Nazionale; la fonte di riferimento dei dati utilizzata a livello nazionale per le misure di qualità, efficienza, appropriatezza e costo del SSN, nonché per le misure relative all'erogazione dei Livelli Essenziali di Assistenza.

11 G.Oleandro - Spi-Cgil LAVORO DI GRUPPO Scheda operativa n. 2 La rete territoriale dei soggetti istituzionali e sociali Provate a fare un elenco degli Soggetti Istituzionali e degli attori sociali che hanno competenza nel soddisfare i bisogni. Soggetti Istituzionali /Attori sociali Forma giuridica (cooperativa, associazione,Onlus etc.) Obiettivi che si pone Competenze specifiche (cosa sa fare) Le Aree di intervento Ruolo: rappresentanza, (istituzionale, sociale..) e potere (decisionale, gestionale..)


Scaricare ppt "Strumenti e metodo per l analisi dei bisogni Cuneo Maggio - 2008 Schema di comunicazione a cura di Giuseppe Oleandro Dipartimento Politiche sociosanitarie."

Presentazioni simili


Annunci Google