La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rimaniamo connessi: 22/11/2013 Rodolfo Damiani1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rimaniamo connessi: 22/11/2013 Rodolfo Damiani1."— Transcript della presentazione:

1 Rimaniamo connessi: 22/11/2013 Rodolfo Damiani1

2 La Cosmologia: Fisica o Metafisica? 22/11/2013 Rodolfo Damiani2

3 Fisica! 22/11/2013 Rodolfo Damiani3

4 Filosofia! 22/11/2013 Rodolfo Damiani4

5 “Verità è Bellezza, Bellezza è Verità - questo solo conosci sulla terra ed è proprio tutto ciò che hai bisogno di conoscere” John Keats, Ode su un’urna greca, /11/2013 Rodolfo Damiani5

6 La Bellezza è un messaggio! Di condivisione partecipazione e gioia! E’ Conoscenza! E’ Verità (Universale)! 22/11/2013 Rodolfo Damiani6

7 E’ quasi tutto mistero? 22/11/2013 Rodolfo Damiani7

8 Attenzione! Queste percentuali hanno senso solo se la torta è finita! Quindi hanno senso solo per l’universo a noi accessibile, non per la totalità! 22/11/2013 Rodolfo Damiani8

9 Come abbiamo sempre detto, senza fisica saremmo ciechi, ma senza filosofia saremmo insensati. Metafisica significa fisica insieme alla filosofia, ma nel senso del caffélatte! 22/11/2013 Rodolfo Damiani9

10 La Fisica ha fatto il suo debutto in cosmologia nel 1917, accompagnata da A. Einstein: la teoria della Relatività generale crea la Fisica necessaria per fare cosmologia 22/11/2013 Rodolfo Damiani10

11 Come dovrebbe essere l’Universo? 22/11/2013 Rodolfo Damiani11

12 La struttura dello spaziotempo è il frutto di un’interazione reciproca con il contenuto di massenergia 22/11/2013 Rodolfo Damiani12

13 La scienza ha compiuto immensi progressi nella comprensione dell’Universo fisico su tutte le scale dai quark agli ammassi di galassie, ma la coscienza rimane un buco nero intellettuale 22/11/2013 Rodolfo Damiani13

14 La conoscenza consiste di buone spiegazioni, è quindi costituita da “formazione”, forma mentis, non da in-formazione, cioè solo da fatti! 22/11/2013 Rodolfo Damiani14

15 L’unica differenza fra il solco di un’abitudine e una tomba è la profondità. Charles Garfield (Presidente USA 1881) 22/11/2013 Rodolfo Damiani15

16 Nulla di tutto ciò che è veramente importante lo è perché serve a qualcosa! 22/11/2013 Rodolfo Damiani16

17 Chi pensa che la Metafisica sia la più libera e speculativa delle discipline è male informato: in confronto alla Cosmologia, la Metafisica è banale e priva di fantasia. S. Toulmin, citato da “Dall’eternità a qui” 22/11/2013 Rodolfo Damiani17

18 Coni di luce e big bang 22/11/2013 Rodolfo Damiani18

19 Come i buchi neri evaporano 22/11/2013 Rodolfo Damiani19

20 Destinazione vuoto e poi … 22/11/2013 Rodolfo Damiani20

21 E alla fine si ricomincia! 22/11/2013 Rodolfo Damiani21

22 L’eterno dinamismo del vuoto 22/11/2013 Rodolfo Damiani22

23 L’universo è vuoto al principio, è pieno di energia e materia nello stato intermedio e di nuovo vuoto alla fine, il saggio non si sconcerta per questo! 22/11/2013 Rodolfo Damiani23

24 Gli esseri sono immanifesti al principio, manifesti nello stato intermedio e di nuovo immanifesti alla fine, quale dolore vi è in questo? (Bhagavad Gita, II, 28) 22/11/2013 Rodolfo Damiani24

25 Siamo nello spazio di De Sitter 22/11/2013 Rodolfo Damiani25

26 Con l’inflazione.. 22/11/2013 Rodolfo Damiani26

27 L’orizzonte cosmologico 22/11/2013 Rodolfo Damiani27

28 Perché serve l’inflazione 22/11/2013 Rodolfo Damiani28

29 Falsi e veri vuoti 22/11/2013 Rodolfo Damiani29

30 Nuova inflazione e vero vuoto 22/11/2013 Rodolfo Damiani30

31 Il Multiverso 22/11/2013 Rodolfo Damiani31

32 Parto cosmico 22/11/2013 Rodolfo Damiani32

33 L’Universo è fatto dello stesso spirito, o, se preferite, della stessa materia di cui è costituita questa diapositiva: in- formazione!! 22/11/2013 Rodolfo Damiani33

34 Bibliografia essenziale Novello Mario, Qualcosa anziché il nulla, Einaudi, 2011 Barrow John, I numeri dell’Universo, Mondadori, 2003 Seife Charles, La scoperta dell’Universo, B. Boringhieri, 2007 Deutsch David, L’inizio dell’Infinito, Einaudi, 2013 Greene Brian, La realtà nascosta, Einaudi, 2012 Barrow John, Il libro degli universi, Mondadori, 2012 Giudice Gian Francesco, Odissea nello Zeptospazio, 2012 Carnejo Arroyo S., Il bizzarro mondo dei quanti, Springer, 2008 Yau, Nadis, La forma dello spazio profondo, ilSaggiatore, 2011 Carrol Sean, Dall’eternità a qui, Adelphi, 2011 Castorina Paolo, La “particella di Dio” e l’origine della massa, Minervine, /11/2013 Rodolfo Damiani34

35 Eternità ed Infiniti Perché non vediamo mai i confini? Gli orizzonti giocano come bimbi con noi: più li rincorri più si perdono, confusi Cerco il confine fra gocce che scendono, e quelle che si trattengono, ma non lo trovo. Quando finisce il nostro giorno? Quando arriva il buio? Ma chi lo vede? E quando ancora no? Quando? Forse il giorno finisce nell’alba successiva? Forse … Forse, se l’alba è gentile nel salutarti! Ma l’alba è un inizio. Forse quello si vede quando è! Ma lì, un po’ più in là, c’è un altro quando. O un dove? Ma può un istante essere un confine? 22/11/2013 Rodolfo Damiani35

36 Cerco questi confini, ma non li trovo. Forse è perché non ci sono? Perché non esistono? Tanti giorni finiscono, anche se non so dove e quando, ma solo per lasciare il posto a un altro giorno! Magari molto diverso, ma sempre un altro giorno Talvolta l’altro giorno cambio vestito e aspetto Ma non sono così diverso da poter dire che tutto è finito Qualcosa finisce, o inizia, ma non si tracciano confini Muta e si trasforma nelle sue apparenze, come i colori delle foglie dal mattino alla sera, alla luce del tempo La Totalità non finisce, né inizia, non può avere confini Se finisse, o iniziasse, non sarebbe Totalità, ciò che è Sempre, da sempre, per sempre, in ogni orizzonte, in ogni vuoto creativo, nell’eterno ed infinito Qui ed Ora. 22/11/2013 Rodolfo Damiani36


Scaricare ppt "Rimaniamo connessi: 22/11/2013 Rodolfo Damiani1."

Presentazioni simili


Annunci Google